La nostra valutazione(4.5/5)
Revolut è una carta prepagata conveniente in viaggio
Le caratteristiche
  • Emittente: Revolut Ltd

  • Tipologia:
    Carta prepagata britannica
  • Circuito: Visa o MasterCard

  • Canone:
    € 0 – 6,99 al mese

  • Canone Freelancer:
    € 6,99 al mese

  • Canone Business:
    € 25 / 100 / 1000 al mese

  • Prelievi: Gratuiti fino a € 200 /mese

  • IBAN: Sì (GB)

  • Invio P2P: Gratuito

Revolut è una carta-conto inglese disponibile anche in Italia.

È la soluzione più economica per viaggiare perché non prevede maggiorazione sul tasso di cambio.

Attiva Revolut
Le caratteristiche

Istituto
Revolut Ltd

Tipologia
Carta prepagata britannica

Circuito
MasterCard

Canone
€ 0 (base) – € 6,99 (Premium)

Prelievi
Gratuiti fino a € 200 al mese

IBAN
Sì (britannico)

Bonifici SEPA
Gratuiti

Apple Pay
Non disponibile

Google Pay

Pre-autorizzazioni

Addebiti diretti

Attiva Revolut

Revolut è disponibile in due versioni:

  • Personale

  • Business

La carta Revolut è gratuita? Perché è conveniente in viaggio? È supportata da Google e Apple Pay? Ci sono opinioni negative?

Nella presente recensione rispondiamo alle domande più frequenti, scopriamo le funzionalità del servizio e analizziamo costi e tariffe della carta prepagata britannica.

Cos’è e come funziona Revolut

Revolut è un carta prepagata proveniente dal Regno Unito ma attivabile anche in Italia e nel resto d’Europa.

È un conto multivaluta e, in quanto tale, può essere sfruttata soprattutto per transazioni in valuta estera per risparmiare sulla conversione.

Il cambio tra valute avviene all'interno dell'app, senza commissioni

All’interno dell’app si effettua il cambio di moneta, senza commissioni

Il cambio di valuta può essere richiesto all’interno dell’app in pochi istanti. Attualmente è gratuito per 24 valute.

In base al paese del richiedente, nel momento dell’attivazione viene assegnato il circuito Visa o MasterCard. Generalmente gli utenti italiani ricevono una prepagata MasterCard.

La carta Personale, cioè quella destinata a privati, offre un piano gratuito.

I profili Business, per aziende o professionisti, comportano invece un canone mensile (vedi Costi e commissioni).

Bonifici e trasferimenti bancari avvengono tramite IBAN britannico (con sigla GB).

Con l’applicazione si tengono sotto controllo le proprie finanze, con consultazione immediata e aggiornamento in tempo reale dei movimenti effettuati.

La funzione Vault, se attivata dall’utente, è comoda per accumulare piccole somme ogni volta che si utilizza la carta. Tutti i pagamenti verranno arrotondati alla cifra intera successiva e la differenza finisce automaticamente tra i risparmi. Se paghiamo un conto di € 10,20 – ad esempio – i rimanenti 80 centesimi saranno “spediti” nella suddetta sezione.

Come si diceva, Revolut è nota innanzitutto per il risparmio sulla convesione di valuta. Se siamo all’estero, fuori Zona Euro, viene applicato il tasso di cambio interbancario senza commissioni.

Per il momento Revolut è compatibile solo con Google Pay, mentre Apple Pay può essere utilizzato solo per ricaricare la carta.

Revolut Personal, per viaggi e spese quotidiane

La carta destinata ai privati può essere attivata da chiunque abbia almeno 18 anni di età, mentre non è disponibile per minorenni.

Sono tre i piani tariffari selezionabili:

  • Standard
    (gratuita)
  • Premium
    (€ 6,99 al mese)

  • Metal
    (€ 12,99 al mese)

Gratis o con canone? La carta gratuita è ideale per chi viaggia poche volte all’anno, anche se – come vedremo in un’apposita sezione, la presenza di un assicurazione viaggio sui piani Premium e Metal potrebbero valere il pagamento del canone mensile.

I prelievi costituiscono l’altra principale differenza tra carte a pagamento e piano gratis. Una panoramica sintetica delle differenze è presente in questa recensione, nella sezione Costi e commissioni.

Revolut Business, per professionisti e aziende

La prepagata Revolut Business è disponibile per due diversi profili:

  • Libero professionista
    (€ 6,99 al mese)

  • Azienda
    (€ 25 – 100 – 1.000 al mese)

Il profilo per professionisti freelance prevede un solo piano tariffario. I limiti di movimentazione sono piuttosto estesi: ogni mese è possibile ricevere fino a 100.000 euro sulla propria carta-conto.

Si confermano i vantaggi sul cambio di valuta senza maggiorazione all’interno del proprio conto. Quest’ultimo può essere poi integrato a piattaforme come Slack e Xero. Il titolare può inoltre autorizzare il commercialista alla consultazione del conto per facilitarne la contabilità

Le prepagate aziendali consentono di controllare in tempo reale tutte le spese dei dipendenti.

Più articolato è il profilo aziende, con tre diversi piani tariffari – Start (€ 25 al mese), Standard (€ 100 al mese) e Professional (€ 1.000 al mese) – che si differenziano principalmente per il plafond mensile autorizzato.

Gli amministratori potranno richiedere carte prepagate aziendali per i dipendenti e verificare in tempo reale le spese su una piattaforma online o da app.

Apri conto Business

Costi e commissioni

Nella seguente tabella proponiamo un riepilogo dei costi relativi ai diversi piani tariffari Personal.

StandardPremiumMetal
Canone mensile€ 0€ 6,99€ 12,99
Spedizione€ 6GratuitaGratuita
RicaricaGratuitaGratuitaGratuita
Bonifici gratuiti
in 29 valute
Prelievi mensiliGratuiti fino a
€ 200
Gratuiti fino a
€ 400
Gratuiti fino a
€ 600
AssicurazioniNon incluse
Revolut
Standard
Revolut
Premium
Canone mensile
Gratuito€ 7,99
Spedizione carta
€ 6Gratuita
Ricarica
GratuitaGratuita
Bonifici gratuiti in 29 valute
Prelievi gratuiti mensili
Fino a € 200Fino a € 400
Assicurazioni
Non incluse

Oltrepassata la soglia per i prelievi gratuiti mensili sarà applicata una commissione pari al 2% dell’importo prelevato.

Le operazioni in valuta estera sono gratuite in ogni piano di abbonamento durante l’orario di attività dei mercati finanziari FX, mentre nelle ore di chiusura – e dunque nel corso dell’intero fine settimana – viene applicata una maggiorazione sul tasso di cambio tra 0,5% e 2,0%.

Vai al confronto

Revolut vs N26

Confronta costi e funzionalità delle due carte
Vai al confronto

Come ricaricare

La ricarica della prepagata può avvenire con due modalità:

  • Bonifico bancario

  • Carta di pagamento

  • Apple Pay

Nessuno dei metodi comporta costi di ricarica da parte di Revolut.

Occorre fare attenzione ad effettuare un normale bonifico europeo (SEPA) e non un bonifico estero, per il quale le banche addebitano commissioni elevate.

Per ricaricare Revolut con carta – ossia carta di credito, di debito o prepagata – è necessario un numero PAN a 16 cifre.

Le carte di debito con numero a 19 cifre non vengono accettate, così come le carte usa e getta, ad esempio la Epipoli.

Come aprire un conto Revolut

Aprire un conto Revolut è semplice e richiede circa 10 minuti, indipendentemente dal tipo di piano scelto. La registrazione deve essere effettuata sul sito ufficiale della carta e cliccare su Scarica l’app.

Viene innanzitutto richiesto un numero di cellulare per poter procedere alla fase successiva: inserimento dei dati anagrafici (e aziendali, in caso di apertura di un conto Business), foto della carta di identità o del passaporto, selfie per certificare che la registrazione venga effettuata dal diretto interessato.

Terminata la procedura di registrazione occorre attendere la verifica da parte degli operatori, che di solito avviene in pochi giorni lavorativi.

Inizialmente viene assegnata una carta virtuale da poter usare online oppure attraverso Google Pay per i pagamenti in negozio. Nel corso del 2019 Revolut diventerà compatibile anche con Apple Pay.

La carta fisica potrà essere richiesta successivamente.

Le assicurazioni

La carta prepagata Revolut punta su un’utenza in movimento che ama spingersi oltre i confini nazionali.

Con Revolut Premium l’assicurazione è inclusa; con il piano Standard è opzionale

Se l’assenza di commissioni e di maggiorazione sul tasso di cambio non dovesse essere abbastanza, il servizio propone una polizza assicurativa per il viaggio.

Gli account Standard possono optare per la copertura giornaliera al costo di € 1 al giorno, oppure per quella annuale al costo di € 30. Al contrario, gli utenti Revolut Premium dispongono già di un piano assicurativo.

Grazie al sistema della geolocalizzazione, la polizza assicurativa entrerà in essere dal momento in cui lasceremo il nostro paese e terminerà quando faremo ritorno.

Se si viaggia all’estero per un periodo complessivo superiore di 30 giorni, il piano assicurativo annuale è in tutta evidenza più conveniente. Al di sotto di questo periodo si può risparmiare con la polizza pay-per-day.

Le assicurazioni di viaggio hanno generalmente costi molto più elevati, dunque in entrambi casi si andrà a risparmiare.

La nostra opinione

La convenienza del servizio è indiscutibile qualora si viaggi in paesi con moneta diversa dall’euro oppure si operi con diverse valute, ad esempio per acquisti personali e professionali tramite internet.

Il piano gratuito, Revolut Standard, è ottimo per chi si reca all’estero poche volte all’anno. Senza alcuna spesa fissa, la carta potrà essere ricaricata e utilizzata all’occorrenza, eventualmente sottoscrivendo una polizza giornaliera per i viaggi occasionali.

Il piano a pagamento Revolut Premium è invece consigliato a chi vuole utilizzare il conto con frequenza. Trattandosi di un servizio finanziario con sede all’estero, con una giacenza media annua uguale o superiore a € 5.000 si dovrà compilare il Quadro RW nella propria dichiarazione dei redditi.

Opinioni positive premiano l’applicazione che serve a gestire la carta, efficiente e facile da usare.

Una nota negativa deve essere invece attribuita per l’assenza del 3D Secure, il protocollo di sicurezza oggi utilizzato comunemente per le operazioni online. La sua mancanza rende impossibile effettuare acquisti sui siti e-commerce che lo richiedono.

Registrati
Name of Reviewed Item: Revolut IT Rating Value: 4.5 Review Author:Review Date: