Nel 2021 viene confermata la popolarità dei metodi di pagamento elettronici, incentivati anche dal Cashback di Stato e dalla Lotteria degli Scontrini.

In questa recensione mettiamo a confronto le migliori carte prepagate del momento:

  • Qual è la più conveniente?

  • Qual è il servizio con più funzioni?

  • Qual è la più economica da usare all’estero?

Segue un’analisi su costi e commissioni, caratteristiche, pro e contro delle ricaricabili senza conto corrente.

Prepagata Costi Link
Hype
Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
o 2,90 € / mese
Ricarica
0 – 2,50 €
N26
Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
o 9,90 € al mese
Ricarica
0 – 1,50 %
Tinaba
Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
Ricarica
GRATIS
Oval Pay
Carta Oval Pay
Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
Ricarica
0 – 1 €
Bunq Travel Card
Attivazione
9,99 €
Canone mensile
GRATIS
Ricarica
0 – 0,5%
Hype
Carta prepagata Hype Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
o 2,90 € / mese
Ricarica
0 – 2,50 €
N26
Carta N26 Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
o 9,90 € al mese
Ricarica
GRATIS
Tinaba
Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
Ricarica
GRATIS
Oval Pay
Carta Oval Pay Attivazione
GRATIS
Canone mensile
GRATIS
Ricarica
0 – 1 €
Bunq
Travel Card
Attivazione
9,99 €
Canone mensile
GRATIS
Ricarica
0 – 0,5%

Hype

Logo Hype
Il nostro voto
  • Attivazione e spedizione gratuite

  • Hype Start a costo zero

  • Hype Next a basso costo

  • IBAN e bonifici gratuiti

  • Prelievi gratuiti

  • Programma cashback

  • Risparmio automatico

  • Apple Pay e Google Pay

Lanciata qualche anno fa come ricaricabile moderna e innovativa, si è poi trasformata in un conto digitale con carta, sconti e offerte, servizi di pagamento.

È possibile scegliere tra due piani di abbonamento:

Hype Start è una prepagata gratuita, senza canone, ma presenta molti limiti operativi che la rendono adatta soprattutto ai giovani e ai minorenni (disponibile da 12 anni in su). Può essere usata per acquisti in negozio e online, ma non si può ricaricare per più di 2.500 euro all’anno. Un’ulteriore mancanza da segnalare è l’addebito diretto, che tuttavia viene implementato nel piano Next.

Hype Next comporta un canone 2,90 € al mese (34,80 euro all’anno) ma in compenso offre una soluzione simile a quella di un conto corrente bancario. Non ci sono limiti di ricarica, è possibile accreditare lo stipendio e addebitare utenze e qualsiasi servizio richieda l’addebito automatico sul conto, ad esempio Amazon Prime, Netflix, Spotify, ecc.

Nel canone annuo di Next è inclusa una polizza assicurativa su acquisti online e furti di contante prelevato dalla stessa carta. Si aggiunge la possibilità di richiedere un mini-prestito istantaneo, di acquistare e vendere Bitcoin.

Immagine: Mobile Transaction

Sicurezza della Carta Hype

Hype si può mettere in pausa e riattivare.

Immagine: Mobile Transaction

Schermata pagamenti dell'app Hype

Operazioni eseguibili da app.

Diverse le modalità di ricarica della carta Hype:

  • Con contanti presso tabaccherie e supermercati
  • Con bonifico bancario
  • Con carta di credito, di debito o prepagata
  • Con Bancomat presso ATM

Nelle tabaccherie convenzionate con SisalPay e Banca 5 si ricarica in contanti con commissione di 2,50 € con Hype Start o 2,00 € con Hype Next. È possibile ricaricare in contanti anche alle casse dei supermercati Carrefour, Pam e Penny Market.

Alla ricarica con carta (che avviene direttamente da app) si applica una tariffa di 90 cent con Start, mentre è gratuita con il piano Next. Gli altri metodi di ricarica non prevedono commissioni.

In entrambi i casi gli utenti hanno a disposizione un IBAN per inviare e ricevere bonifici bancari, anche in modalità istantanea. Le carte possono essere registrate su Apple Pay e Google Pay per pagare in negozio con il proprio smartphone, senza utilizzare la carta fisica.

Tra le funzioni e caratteristiche più interessanti da segnalare compaiono:

  • Pagamento di bollettini
  • Salvadanaio digitale con risparmio automatico
  • Scambio istantaneo gratuito
  • Prelievi gratuiti in zona euro
  • Ricariche telefoniche
  • Programma cashback

Il programma cashback consiste nel rimborso di una percentuale sulle spese effettuate tramite i link presenti nella sezione Offerte dell’applicazione. Inoltre, Hype consente di registrarsi al Cashback di Stato senza SPID, direttamente da app e in pochi clic.

Hype Start Hype Next

N26

Il nostro voto
  • Piano base gratuito

  • Tasso di cambio non maggiorato

  • Prelievi gratuiti ovunque

  • Assicurazione di viaggio

N26 ha conquistato milioni di utenti in tutta Europa anche grazie al suo piano gratuito. Si tratta di un vero e proprio conto corrente bancario con IBAN italiano, al quale è associata una carta di debito internazionale.

Sono disponibili ben 4 profili tariffari:

  • Standard (senza canone)
  • Smart (4,50 € al mese)
  • You (9,90 € al mese)
  • Metal (16,90 € al mese)

Per caratteristiche e condizioni economiche, sono da considerarsi più interessanti i piani Standard e You. Il primo è gratuito ed offre le funzioni basilari di un conto corrente (la carta fisica è però opzionale), il secondo si distingue per l’assenza di commissioni sui prelievi all’estero nonché per la polizza assicurativa di viaggio.

Con la conversione di moneta gratuita, N26 è ideale per viaggiare.

L’accesso all’app è rapido con improta digitale o riconoscimento facciale.

L’applicazione consente di creare Spazi (sotto-conti) per risparmiare anche in modo automatico. È inoltre possibile effettuare pagamenti PagoPA, MAV, bollo auto e ricariche telefoniche.

Il conto associato alla carta può essere ricaricato in due modalità:

  • Con bonifico bancario
  • Con contanti via CASH26

La ricarica in contanti, come per Hype, si serve del servizio ViaCash disponibile attualmente presso i supermercati delle catene Carrefour, Pam e Penny Market. Per aggiungere fondi è sufficiente mostrare in cassa il codice a barre presente in app e consegnare la somma da ricaricare.

Caratteristiche principale di N26 è l’assenza di maggiorazione sul tasso di cambio: quando si viaggia in paesi con moneta diversa dall’euro, non viene applicata una commissione sulla conversione di valuta che avviene automaticamente quando si usa la carta per pagare in negozio.

Tinaba

Logo Tinaba
Il nostro voto

  • Senza canone
  • Conto corrente + prepagata

  • Pagamenti QR

  • Salvadanaio remunerato

  • Investimenti gestiti

Tinaba unisce in un’unica soluzione il conto corrente di Banca Profilo e la carta prepagata di Nexi, tutto a costo zero.

Sono due i motivi principali per cui questo prodotto riscontra successo: l’applicazione moderna ed intuitiva, gli investimenti smart da impostare in pochi passaggi.

Oltre alle classiche operazioni eseguibili da app (bonifico, bollettini, ricariche, ecc.), è possibile creare casse condivise con altri utenti Tinaba per la raccolta di fondi destinati ad obiettivi comuni (es. vacanza di gruppo, colletta) e scambiarsi in modo istantaneo e gratuito somme di denaro.

La prepagata associata al conto corrente offre 24 prelievi gratuiti in un anno presso qualsiasi sportello automatico (ATM). Dal 25esimo prelievo effettuato nell’anno solare viene invece applicata la tariffa di 2 euro.

Immagine: Mobile Transaction

Tra le funzioni: Casse condivise, scambi istantenei tra utenti (P2P), ricariche telefoniche.

Immagine: Mobile Transaction

Gli investimenti vengono gestiti da Banca Profilo in base alla classe di rischio scelta dall’utente.

Oltre al classico pagamento con carta o con smartphone (quest’ultimo tramite Apple Pay e Google Pay), l’app Tinaba supporta i pagamenti con codice QR (che lo mette in concorrenza diretta con servizi come Satispay).

Le funzioni che riguardano il risparmio sono tra le più richieste, del resto rappresentano il segno distintivo del brand. È possibile mettere da parte delle somme di denaro nei salvadanai digitali e ottenere un piccolo interesse dopo un periodo prestabilito, o in alternativa puntare su un vero e proprio investimento in prodotti finanziari, tra cui fondi comuni, ETF, ETN e ETC.

L’utente non dovrà fare altro che scegliere la classe di rischio più adatta alla sua situazione, e Tinaba – attraverso il team di consulenti finanziari di Banca Profilo – gestisce costantemente in base all’andamento del mercato. L’investitore può controllare in ogni momento la performance dei suoi titoli.

L’importo minimo richiesto da investire è di 2.000 euro, il quale può essere incrementato progressivamente con qualsiasi somma.

Trattandosi di un conto corrente e di una prepagata, cioè di due servizi, il processo di registrazione richiede qualche passaggio aggiuntivo. È necessario tenere a portata di mano documento d’identità e tessera sanitaria, cellulare e indirizzo e-mail (per conferma e ricezione codice).

Oval Pay

Logo Oval Pay
Il nostro voto

  • Conto online

  • Prepagata Visa

  • Senza canone

  • Investimenti gestiti

  • Programma di risparmio

  • Open banking

Oval Pay è un conto digitale con carta prepagata gratuita, le cui caratteristiche di questa soluzione ben più di una semplice ricaricabile, pur assumendone facilità di gestione e praticità.

Emessa dalla fintech italo-britannica Oval Money Ltd in collaborazione con il Gruppo Intesa Sanpaolo, il conto può essere aperto online in pochi minuti e senza alcuna spesa. Non comporta nessun canone mensile né altro tipo di costi fissi.

Le modalità di ricarica sono le seguenti:

  • Versamento di contanti presso tabaccherie
  • Bonifico bancario
  • Accredito dello stipendio

Solo il versamento dal tabaccaio implica la commissione di 1,00 € – più conveniente rispetto alle tariffe applicate dalla concorrenza sullo stesso tipo di operazione. Le altre modalità sono gratuite.

Schermata principale dell'app Oval Pay

Schermata iniziale dell’app Oval.

Schermata investimenti dell'app Oval Pay

Gli investimenti sono gestiti da esperti.

Oltre alla consultazione di saldo e movimenti della carta Oval e del conto associato, l’utente può approfittare della funzione open banking per radunare e controllare all’interno dell’app le finanze di tutti i propri conti, anche quelli aperti presso altre banche.