Inviare e ricevere un bonifico estero con un conto corrente bancario comporta costi e commissioni non indifferenti, ma è possibile risparmiare in modo significativo scegliendo le soluzioni giuste.

In questa recensione mettiamo a confronto le migliori alternative al bonifico estero:

Servizio Tariffa Link
Revolut
Logo Revolut 2021(4.5/5)
Disponibile per
privati e aziende
Tariffa media
max. 5€ + 0,05%
Wise(4.5/5) Disponibile per
privati e aziende
Tariffa media
4,50-9,50€
Airwallex
(4.2/5)
Disponibile per
aziende
Tariffa media
0,05 – 1,00 %
WorldRemit
(4/5)
Disponibile per
privati
Tariffa media
3,99€ + 1,20%
Skrill (3.7/5) Disponibile per
privati e aziende
Tariffa media
2,90%
PayPalPayPal logo(3.7/5) Disponibile per
privati e aziende
Tariffa media
1,99€ + 3%
Payoneer
(3.5/5)
Disponibile per
aziende
Tariffa media
fino al 2%

Revolut

Logo Revolut 2021
Il nostro voto
(4.3/5)

Revolut è un conto online multivaluta noto in tutto il mondo per le tariffe economiche applicate a transazioni e trasferimenti internazionali. Non a caso si tratta di una delle soluzioni preferite per chi viaggia all’estero in modo frequente oppure lavora con paesi extra-europei.

È disponibile sia per privati che per aziende di qualsiasi dimensione. In entrambi i casi si può ottenere il massimo del risparmio scegliendo il piano più adatto alle proprie esigenze, uno dei quali a costo zero.

Per approfondire le diverse opzioni si consiglia di visitare il sito Revolut.

È possibile conservare fino a 28 valute.

Conversione in app.

Viene fornito un IBAN europeo e un numero di conto britannico, inoltre è possibile convertire e conservare fino a 28 valute.

La conversione è gratuita entro un volume mensile di 1.000 € con i piani Standard (senza canone) e Plus (2,99 € al mese), superato il quale si applica una tariffa dello 0,5%. Con i piani Premium (7,99 € al mese) e Metal (13,99 € al mese) è sempre gratuita, ma nel fine settimana – cioè durante la chiusura del mercato interbancario – si applica la stessa tariffa di conversione.

Nel complesso, è un’alternativa molto economica ai bonifici esteri (commissione massima di 5 euro), ma non solo: è un wallet di criptovaluta, offre assicurazione viaggio e protezione acquisti, permette di investire in azioni e risparmiare grazie ad un programma cashback sui marchi partner.

Wise

Logo Wise

Il nostro voto
(4.5/5)

Wise è un servizio specializzato in trasferimenti internazionali. Anche in questo caso siamo in presenza di un conto multivaluta che permette di mantenere nel proprio wallet fino a 50 divise.

A seconda delle valute coinvolte e degli importi da trasferire si applica una commissione fissa che dipende dal mezzo di pagamento scelto (il bonifico bancario è molto economico, la carta di credito più costosa), si aggira tra 4,50 – 9,50 euro.

Il tasso di cambio applicato è quello stabilito dal mercato interbancario, senza maggiorazioni.

Gestione del conto multivaluta Wise da app

Tutte le funzioni di Wise sono disponibili anche su app.

È possibile richiedere la carta MasterCard di Wise (commissione di 7 euro sulla spedizione) per effettuare pagamenti online o in negozio attingendo direttamente dal conto multivaluta e risparmiare sulla conversione.

Per quanto riguarda i bonifici in entrata, si hanno a disposizione coordinate bancarie per i seguenti paesi/aree: Europa (IBAN), Regno Unito, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Singapore, Romania, Canada, Ungheria e Turchia. Se il pagamento proviene da uno di questi paesi, fornendo le coordinate locali non sarà applicata alcuna commissione.

Insieme a Revolut, Wise (ex TransferWise) è l’alternativa più conveniente. Non essendoci alcun canone mensile da pagare, la soluzione migliore è forse quella di aprire entrambi i conti, simulare il trasferimento e scegliere l’opzione più economica in quel momento (le tariffe – ricordiamo – variano a seconda di molteplici condizioni).

Airwallex

Logo Airwallex
Il nostro voto
(4.2/5)

Airwallex è una società giovane (nasce nel 2015 a Melbourne, in Australia) ma in rapida crescita; vanta dodici uffici sparsi per il mondo e oltre 600 dipendenti. Il suo successo è dovuto principalmente alla convenienza delle sue tariffe, poiché la sua piattaforma presente allo stato attuale alcuni limiti.

La tariffa media si aggira tra lo 0,5% e l’1%, ma in alcuni casi è perfino inferiore e, in aggiunta, non ci sono costi fissi né altro tipo di spese. La commissione esatta è calcolata in tempo reale in base all’andamento del mercato, dunque viene comunicata nel momento in cui si inseriscono i dati del trasferimento transazione (importo, valute coinvolte nel cambio).

I conti globali di Airwallex permettono di ridurre le commissioni

Sono disponibili conti locali in diverse valute.

Quali sono i limiti di Airwallex? Pur offrendo conti locali all’interno dell’account principale, non tutti supportano trasferimenti SWIFT (nello specifico, il conto tedesco in euro e quello britannico in sterline).

Un ulteriore svantaggio riguarda l’eventualità di non poter ricevere bonifici da parte di privati (non ci sono problemi, invece, con i bonifici in uscita). Nel caso in cui vi fosse questa esigenza, si consiglia di contattare il servizio clienti (molto efficiente) per verificare tale possibilità.

L’apertura del conto è gratuita e non sono presenti costi di attivazione; dal punto di vista economico, Airwallex è tra i migliori money transfer. I controlli sono però rigidi e, in fase di verifica delle informazioni immesse durante la registrazione, potrebbe essere richiesta documentazione aggiuntiva per provare l’affidabilità dell’azienda.

WorldRemit

Logo WorldRemit
Il nostro voto

(4/5)

WorldRemit è nome poco noto in Italia, mentre nel resto del mondo è noto per la sua piattaforma efficiente.

Le sue tariffe sono ragionevoli: non le più economiche ma sicuramente più vantaggiose di alcuni concorrenti con nomi altisonanti.

Applica una commissione fissa (3,99 euro sulle monete principali), alla quale si aggiunge una maggiorazione sul cambio di circa 1,10-1,20% (varia in base a divisa e metodo di pagamento).

Bonifico estero in app WorldRemit

WorldRemit non è disponibile in lingua italiana.

Come per tutti gli altri servizi, la spesa complessiva viene comunicata prima dell’invio del bonifico, in quanto calcolata in base al tasso di cambio reale.

Le opinioni da parte degli utenti sono generalmente positive grazie alla rapidità di esecuzione dei trasferimenti e alla facilità d’uso del servizio, che ad oggi tuttavia è disponibile in Italia ma non in italiano. Se non si è familiari con una delle lingue supportate dalla piattaforma, meglio optare per una soluzione diversa.

Nel complesso può essere considerato un buon servizio, ma non il migliore.

Skrill

Logo Skrill
Il nostro voto

(3.7/5)

Skrill è un brand in crescita perché spesso sponsorizzato nel corso di importanti eventi sportivi. Fa parte dell’universo Paysafe, noto in Italia per la sua carta prepagata Paysafecard, distribuita nelle tabaccherie.

Proprio come la suddetta carta, questa soluzione è conveniente solo in apparenza.

Se attingiamo direttamente dal conto corrente o dalla carta di debito per trasferire denaro con Skrill, non sarà addebitata alcuna commissione. L’impressione iniziale è ottima: sembra sia gratuito, ma ovviamente non è così.

Conversione di valuta con Skrill

Il tasso di cambio è elevato.

Carta prepagata Skrill

Anche la carta Skrill risulta costosa.

Tutti i costi del servizio confluiscono nella maggiorazione sul tasso di cambio che, pur essendo variabile in base a valuta e importo, di solito supera abbondantemente il 2% – e in alcuni casi può arrivare fino al 4,99%. Perfino lo scambio tra utenti (P2P), in genere gratuito, comporta una tariffa del 2,99%.

Non è in assoluto il peggior servizio, ma esistono diverse alternative migliori per invio e ricezione di bonifici esteri economici.

Ultimo ma non per importanza: se apriamo un conto Skrill e non lo usiamo per 12 mesi consecutivi, sarà addebitato un canone di 5 euro al mese.

PayPal

PayPal logo
Il nostro voto

(3.7/5)

Xoom by PayPal è una piattaforma digitale che permette di trasferire denaro in tutto il mondo in diverse modalità (tra utenti PayPal, bonifico bancario o ritiro di contanti).

Quasi inutile dire che è questa la soluzione la soluzione in assoluto più popolare, se non altro per la notorietà di PayPal come sistema di pagamento online.

Messa da parte la risonanza del marchio, occorre fare i conti con tariffe non esattamente favorevoli ma anche e soprattutto con la mancanza di trasparenza nella comunicazione delle spese complessive.

Tariffe di PayPal sul bonifico estero

È esplicitamente riportata la sola commissione fissa.

Non fatevi ingannare dalle commissioni comunicate nel riepilogo o simulazione del trasferimento: è vero che la tariffa fissa ammonta a 1,99-2,99 euro sulle valute principali, ma è altrettanto vero che la maggiorazione sul tasso di cambio è proibitiva (solitamente supera il 3%).

All’apparenza, dunque, sembra che PayPal sia il metodo più economico per inviare un bonifico estero. La realtà è tutt’altra.

Meglio usare PayPal per altri scopi, ad esempio per gli scambi non commerciali. Malgrado sia il sistema più conosciuto per ricevere pagamenti online, anche gli esercenti troveranno alternative più accessibili.

Payoneer

Logo Payoneer
Il nostro voto
(3.5/5)

Payoneer è una soluzione per aziende che operano in diversi paesi del mondo, attraverso diverse valute. Oltre ai bonifici esteri, offre altre interessanti funzionalità come invio di richieste di pagamento e integrazione nei negozi online.

La tariffa sulla conversione di valuta non è male, tuttavia ci sono costi aggiuntivi che insidiano il risparmio.

Se convertire valuta costa solo lo 0,5% dell’importo, si dovrà sborsare un ulteriore 2% (oppure 1,50 €/$/£ se il conto è in EUR, USD o GBP) nel momento in cui decidiamo di trasferire i fondi su un conto corrente in valuta diversa.

Assistenza e rigidità delle regole costituiscono la pecca di Payoneer.

Occorre segnalare, inoltre, che Payoneer prevede termini e condizioni particolarmente rigidi, tanto da portare talvolta alla sospensione dei conti (e in alcuni casi perfino alla mancata apertura del conto).

Opinioni e testimonianze degli utenti raccontano di un’assistenza clienti non molto efficiente, con lunghi tempi di attesa e in generale scarsa qualità del servizio. A tal proposito, semmai dovessimo incappare in problemi e necessitare assistenza, meglio conoscere l’inglese: nonostante la longevità della piattaforma, ad oggi non viene fornito aiuto in italiano.

Le migliori alternative al bonifico estero

Servizio Link
Revolut
(4.5/5)
Wise
(4.5/5)
Airwallex
(4.2/5)
WorldRemit
(4/5)
Skrill
(3.7/5)
PayPal
(3.7/5)
Payoneer
(3.5/5)