Il nostro voto(4.5/5)
Un conto aziendale online che semplifica gestione delle spese e contabilità.
Logo Qonto
Caratteristiche

Società:
Olinda S.a.s.

Tipo:
Conto aziendale online

Canone:
da 9 € al mese

Carta di debito:
Inclusa (MasterCard)

Carta di credito:
Non disponibile

IBAN:
Italiano

Bonifici:
SEPA, SWIFT

Prestiti e mutui:
Non disponibili

Scoperto:
Non autorizzato

Apple Pay / Google Pay:
Sì / No

Logo Qonto
Caratteristiche

Società
Olinda S.a.s.

Tipo
Conto aziendale online

IBAN
Italiano

Canone
a partire da 9 € al mese

Carta di debito
Inclusa (MasterCard)

Carta di credito
Non disponibile

Bonifico
SEPA, SWIFT

Prestiti e mutui
Non disponibili

Scoperto
Non autorizzato

Apple Pay / Google Pay
Sì / No

Un brand europeo in costante crescita, con un’offerta innovativa per imprese e professionisti.

I conti online di Qonto includono strumenti digitali per una gestione più semplice delle finanze aziendali.

  • Come funziona?

  • Quali sono i pro e contro?

Nella presente recensione esploriamo caratteristiche, costi e commissioni, vantaggi e svantaggi della soluzione.

Le caratteristiche del conto business Qonto

Oltre 75.000 imprese e professionisti in Italia, Francia, Spagna e Germania hanno scelto Qonto per gestire le finanze della propria attività. Si tratta di una soluzione affidabile e sicura, controllata dall’autorità di supervisione degli istituti finanziari (ACPR). Di seguito illustriamo le principali caratteristiche.

Conto business online – L’apertura di un conto richiede una rapida procedura di registrazione, completamente online e senza adempimenti cartacei. Si compila un modulo, si carica un documento d’identità e si attende la conferma via e-mail.

Il servizio è accessibile ai seguenti tipi di impresa: Ss, Sas, Snc, Srl, Srls, SpA, Sapa, impresa individuale, libero professionista o lavoratore autonomo, studio associato. Al momento non possono usufruirne associazioni, cooperative e consorzi.

IBAN italiano – Qonto ha origine francese ma dispone di una succursale in Italia per forniree coordinate bancarie italiane. Sono supportati bonifici europei (SEPA) ed esteri (SWIFT), mentre i trasferimenti istantanei possono avvenire solo tra conti Qonto.

Le aziende che necessitano di eseguire un numero elevato di pagamenti possono utilizzare i bonifici multipli, che permettono di effettuare fino a 400 trasferimenti in una sola volta. L’operazione è resa possibile dal raggruppamento delle coordinate in un unico file di tipo CSV o XML.

Immagine: Qonto

Carta Qonto con app

È possibile chiedere carte aziendali aggiuntive per il team.

Foto: Qonto

I conti multipli permettono di gestire al meglio i flussi di cassa.

Conti multipli – I piani avanzati offrono la possibilità di aprire fino a cinque conti, ognuno con il proprio IBAN. Ciò permette una migliore gestione dei flussi di cassa, separando ad esempio i conti dedicati alle spese dei dipendenti, ai pagamenti delle utenze e degli abbonamenti e così via.

Carte aziendali – A seconda del piano scelto (approfondiamo nella prossima sezione) si hanno a disposizione una o più carte di debito aziendali, sia fisiche che virtuali. Possono essere utilizzate per pagare in negozio, online e per effettuare prelievi di contante in tutto il mondo, presso qualsiasi sportello automatico.

Per le imprese più esigenti sono disponibili carte premium che includono un maggiore numero di operazioni gratuite (MasterCard Plus) oppure operazioni illimitate senza commissioni aggiuntive (MasterCard X).

Tutte le carte sono abilitate al sistema Apple Pay, attraverso il quale è possibile pagare in negozio con lo smartphone, senza necessità della carta fisica.

Costituzione società – In collaborazione con LexDo.it, è disponibile un servizio di costituzione di un’impresa. La richiesta di apertura di una Srl, startup o Srls avviene completamente online grazie ad un team di legali; il versamento del capitale sociale può avvenire direttamente su Qonto.

Costi e condizioni dei piani

È possibile scegliere fra 3 piani di abbonamento (Solo, Standard o Premium), i quali si distingono – oltre che per il canone mensile – per il numero di operazioni gratuite incluse.

Nella tabella un riepilogo delle condizioni:

Solo Standard Premium
Canone mensile
9,00 € 29,00 € 99,00 €
Carte fisiche
(One)
1 2 5
Carta fisica
supplementare
5,00 € / mese (One)
6,00 € / mese (Plus)
20,00 € / mese (X)
Prelievi contante
1,00 € 5 GRATIS
poi 1,00 €
ILLIMITATI
Carte virtuali
Opzionali 2 Illimitate
Bonifici SEPA e
addebiti diretti (SDD)
20 GRATIS
poi 0,50 €
100 GRATIS
poi 0,40 €
500 GRATIS
poi 0,25 €
Bonifici multipli
Numero di utenti
1 5 Illimitato
Accesso personalizzato
per collaboratori
Accesso
commercialista
Conti multipli
Solo Standard Premium
Canone mensile
9,00 € 29,00 € 99,00 €
Carte fisiche
(One)
1 2 5
Carta fisica
supplementare
5,00 € / mese (One)
6,00 € / mese (Plus)
20,00 € / mese (X)
Prelievi contante
1,00 € 5 GRATIS
poi 1,00 €
ILLIMITATI
Carte virtuali
Opzionali 2 Illimitate
Bonifici SEPA e
addebiti diretti (SDD)
20 GRATIS
poi 0,50 €
100 GRATIS
poi 0,40 €
500 GRATIS
poi 0,25 €
Bonifici multipli
Numero di utenti
1 5 Illimitato
Accesso personalizzato
per collaboratori
Accesso commercialista
Conti multipli

Il piano Solo è indicato soprattutto ai lavoratori autonomi, essendo previsto l’accesso per un solo utente ed una sola carta fisica gratuita. Tenuto conto del canone mensile (9 euro non sono indifferenti), si consiglia in questo caso di optare per un conto di tipo personale (apertura senza partita IVA) da usare a scopo professionale.

Standard e Premium sono evidentemente pensati piccole e medie imprese con una struttura più complessa. Sono previsti più profili di accesso per i soci, l’attribuzione di permessi operazionali per i collaboratori, l’accesso al commercialista in sola lettura, conti e bonifici multipli per ottimizzare la gestione dei flussi di cassa.

Strumenti per la contabilità e integrazioni

Qonto si distingue dai conti aziendali tradizionali perché mette a disposizione una serie di strumenti utili alla contabilità. In aggiunta, consente l’integrazione di servizi ed app di terze parti, al fine di semplificare e velocizzare la comunicazione tra le diverse piattaforme usate dall’azienda.

Classificazione spese – Tutte le uscite vengono automaticamente classificate per categorie di spesa; queste ultime possono essere personalizzate anche attraverso l’assegnazione di hashtag. Una panoramica chiara dei movimenti in uscita è disponibile grazie all’uso di grafici basati sulla classificazione.

Allo stesso modo è possibile verificare l’ammontare delle spese per ogni collaboratore al quale sia stata assegnala una carta oppure l’accesso al conto.

Ricevute digitali – Quando si effettua un pagamento con carta si ha la possibilità di scattare una foto della ricevuta o scontrino e abbinarla alla spesa che compare istantaneamente in app. Questa opportunità torna utile soprattutto per le aziende con collaboratori titolari di carte aziendali, in modo che possano fornire un giustificativo nello stesso momento in cui viene effettuata la spesa.

Gestione del conto da web

Notifiche in tempo reale – L’amministratore del conto viene avvisato di tutti i movimenti effettuati dai dipendenti a cui è stata assegnata una carta aziendale oppure accesso al conto. Le notifiche possono essere personalizzate per gestirne la ricezione.

Report e commercialista – I piani avanzati offrono un accesso dedicato al commercialista. Si tratta di un accesso in sola lettura, per consentire al consulente fiscale dell’impresa di visualizzare e scaricare tutti i report necessari.

Connect – Così viene chiamata la funzione che permette all’utente di associare applicazioni esterne al proprio conto aziendale. Tra i servizi più popolari collegabili a Qonto compaiono Satispay, Zettle by PayPal, LexDo.it, Zapier e Yolo. Associando uno dei software di contabilità, i movimenti effettuati dal conto aziendale vengono comunicati in maniera automatica alla suddetta piattaforma.

La gamma di servizi e app compatibili è al momento molto limitata, tuttavia vi è la possibilità di esportare la lista dei movimenti in formato CSV o XLS (contenenti anche le causali ABI, QIF e OFX) allo scopo di caricare rapidamente le transazioni su qualsiasi piattaforma dedicata alla contabilità.

Come aprire un conto

La procedura di registrazione richiede circa 15 minuti. Per velocizzare la procedura si consiglia di tenere a portata di mano i documenti di identità e le informazioni relative all’impresa.

La verifica dei documenti e conseguente apertura del conto si verifica entro 24 ore dall’avvenuta registrazione, tuttavia un numero elevato di richieste potrebbe generare qualche ritardo.

L’apertura sarà notificata all’indirizzo e-mail usato per l’iscrizione. Accedendo alla piattaforma si potranno consultare IBAN e numero della carta MasterCard; quest’ultima sarà spedita entro alcuni giorni lavorativi.

Una volta ricevuta la conferma di apertura si potrà scaricare l’app Qonto per accedere anche da smartphone Android e iOS (Apple), oltre che dalla piattaforma web. Le opinioni degli utenti su Google Play e App Store premiano un’applicazione fluida e intuitiva.

La nostra opinione

Qonto è una soluzione molto interessante per aziende di qualsiasi dimensione. I piani tariffari Standard e Premium si adeguano alle diverse esigenze operative; le grandi imprese hanno la possibilità di ricevere un’offerta personalizzata (Corporate) con condizioni vantaggiose.

Da valutare con maggiore attenzione è invece il piano base, denominato Solo. Il canone mensile ammonta a 9 euro ma include un numero limitato di operazioni gratuite, superato il quale saranno applicate commissioni aggiuntive. Lavoratori autonomi e professionisti dovrebbero optare per un’alternativa più economica.

Per quanto riguarda la gestione del conto, sia applicazione mobile che piattaforma web risultano intuitive e fluide nell’utilizzo. Le opinioni sono prevalentemente positive, tanto da essere promossa a pieni voti dagli utenti. Questi ultimi rimangono colpiti in prima battuta dalla rapidità della registrazione e della conferma di apertura del conto, poi dall’efficienza delle piattaforme che ne consentono la gestione.

Unico punto a sfavore è l’impossibilità di eseguire pagamenti F24, MAV, RAV, PagoPA e bolletini. In alternativa si può usare la carta Qonto per effettuare le suddette operazioni sul sito Poste.it

Name of Reviewed Item: Qonto IT Rating Value: 4.5 Review Author:Review Date: