La nostra valutazione(4/5)
Revolut è una carta britannica senza maggiorazione sul tasso di cambio
Le caratteristiche
  • Emittente: Revolut Ltd

  • Tipologia: Carta prepagata

  • Circuito: Visa o MasterCard

  • Canone Personal:
    € 0 / 7.99 / 13.99 al mese

  • Canone Freelancer:
    € 7.99 al mese
  • Canone Business:
    € 25 / 100 / 1000 al mese

  • Prelievi: Gratuiti fino a € 200 /mese

  • IBAN: Sì (GB)

  • Invio P2P: Gratuito

Revolut è una carta-conto inglese disponibile anche in Italia.

È la soluzione più economica per viaggiare perché non prevede maggiorazione sul tasso di cambio.

Vai al sito

Revolut è un servizio britannico che, grazie ad una carta e ad un conto multivaluta, elimina le maggiorazioni sul tasso di cambio.

È disponibile in versione Personal e Business. Mentre i privati possono beneficiarne in viaggio per ridurre le spese sulla conversione di valuta, alcuni vantaggi aggiuntivi si trovano nell’uso aziendale della prepagata, sia in viaggio che per pagamanenti internazionali in entrata o in uscita in tutto il mondo.

Revolut è una carta prepagata o un conto corrente? Quali sono costi e tariffe? Il piano Business può essere utilizzato anche dai lavoratori freelance?

In questa recensione vediamo quali sono le principali caratteristiche di questo servizio, passando in rassegna vantaggi e svantaggi.

Cos’è e come funziona

Revolut è un conto online multivaluta offerto dall’omonima società inglese, con sede a Londra ma operativa in tutta Europa. Chi non è interessato all’uso quotidiano del servizio può utilizzare la carta associata al conto come una sorta di prepagata da sfruttare in viaggio o per gli acquisti online in valuta estera.

Dopo aver ricaricato Revolut nelle modalità previste (vedi Come ricaricare Revolut) si procede, qualora servisse, al cambio di valuta tramite applicazione. Il cambio tra una moneta e l’altra avviene al tasso fissato dal mercato, senza maggiorazioni né commissioni.

Attualmente è possibile effettuare cambi gratuiti in 24 valute.

Il circuito della carta può essere Visa o MasterCard e viene assegnato automaticamente senza possibilità di scelta. Gli utenti italiani ricevono solitamente una carta MasterCard.

L’offerta della carta Revolut si articola in Personal e Business, dedicati rispettivamente all’uso personale e all’uso professionale o aziendale.

Ognuna di queste soluzioni prevede a sua volta diversi piani di abbonamento (vedi Costi e tariffe), di cui uno completamente gratuito.

La carta fisica può essere utilizzata per pagare tramite POS e per effettuare acquisti online.

Inoltre è possibile inviare e ricevere bonifici in tutto il mondo, essendo dotata di un IBAN britannico (GB).

Il cambio tra valute avviene all'interno dell'app, senza commissioni

Il cambio tra valute avviene all’interno dell’app e non si pagano commissioni

Si tratta di un conto estero con sede in Inghilterra, dunque se la giacenza media annua sulla carta supera € 5.000 sarà necessario compilare il quadro RW nella dichiarazione dei redditi.

Revolut è compatibile con Google Pay per pagare attraverso smartphone.

Come aprire un conto Revolut

Aprire un conto Revolut è semplice e richiede circa 10 minuti, indipendentemente dal tipo di piano scelto.

Innanzitutto viene richiesto un numero di cellulare. Quest’ultimo sarà strettamente associato al conto, per cui è fondamentale fornire un numero personale.

Sarà richiesto di installare l’applicazione ufficiale di Revolut, attraverso cui si procede alle fasi successive della registrazione: inserimento dei dati anagrafici (e aziendali in caso di apertura di un conto Business), foto della carta di identità o del passaporto, selfie per certificare che la registrazione sia stata effettuata dal diretto interessato.

I passaggi avvengono rapidamente seguendo le istruzioni fornite dall’app. Le foto saranno scattate attraverso la stessa applicazione, per cui bisogna autorizzarla ad accedere alla fotocamera del telefono (sarà sufficiente cliccare sugli appositi tasti al primo avvio dell’app).

L’app Revolut è disponibile su App Store per dispositivi iOS-Apple (es. iPhone), su Google Play per dispositivi Android (es. Huawei, Samsung, Xiaomi, ecc.)

Terminata la procedura di registrazione occorre attendere la verifica da parte degli operatori. Di solito richiede pochi giorni lavorativi, sebbene in alcuni casi siano stati segnalati tempi più lunghi a causa delle numerose richieste. In tal caso si consiglia di contattare l’assistenza e sollecitare la verifica.

Inizialmente viene assegnata una carta virtuale, da poter utilizzare online oppure attraverso Google Pay per i pagamenti in negozio. Nel corso del 2019 Revolut diventerà compatibile anche con Apple Pay.

Le caratteristiche dei conti personale e aziendale

Come anticipato, Revolut è disponibile per uso personale e professionale. Sul sito della carta è necessario scegliere la sezione desiderata – Personale o Business – prima di cliccare sul pulsanti relativi alla registrazione (es. Registrati, Inizia).


Personal – Il conto denominato Personal è per uso privato e si articola in tre diversi piani tariffari: Standard, Premium e Metal.

Il piano Standard è gratuito, cioè senza canone mensile, ed è ottimo per chi intende utilizzare la carta Revolut solo in occasione dei viaggi all’estero. Il conto a costo zero offre:

  • Conto corrente britannico (UK)

  • Conto in EUR con IBAN GB

  • Tasso di cambio interbancario*

  • Bonifici gratuiti in 24 valute

  • Prelievi gratuiti fino a € 200 al mese

Il tasso di cambio non viene maggiorato né vengono applicate commissioni fisse. Durante la chiusura dei mercati FX (Foreign Exchange Market) viene tuttavia applicata una maggiorazione tra lo 0.2% e il 2.0%, a seconda della valuta. Questa condizione vale anche per gli altri piani tariffari.

Il piano Premium comporta un canone pari a € 7.99 mensili – oppure € 82 all’anno, con un risparmio di circa 14 euro. Oltre alle caratteristiche elencate per la versione gratuita, si aggiungono:

  • Prelievi gratuiti fino a € 400 al mese

  • Assicurazione medica all’estero

  • Assicurazione volo e bagagli

  • Spedizione gratuita della carta

  • Priorità nel servizio clienti

  • 5 criptovalute

  • Carte virtuali usa e getta

Il piano Metal costa € 13.99 al mese ma propone poco più rispetto alla Premium:

  • Servizio di assistenza esclusivo

  • Carta Metal esclusiva

  • Cashback 0.1% in Europa

  • Cashback 1% nel resto del mondo

Il cashback europeo per la Metal è impercettibile, mentre quello concesso nel resto del mondo è utile solo su spese importanti, e quasi certamente non basterà per recuperare la somma del canone.

Con un recente aggiornamento gli utenti Premium e Metal hanno a disposizione la funzione Lounges, per accedere rapidamente ad oltre mille sale d’attesa business negli aeroporti di tutto il mondo.

Si tratta di una funzione a pagamento e consiste nella generazione istantanea di un pass sotto forma di codice QR, da presentare alla reception della business lounge. Il costo del singolo pass è di circa € 25 a persona.

Business – In questa tipologia di conto si distingue quello aziendale (Azienda) e quello per lavoratori autonomi (Liberi Professionisti).

Con il conto Azienda si può scegliere fra tre piani tariffari: Start, Standard e Professional, rispettivamente con canone di € 25, € 100 e € 1.000 al mese.

La principale differenza tra i piani aziendali sta nel limite massimo di fondi in arrivo. Con il piano Start non si può superare la somma di 100.000 euro in entrata, con il piano Standard il limite è fissato a 1 milione di euro, mentre il piano Professional permettere di superare il precedente limite mensile.

Tutti i conti Azienda prevedono la sottoscrizione di un contratto di durata annuale. Solo con Standard e Professional si hanno a disposizione carte aziendali gratuite per il controllo istantaneo delle spese dei dipendenti.

Il bonifico effettuato verso altre aziende titolari di conto Revolut è istantaneo.

Se è necessario conferire l’accesso ad altre persone che si occupano dell’azienda, Revolut consente di gestire i permessi relativi ad ognuno dei profili impostati, creando dunque una struttura che limita le funzioni a seconda del ruolo aziendale.

Il conto Liberi Professionisti è dedicato a tutti i lavoratori autonomi e prevede un solo piano tariffario denominato Freelancer, con canone di € 7.99 al mese. Il contratto è annuale e il limite mensile di fondi in entrata è fissato a 100.000 euro.

Anche in questo caso si ha il vantaggio del conto multivaluta e del tasso di cambio libero da commissioni, sia per i pagamenti sia per la conversione all’intero del proprio conto.

Attiva Revolut Business

Costi e tariffe

Nella seguente tabella proponiamo un riepilogo dei costi legati ai vari piani tariffari della carta Revolut.

Le operazioni in valuta estera sono gratuite in ogni piano di abbonamento durante l’orario di attività dei mercati finanziari, mentre nelle ore di chiusura e dunque nel corso del week-end viene applicata una maggiorazione sul tasso di cambio tra 0,5% e 2,0%.

Personal

L’offerta Personal prevede due piani di abbonamento, di cui uno è completamente gratuito. Nella tabella che segue riassumiamo costi e caratteristiche dei piani.

StandardPremiumMetal
Canone mensile€ 0€ 7.99€ 13.99
Spedizione€ 6GratuitaGratuita
RicaricaGratuitaGratuitaGratuita
Bonifici gratuiti
in 25 valute
Prelievi mensiliGratuiti fino a
€ 200
Gratuiti fino a
€ 400
Gratuiti fino a
€ 600
AssicurazioniNon incluseGratuiteGratuite
Revolut
Standard
Revolut
Premium / Metal
Canone mensile
Gratuito€ 7.99 / 13.99
Spedizione carta
€ 6Gratuita
Ricarica
GratuitaGratuita
Bonifici gratuiti in 25 valute
Prelievi gratuiti mensili
Fino a € 200Fino a € 400 /
Fino a € 600
Assicurazioni
Non incluseGratuite

Oltrepassata la soglia per i prelievi gratuiti mensili sarà applicata una commissione pari al 2% dell’importo prelevato.

Il piano di abbonamento gratuito è sufficiente per chi ha l’obiettivo di eliminare la maggiorazione sul tasso di cambio, generalmente previsto dalle carte di pagamento (ad eccezione della carta N26).

Tangibili, d’altro canto, sono i privilegi riservati ai sottoscrittori dell’abbonamento Premium.

Gli utenti Revolut Premium non devono corrispondere le spese di spedizione, godono di limiti di prelievo meno restrittivi e – dettaglio non indifferente – dispongono di assicurazione sanitaria all’estero (vedi Assicurazione).

L’offerta Personal è stata recentemente arricchita con Revolut Metal. Questo piano comporta un canone mensile più elevato ma allo stesso tempo offre un programma cashback sulle spese effettuate in Europa e all’estero, in 29 divise monetarie – criptovalute incluse.

Business

L’offerta Business si divide in Azienda e Liberi Professionisti.

I conti Azienda hanno un costo mensile di € 25 (Start), € 100 (Standard) e € 1.000 (Professional).

Si tratta di abbonamenti praticamente identici, se non per il volume di entrate mensili consentite: centomila (Start), un milione (Standard), somme superiori a un milione (Professional).

Il conto per lavoratori autonomi ha un solo piano tariffario, denominato Freelancer con canone di € 7.99 mensili.

Come ricaricare

La ricarica di Revolut può avvenire secondo due modalità:

  • Bonifico bancario

  • Carta di pagamento

Nessuna modalità di ricarica prevede costi dalla parte di Revolut, mentre commissioni potrebbero essere applicate per l’esecuzione del bonifico – secondo le condizioni contrattuali del proprio conto corrente.

Si ricorda di eseguire un normale bonifico europeo (SEPA) e non un bonifico estero, per il quale le banche addebitano generalmente costi alti. L’IBAN sul quale eseguire il bonifico è inglese, dunque inizia per GB ed è riportato nell’apposita sezione dell’app.

Per ricaricare Revolut con carta – ossia carta di credito, carta di debito abilitata ai pagamenti online, oppure carta prepagata – è necessario che presenti un numero PAN a 16 cifre e che utilizzi il sistema di sicurezza 3D Secure.

Le carte Epipoli non sono in grado di ricaricare il conto Revolut.

Se la carta è registrata su Apple Pay, la ricarica avverrà in modo ancor più rapido.

Le assicurazioni

La carta prepagata Revolut punta su un’utenza in movimento che ama spingersi oltre i confini nazionali. Se l’assenza di commissioni e di maggiorazione sul tasso di cambio non dovesse essere abbastanza, la società propone una polizza assicurativa economica per il viaggio.

Gli account Standard possono optare per la copertura giornaliera al costo di € 1 al giorno, oppure per quella annuale al costo di € 30. Al contrario, gli utenti Revolut Premium dispongono già di un piano assicurativo.

Grazie al sistema della geolocalizzazione, la polizza assicurativa entrerà in essere dal momento in cui lasceremo il nostro paese e terminerà quando faremo ritorno.

Se si viaggia all’estero per un periodo complessivo superiore di 30 giorni, il piano assicurativo annuale è in tutta evidenza più conveniente. Al di sotto di questo periodo si può risparmiare con la polizza pay-per-day.

Le assicurazioni di viaggio hanno generalmente costi molto più elevati, dunque in entrambi casi si andrà a risparmiare.

L’applicazione

Partiamo dicendo che la media dei voti che vanta l’app Revolut è molto alta sia su Google Play che su App Store. Nel momento in cui si scrive questo articolo si attesta a 4.9 su 5 per entrambi i sistemi operativi compatibili, ossia Android e iOS.

Per aprire un account Revolut è necessario scaricare l’applicazione e procedere all’inserimento dei dati. Dalla stessa app avviene il caricamento dei documenti di identità per la verifica e l’eliminazione dei limiti di utilizzo.

L’uso è assolutamente intuitivo e piacevole.

Il cambio tra le valute avviene da qui. È sufficiente inserire la somma da convertire e osservare in tempo reale il corrispondente nella valuta scelta, poi eventualmente confermare la conversione. Nessuna commissione sarà applicata.

Nella schermata principale si tiene traccia di ogni spesa effettuata con la carta, inoltre è possibile consultare le statistiche di spesa e le relative categorie aggiornate in tempo reale ad ogni uscita o entrata.

La gestione della carta avviene tramite app Revolut

Con la funzionalità P2P si inviano istantaneamente importi ad altri utenti Revolut senza alcun costo di servizio, inoltre è possibile effettuare bonifici in tutto il mondo oppure acquistare e scambiare criptovalute.

Le opinioni degli utenti non mentono: l’applicazione è impeccabile in tutte le sue funzioni, costantemente curata e aggiornata.

La nostra opinione

I viaggiatori si sentiranno indubbiamente tentati dalla sottoscrizione della carta Revolut. Non un mero capriccio, bensì una innegabile convenienza quando ci si trova in terra straniera e con moneta straniera.

Fatta eccezione per alcuni rari casi, come la già menzionata carta N26, tutti i servizi di pagamento prevedono – in alternativa o addirittura insieme – una commissione e una maggiorazione sul tasso di cambio.

Il piano gratuito, cioè Revolut Standard, è ottimo per chi si reca all’estero poche volte all’anno. Senza alcuna spesa fissa, la carta potrà essere ricaricata e utilizzata all’occorrenza, eventualmente sottoscrivendo una polizza giornaliera oppure quella annuale.

Il piano a pagamento, Revolut Premium, si consiglia invece a coloro che intendono utilizzare questo servizio come principale conto corrente.

Revolut è, in effetti, un conto corrente con sede in Gran Bretagna. Evidenziare ciò è fondamentale in quanto – qualora la giacenza media annua superi la soglia di € 5.000 – sarà necessario compilare il quadro RW nel modello Unico o 730 relativo alla dichiarazione dei redditi.

Anche l’aspetto gestionale riserva una piacevole sorpresa. Tra le tante app a noi note, quella di Revolut sembra essere la migliore. Tale opinione è del resto condivisa dagli stessi utenti, che le concedono una votazione media decisamente alta sui canali di distribuzione di iOS e Android.

Name of Reviewed Item: Revolut IT Rating Value: 4 Review Author:Review Date: