Il nostro voto(3.7/5)
Completamente digitale, senza adempimenti cartacei ma con diverse pecche.
Logo Qonto
Caratteristiche

Società:
Olinda S.a.s.

Tipo:
Conto aziendale online

Canone:
da 9 € al mese

Carta di debito:
Inclusa (MasterCard)

Carta di credito:
Non disponibile

IBAN:
italiano

Bonifici:
GRATIS

Prestiti e mutui:
Non disponibili

Scoperto:
Non previsto

Apple Pay / Google Pay:
Non disponibile

Logo Qonto
Caratteristiche

Società
Olinda S.a.s.

Tipo
Conto aziendale online

IBAN
Italiano

Autonomi
9 € al mese

Imprese
29 – 99 € al mese

Carta di debito
Inclusa

Circuito
MasterCard

Qonto è un conto professionale o aziendale che si gestisce completamente online.

La sua offerta si articola in tre diverse opzioni tariffarie destinate a:

  • Lavoratori autonomi

  • Imprese

È un conto affidabile? Quanto costa? Ci sono opinioni negative?

In questa recensione scopriamo Pro e Contro, diamo un’occhiata a costi e commissioni del conto dedicato a freelance, startup e PMI.

Cos’è Qonto e come funziona?

Qonto è un servizio per professionisti e aziende moderne che non vogliono affidarsi ai tradizionali conti bancari.Ha già conquistato la fiducia di oltre 75.000 imprese in Italia, Francia, Spagna e Germania.

Si può definire un conto senza banca perché non legato ad alcun istituto di credito, pur essendo una società affidabile controllata e regolamentata dalla banca centrale francese (Banque de France) nonché dall’autorità francese di supervisione degli istituti finanziari (ACPR).

La gestione del conto si svolge completamente online tramite portale web oppure su smartphone da applicazione mobile.

Qonto è adatto alle professioni e alle aziende che non hanno necessità di manovrare contante: uno dei suoi principali difetti è l’impossibilità di versare contanti o depositare assegni.

In buona sostanza, il principale metodo di trasferimento disponibile è il bonifico. Nonostante sia un’azienda francese, agli utenti italiani viene assegnato un IBAN italiano.

Foto: Qonto

Gestione del conto da web

Qonto si può fare carico delle procedure di costituzione di una nuova società di tipo S.r.l.

Un ulteriore limite è la mancanza di servizi finanziari quali prestiti e mutui; inoltre non sono previsti scoperti e fidi.

Tutti i piani offrono un certo numero di bonifici gratuiti ogni mese, mentre i trasferimenti tra utenti Qonto sono illimitati e gratuiti.

Viene offerto un servizio molto interessante per chi intende costituire una nuova società di tipo S.r.l. (Società a Responsabilità Limitata). Tramite LexDo.it, Qonto si fa carico dell’intero iter burocratico per la costituzione di una nuova azienda. L’utente non dovrà fare altro che compilare un modulo con i propri dati e attendere l’arrivo dei documenti per la sottoscrizione.

Trattandosi di un conto con sede in Francia, in caso di giacenza media annua superiore a 5.000 euro deve essere compilato l’apposito campo dedicato ai redditi detenuti all’estero all’interno della dichiarazione fiscale. Tale adempimento serve semplicemente per l’applicazione dell’IVAFE, ossia l’imposta di bollo.

I piani per freelance e società

Qonto propone tre diversi piani: uno dedicato ai lavoratori autonomi o liberi professionisti (anche detti freelance), l’altro alle piccole e medie imprese. Di seguito elenchiamo le principali caratteristiche di questi piani, poi ne approfondiamo i costi nella sezione successiva.

Solo – È la formula di abbonamento più semplice tra le diverse opzioni, sottoscrivibile sia da aziende che da professionisti.

Include una carta di debito internazionale del circuito MasterCard (denominata One), una polizza assicurativa con copertura su ritardo e annullamento del volo, bagaglio smarrito, spese mediche e assistenza legale all’estero in caso di emergenza, noleggio auto, frodi su acquisti ed estensione della garanzia sui beni acquistati.

Standard e Premium – Sono i piani dedicate alle società costituite da due o più persone. Oltre ad includere più carte di debito MasterCard per i vari soci (dettagli nella tabella che segue), consente agli amministratori del conto di gestire l’accesso alla piattaforma di collaboratori e contabili.

Il commercialista può avere un proprio profilo – con limitazioni d’uso – per consultare e scaricare le informazioni necessarie alla contabilità. Adottando questo metodo l’imprenditore non dovrà preoccuparsi di raccogliere ed inviare documenti di volta in volta.

Anche in questo caso sono include le coperture assicurative menzionate nel piano Solo (viaggio, noleggio auto, spese mediche, ecc.)

Di seguito vediamo come si distinguono in dettaglio i piani Solo, Standard e Premium.

Costi, commissioni e servizi inclusi

Nella seguente tabella mettiamo a confronto i piani tariffari e i relativi servizi inclusi.

SoloStandardPremium
Link
Canone mensile
9,00 €29,00 €99,00 €
Utenti15illimitati
Bonifici SEPA e addebiti diretti (SDD)
GRATIS
(20 al mese)
GRATIS
(100 al mese)
GRATIS
(500 al mese)
Prelievo contanti
1,00 €GRATIS
(5 al mese)
GRATIS
Carte di debito incluse
125
Carta di debito aggiuntiva5,00 € al mese5,00 € al mese5,00 €
Pagamenti in moneta estera
2,00 %1,00 %GRATIS
SoloStandardPremium
Canone mensile
9,00 €29,00 €99,00 €
Numero utenti
15illimitati
Bonifici SEPA e addebiti diretti (SDD)
GRATIS
(20 al mese)
GRATIS
(100 al mese)
GRATIS
(500 al mese)
Prelievo contanti
1,00 €GRATIS
(5 al mese)
GRATIS
Carte di debito incluse
125
Carta aggiuntiva
5,00 € al mese5,00 € al mese5,00 €
Pagamenti in moneta estera
2,00 %1,00 %GRATIS

Il conto Solo per professionisti offre 20 operazioni gratuite al mese tra bonifici e addebiti diretti (SDD); superato il numero gratuito si pagano 50 centesimi ad operazione. I conti Standard e Premium includono rispettivamente 100 e 500 bonifici e SDD; al superamento della soglia si applica un costo di 40 centesimi (Standard) e 25 centesimi (Premium) per operazione.

Ai pagamenti in valuta straniera (non Euro) si applica una maggiorazione del 2% rispetto all’importo convertito con il piano Solo, dell’1% con Standard ed è completamente gratuita con Premium.

Costano cari i prelievi di denaro contante con il conto dedicato ai lavoratori autonomi che, diversamente dai piani Standard e Premium, non prevede alcuna operazione gratuita.

Registrazione e gestione del conto

Registrarsi e aprire un conto Qonto richiede circa 15 minuti. Si compila un modulo online e non è necessario firmare ed inviare documenti cartacei via posta. Per velocizzare la procedura si consiglia di tenere a portata di mano i documenti di identità e relativi all’impresa.

La verifica dei documenti e conseguente apertura del conto si verifica entro 24 ore dall’avvenuta richiesta, tuttavia un numero elevato di registrazioni potrebbe causare qualche ritardo.

L’apertura sarà notificata all’indirizzo e-mail associato al conto, cioè quello usato in fase di registrazione. Accedendo alla piattaforma si potranno consultare IBAN e numero della carta MasterCard. Quest’ultima sarà spedita entro pochi giorni lavorativi.

Foto: Qonto

Conto e carta si gestiscono completamente online, da computer o smartphone.

Una volta ricevuta la conferma di apertura si potrà scaricare l’app Qonto per accedere a tutti i servizi anche su dispositivi Android e iOS-Apple, oltre che dalla piattaforma web disponible da computer. Le opinioni degli utenti su Google Play e App Store premiano un’applicazione fluida e intuitiva.

Tra le funzionalità disponibili vi è la modifica dei limiti per ogni carta aziendale attiva, utile soprattutto a stabilire gli importi massimi che ogni socio o collaboratore può spendere.

Essendo destinato ad un’utenza professionale, la società collabora con diversi servizi esterni per rendere la gestione delle finanze aziendali più rapida e fluida. Attualmente è compatibile con oltre 30 applicazioni di contabilità, fatturazione, ecc.

Ogni volta che si effettua un pagamento si riceve una notifica istantanea sul telefono associato al conto. Lo storico dei movimenti si può esportare in diversi formati.

La nostra opinione

Qonto è un conto aziendale e professionale, con IBAN italiano e carte aziendali MasterCard. È un servizio affidabile supervisionato dalle autorità finanziari francesi, tuttavia non è una vera e propria banca: ai costi di mantenimento (canone mensile) viene applicata l’IVA; inoltre non concede prestiti né consente scoperti sul conto.

Può essere definita una neobank, ossia un conto nativo digitale senza sedi fisiche. Si gestisce completamente online e non implica costi per la gestione a distanza, talvolta applicati dalle banche tradizionali.

I costi vengono esposti in modo chiaro e trasparente sul sito ufficiale Qonto, dove è possibile consultare tutte le condizioni in dettaglio. La registrazione è semplice e richiede pochi minuti.

Sono diversi gli svantaggi di questa soluzione per professionisti e aziende, soprattutto se lavorano tuttora alla “vecchia maniera”: non si può versare denaro contante né depositare assegni. Per questo motivo si consiglia unicamente alle società e professioni che ricevono pagamenti solo tramite bonifico.