Il nostro voto(4.5/5)
Revolut Business offre conti online per aziende e professionisti.
Logo Revolut 2021
Caratteristiche

Istituto:
Revolut Payments UAB

Tipo:
Conto aziendale multivaluta

Canone:
0-100 € / mese

Carta prepagata:
MasterCard o Visa

Carta di credito:
Non disponibile

Bonifici:
SEPA, SWIFT

Prestiti e scoperti:
In arrivo

Pagamenti online:
Gateway, pay-by-link

Fatture:
In arrivo

Apple Pay / Google Pay:
Abilitati

Logo Revolut 2021
Caratteristiche

Istituto
Revolut Payments UAB

Tipo
Conto aziendale multivaluta

Canone
0-100 € / mese

Carta prepagata
Visa o MasterCard

Carta di credito
Non disponibile

Bonifici
SEPA, SWIFT

Prestiti e scoperti
In arrivo

Pagamenti online
Gateway, pay-by-link

Fatture
In arrivo

Apple Pay / Google Pay
Abilitati

Revolut Business fornisce ad imprese e lavoratori autonomi una soluzione completa per gestire le finanze e ricevere pagamenti online.

Un pacchetto completo di conto online, carte aziendali e gateway per la ricezione di pagamenti da remoto.

Quali sono i costi?
Ci sono aspetti negativi?

In questa recensione analizziamo commissioni, funzioni, pro e contro della soluzione per imprese e autonomi.

Le principali caratteristiche di Revolut Business

Prima di osservare le differenze tra i diversi piani dedicati alle imprese e ai professionisti, di seguito scopriamo quali sono le caratteristiche condivise.

Conti multivaluta – Il punto di forza dell’offerta Revolut è la possibilità di mantenere sul conto 28 valute diverse (tra cui EUR, GBP, USD, CHF, JPY, AUD, HKD) e di effettuare il cambio in un momento favorevole per risparmiare o evitare del tutto le commissioni sulla conversione.

IBAN – Una delle domande più frequenti riguarda l’origine delle coordinate bancariet. Purtroppo non si tratta di un IBAN italiano, bensì lituano (sigla LT). In seguito alla Brexit, la società ha abbandonato il Regno Unito per trasferire la propria sede principale in Lituania.

Cosa implica? In buona sostanza, nulla. Tutti i codici bancari dell’area SEPA possono essere utilizzati in Europa e nel mondo, per qualsiasi tipo di operazione. Anche in Italia, l’IBAN lituano può essere utilizzato per gli addebiti diretti (SEPA Direct Debit) e le domiciliazioni delle utenze.

Conto multivaluta Revolut

Revolut permette di conservare fino a 28 valute diverse sul conto.

Conversione di valuta in app Revolut

Quando necessario, l’utente può convertire valute dall’app.

Carta aziendali – In base al piano di abbonamento, è inclusa una carta di debito dei circuiti Visa o MasterCard. L’ammininistratore del conto può richiedere in qualunque momento fino a due carte aziendali per ogni membro del team

Le carte Revolut sono coperte da un ottimo sistema antifrode capace di individuare fin da subito i movimenti sospetti ed intervenire tempestivamente. Lo stesso imprenditore può proteggersi bloccando alcune funzioni dall’applicazione, ad esempio le transazioni online e i prelievi di contante.

È possibile richiedere carte virtuali per acquisti online, in negozio (tramite Apple Pay e Google Pay) e per gestire le spese ricorrenti degli abbonamenti.

Spese team nell'app Revolut Business

Controllo spese dei dipendenti.

Carte aziendali Revolut Business

La carta in metallo è inclusa solo in alcuni piani.

Controllo spese dei dipendenti – A seconda del piano Revolut sottoscritto, l’amministratore potrà concedere l’accesso al conto ad un certo numero di membri del team.

Per ogni carta aziendale consegnata ad un dipendente, l’imprenditore può assegnare limiti di budget e controllare in tempo reale le spese effettuate.

Integrazioni – Nella sezione chiamata Marketplace, l’amministratore ha la possibilità di collegare il conto Revolut a servizi di terze parti al fine di semplificare la contabilità, la comunicazione con il team e così via.

La procedura d’integrazione è molto facile: si sceglie all’interno del marketplace i servizi dei quali si è già utenti, si effettua il login con le proprie credenziali. Attualmente tra i servizi compatibili troviamo Xero, QuickBooks, FreeAgent, Slack, Zapier.

Revolut Libero Professionista

Il profilo dedicato ai lavoratori autonomi presenta tre piani tariffari.

Nella tabella che segue riportiamo costi e condizioni, poi proponiamo qualche osservazione su vantaggi e svantaggi:

Free Professional Ultimate
Visita Sito Revolut Business
Canone mensile
GRATIS 7,00 € 25,00 €
Carta fisica e virtuale
Carta in metallo
Bonifico locale
5 GRATIS
poi 0,20 €
20 GRATIS
poi 0,20 €
100 GRATIS
poi 0,20 €
Bonifico internazionale
3,00 € 5 GRATIS
poi 3,00 €
10 GRATIS
poi 3,00 €
Cambio gratuito fino a…
0 €,
poi 0,4%
5.000 €,
poi 0,4%
10.000 €,
poi 0,4%
Ricezione pagamenti
gateway e pay-by-link
1,3% Gratis fino a 500 €,
poi 1,3%
Gratis fino a 2.000 €,
poi 1,3%
Membri del team gratuiti
1 4 10
Sconti e offerte
API
Prestiti e scoperti
(in arrivo)
Fatture
(in arrivo)
Free Professional Ultimate
Visita Sito Revolut Business
Canone mensile
GRATIS 7,00 € 25,00 €
Carta fisica e virtuale
Carta in metallo
Bonifico locale
5 GRATIS
poi 0,20 €
20 GRATIS
poi 0,20 €
100 GRATIS
poi 0,20 €
Bonifico internazionale
3,00 € 5 GRATIS
poi 3,00 €
10 GRATIS
poi 3,00 €
Cambio gratuito fino a…
0 €,
poi 0,4%
5.000 €,
poi 0,4%
10.000 €,
poi 0,4%
Ricezione pagamenti
gateway e pay-by-link
1,3% Gratis fino a 500 €,
poi 1,3%
Gratis fino a 2.000 €,
poi 1,3%
Membri del team gratuiti
1 4 10
Sconti e offerte
API
Prestiti e scoperti
(in arrivo)
Fatture
(in arrivo)

Non essendovi canone mensile, Free viene proposto come il conto aziendale gratuito di Revolut. Ma se da un lato abbiamo l’assenza di spese fisse, dall’altro ci sono limiti operativi e commissioni sulle operazioni.

In altre parole, la tenuta del conto è gratuita ma il resto no: fatta eccezione per cinque bonifici mensili in moneta locale (trasferimento SEPA in EUR), ogni altra operazione è soggetta ad una tariffa, inclusa la conversione di valuta che di questo servizio dovrebbe essere la colonna portante.

Scegliere il conto “gratuito”, dunque, non è in automatico la scelta più vantaggiosa. Si pensi al tipo e alla quantità di operazioni che si è soliti eseguire ogni mese: bastano un paio di bonifici internazionali, la conversione di valuta o la ricezione di pagamenti con carta per raggiungere o perfino superare il canone del piano Professional.

Lavoratori autonomi e professionisti in cerca di un conto a zero spese possono considerare l’alternativa offerta da N26 Business:

Revolut Azienda

I profili aziendali sono accessibili a:

  • Società a Responsabilità Limitata (SRL);
  • Società per Azioni (SpA).

Non sono accettati altri tipi società né associazioni, enti di beneficienza e fondazioni.

Anche in questo caso si può scegliere fra tre piani di abbonamento:

Free Grow Scale
Visita Sito Revolut Business
Canone mensile
GRATIS 25,00 € 100,00 €
Carta fisica e virtuale
Carta in metallo
1 2
Bonifico locale
5 GRATIS
poi 0,20 €
100 GRATIS
poi 0,20 €
1000 GRATIS
poi 0,20 €
Bonifico internazionale
3,00 € 10 GRATIS
poi 3,00 €
50 GRATIS
poi 3,00 €
Cambio gratuito fino a…
0 €,
poi 0,4%
10.000 €,
poi 0,4%
50.000 €,
poi 0,4%
Ricezione pagamenti
gateway e pay-by-link
1,3% Gratis fino a 2.000 €,
poi 1,3%
Gratis fino a 9.000 €,
poi 1,3%
Membri del team gratuiti
2 10 30
Sconti e offerte
API
Prestiti e scoperti
(in arrivo)
Fatture
(in arrivo)
Free Grow Scale
Visita Sito Revolut Business
Canone mensile
GRATIS 25,00 € 100,00 €
Carta fisica e virtuale
Carta in metallo
1 2
Bonifico locale
5 GRATIS
poi 0,20 €
100 GRATIS
poi 0,20 €
1000 GRATIS
poi 0,20 €
Bonifico internazionale
3,00 € 10 GRATIS
poi 3,00 €
50 GRATIS
poi 3,00 €
Cambio gratuito fino a…
0 €,
poi 0,4%
10.000 €,
poi 0,4%
50.000 €,
poi 0,4%
Ricezione pagamenti
gateway e pay-by-link
1,3% Gratis fino a 2.000 €,
poi 1,3%
Gratis fino a 9.000 €,
poi 1,3%
Membri del team gratuiti
2 10 30
Sconti e offerte
API
Prestiti e scoperti
(in arrivo)
Fatture
(in arrivo)

Dal confronto dei costi e delle condizioni si può intuire – come già spiegato per l’offerta dedicata ai professionisti – che il piano Free, “gratuito” perché senza canone, offre ben pochi vantaggi ad un’impresa.

Anche operando nella sola valuta locale si dovrà far fronte alle commissioni applicate ai bonifici SEPA (solo 5 al mese sono gratuiti), ai bonifici internazionali (fin dal primo), alla conversione di valuta.

È il piano intermedio, denominato Grow, a dare un senso alla soluzione di Revolut Business. Il canone mensile di 25 euro include un numero di operazioni (dai bonifici fino alla ricezione dei pagamenti con carta) sufficiente ad evitare l’applicazione di tariffe extra.

Funzioni ed operazioni

Diamo un’occhiata alle funzionalità ed operazioni a disponibili con i conti Revolut Business:

Disponibilità
Bonifico SEPA
Bonifico SWIFT
Trasferimento P2P
Pagamenti ricorrenti (abbonamenti)
F24, F23
Bollettini postali
CBILL
Conversione valuta in app
Richieste di pagamento via link
Richieste di pagamento con codice QR
Gateway di pagamento
Acquisti in negozio e online con carta
Prelievi contante presso ATM

La tabella appena vista mette in evidenza a colpo d’occhio pro e contro di questa soluzione.

Funzionalità utili dalle tariffe convenienti sono a portata di app (conversione di valuta, richieste di pagamento con carta via link, bonifici locali ed esteri), altre si implementano con l’installazione di un plugin sul sito web aziendale (gateway per accettare pagamenti con carta in un negozio online).

Non si può tuttavia ignorare l’assenza di operazioni tipicamente italiane, come il pagamento tramite modello F24 e F23 (indispensabile per adempiere agli oneri fiscali), quello dei bollettini postali e CBILL, spesso utilizzati per le utenze. Tali pecche dovrebbero essere risolte con l’uso di servizi di terze parti.

Registrazione e obblighi fiscali

La registrazione richiede circa 10 minuti e si effettua completamente online, senza adempimenti cartacei.

Sono idonei i seguenti tipi si società: SRL, SPA, LLP, ditte individuali e liberi professionisti.

Per iscriversi è necessario indicare l’indirizzo e-mail da associare all’account (servirà per accedere all’app e alla piattaforma web). Si riceverà una mail contenente il link per proseguire la registrazione. Se la pagina è in inglese, si può selezionare la lingua italiana cliccando sulla bandiera che compare in basso a destra.

Pagina registrazione Revolut Business

Prima di accedere al modulo occorre indicare il tipo di iscrizione.

Compilato il modulo con le informazioni inerenti all’azienda o professione, si dovrà scattare e caricare una foto dei documenti richiesti. Alla fine della procedura si riceve un’ulteriore e-mail, nella quale viene comunicato il tempo massimo di attesa per la verifica e la conferma di apertura. Di solito richiede pochi giorni lavorativi.

Una volta aperto il conto si dovrà trasferire la somma corrispondente al canone di abbonamento mensile, ed eventualmente quella per ordinare carte fisiche aggiuntive. Se si è scelto il piano gratuito, non è necessario effettuare ricariche del conto.

Le aziende italiane – e anche le persone fisiche – sono tenute a dichiarare al fisco i conti detenuti all’estero, seppur in un paese membro dell’Unione Europea (in questo caso la Lituania). Per farlo è sufficiente compilare il Quadro RW nel modello di dichiarazione dei redditi riportando le somme presenti sul conto.

La nostra opinione

Nato come conto online multivaluta per aziende e professionisti, oggi Revolut Business estende la sua offerta fino a diventare una soluzione completa (o quasi).

Tramite app per smartphone e piattaforma web si può gestire in modo efficiente la distribuzione del budget tra i membri del team, controllare le spese dei singoli dipendenti, richiedere pagamenti con carta via e-mail, SMS, Whatsapp e simili.

Le imprese con un negozio online hanno altresì la possibilità di implementare un gateway per ricevere pagamenti con carta a tariffe vantaggiose. Dal punto di vista pratico Revolut si dimostra un servizio efficiente ed innovativo.

Per quanto riguarda l’aspetto economico, paradossalmente è il piano senza canone (Free) a mostrarsi poco conveniente, non avendo che poche operazioni gratuite – e solo in valuta locale. Le aziende che necessitano di eseguire bonifici, pagamenti e trasferimenti con frequenza troveranno più vantaggiosi i piani con canone mensile, come si nota dalla tabella dei costi e delle condizioni.

Si fa sentire l’assenza di strumenti di pagamento molto utilizzati in Italia (F24, CBILL, bollettini postali), per i quali si dovrà necessariamente ricorrere a servizi di terze parti. In ultimo, essendo un conto estero (con base in Lituania) vi è obbligo di riportare le somme presenti sul conto nel modello di dichiarazione dei redditi per consentire al fisco di applicare le imposte.

Name of Reviewed Item: Revolut Business IT Rating Value: 4.5 Review Author:Review Date: