Qual è il migliore POS portatile per piccole imprese e professionisti?

Se hai una piccola impresa e sei alla ricerca di un terminale a basso costo, è consigliabile mettere a confronto l’offerta disponibile sul mercato anziché rivolgersi unicamente alla propria banca.

I piani tariffari sono diversificati da canone, commissioni per transazione e tecnologia. Nel presente articolo vediamo alcune popolari soluzioni per lavorare in negozio e in mobilità.

POS portatileValutazione CostiLink
Axerve
Canone
€ 15 – 20 al mese
Senza commissioni
Vedi offerta

SumUp 3G

Costo
€ 99 € 69
Commissione
1.95%
Senza canone
Vedi offerta
UniCredit
Canone
€ 50 al mese
Commissione
negoziabile
Richiede c/c UniCredit
Visita il sito
myPOS
Costo
€ 99 – 249
Commissione
1.75%
Accrediti istantanei
Senza canone
Vedi offerta
Poste Italiane
Canone
€ 25 al mese
Commissioni
negoziabili
Richiede c/c BancoPosta
Visita il sito
Axerve
Canone
€ 15-20 al mese
Senza commissioni
Vedi offerta
SumUp 3G

Recensione completa
Costo
€ 99 € 69
Commissione
1.95%
Senza canone
Vedi offerta
UniCredit
Canone
€ 50 al mese
Commissioni
negoziabili
Richiede c/c UniCredit
Visita il sito
myPOS

Recensione completa
Costo € 99 – 249
Commissione
1.75%
Senza canone
Vedi offerta
Poste Italiane
Canone: € 25 al mese
Commissioni
negoziabili
Richiede c/c BancoPosta
Visita il sito

Axerve – Il POS senza commissioni

Axerve logo
Il nostro voto
  • Per incassi superiori a € 1.000

  • Canone mensile fisso

  • Senza commissioni

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Incassi fino a € 30.000 annui

  • Richiesta online

  • Per incassi superiori a € 1.000

  • Canone mensile fisso

  • Senza commissioni per transazione

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Incassi fino a € 30.000 annui

  • Richiesta online

Axerve è una società gestita dal gruppo Banca Sella, specializzata nel settore dei pagamenti attravers terminale POS. Opera in modo indipendente dall’istituto bancario, dunque commercianti e professionisti possono utilizzare qualsiasi conto corrente aziendale per ricevere gli accrediti.

Axerve POS portatile

I clienti Axerve ricevono il POS GPRS Move 2500 di Ingenico, con scheda dati integrata

La sua offerta “tutto incluso” prevede un canone mensile fisso, nessuna commissione sulle transazioni, nessun costo extra.

Il canone è fisso, pari a € 15 o € 20 (IVA esclusa) a seconda del volume annuo di pagamenti con carta ricevuti.

Chi non supera € 10.000 di transato elettronico annuo potrà beneficiare della tariffa più bassa, mentre oltre la suddetta soglia – e fino a € 30.000 – sarà applicato il canone più alto.

Carte accettate

PagoSamsung Pay

La richiesta si inoltra online sul sito ufficiale Axerve. In pochi giorni lavorativi si riceve via corriere il POS portatile previsto dall’offerta (un Ingenico Move 2500). Il terminale è già configurato e pronto all’uso; integra una stampante per scontrini cartacei.

Con Axerve si accettano pagamenti con carte PagoBancomat, Visa, VPay, MasterCard e Maestro.

Se sei titolare di una piccola attività che incassa tramite carta meno di € 1.000 mensili, si consiglia di consultare la proposta SumUp 3G.

Recensione: Axerve Easy, il POS senza commissioni con piano “tutto incluso”

Vai all’offerta

SumUp 3G – Il POS portatile senza canone

Logo SumUp
Il nostro voto
  • Funziona con qualsiasi banca

  • Senza canone mensile

  • Commissione fissa

  • Senza vincoli

  • Senza vincoli contrattuali

  • Paghi solo se lo usi

  • Funziona con qualsiasi banca

  • Senza canone mensile

  • Commissione fissa

  • Senza vincoli contrattuali

  • Paghi solo se lo usi

  • Richiesta online in 10 minuti

SumUp 3G è un POS portatile compatto e leggero, pratico sia in negozio che in mobilità. Il suo funzionamento è molto semplice: dopo averlo acceso è sufficiente digitare l’importo dovuto dal cliente sulla tastiera numerica, inserire la carta di pagamento oppure avvicinarla se contactless.

SumUp 3G confezione

Il POS SumUp 3G si richiede online in pochi minuti. Foto: EC, Mobile Transaction

Con questo terminale non ci sono costi fissi da sostenere, ossia non è previsto canone mensile. La commissione è fissa per ogni transazioni, pari all’1.95% dell’importo, ma in compenso si paga solo se si usa. Una soluzione perfetta per chi riceve pochi pagamenti con carta.

I lettori di Mobile Transaction possono acquistare il POS con scheda dati integrata al prezzo di € 69 anziché € 99 (IVA esclusa).

Accetta i circuiti Visa, VPay, MasterCard e Maestro nonché i Bancomat che li supportano (ormai la totalità). A questi si aggiunge la sempre più popolare American Express, senza alcuna variazione di tariffa.

Carte accettate

Rispetto agli altri terminali della sua categoria è poco ingombrante e comodo da trasportare. Non dispone di stampante integrata; le ricevute digitali possono essere inviate tramite messaggio di testo (SMS) o e-mail.

Chi vuole risparmiare ulteriormente può scegliere il lettore di carte SumUp Air, acquistabile a soli € 19 + IVA. Diversamente dalla versione 3G, per elaborare transazioni Air deve essere usato insieme ad uno smartphone.

Si consiglia di scegliere SumUp se gli incassi mensili con carta non superano 1.000 euro.

Recensione: SumUp 3G, il POS portatile senza canone

Vai all’offerta

UniCredit – L’offerta del grande gruppo bancario

UniCredit logo
Il nostro voto
  • Commissioni negoziabili

  • Scelta del dispositivo

  • Richiede conto corrente UniCredit

  • Conveniente per incassi medio-alti

Il gruppo bancario italiano offrei ai suoi clienti un POS portatile del marchio Ingenico, simile a quello dell’offerta Axerve, tuttavia le condizioni economiche sono decisamente diverse.

Le banche offrono commissioni migliori per le attività con transato mensile medio-alto

Il noleggio del terminale fornito da UniCredit ha un costo mensile pari a € 50. Il canone mensile, così come le commissioni sulle transazioni, sono in realtà indicative e vanno negoziate in occasione del colloquio in filiale.

Per le attività con un transato elettronico elevato le tariffe saranno più basse e convenienti. Il discorso cambia per i piccoli negozi e le imprese che non ricevono molti pagamenti con carta: in questo caso si consiglia vivamente di confrontare la proposta della banca con altre soluzioni.

Carte accettate

Contactless

Essendo un grande operatore nel mercato dei pagamenti digitali in Italia, UniCredit consente di accettare con il suo POS portatile transazioni attraverso tutti i principali circuiti, inclusi JCB e UnionPay. Anche Amex può essere aggiunto all’offerta, tuttavia sarà necessario farne esplicita richiesta.

Questa soluzione si consiglia per le attività che lavorano molto con il terminale.

myPOS – incassi disponibili all’istante

Il nostro voto
  • Disponibilità istantanea

  • Funziona in Europa

  • Commissioni negoziabili

  • Commissione su prelievi

La soluzione myPOS si distingue principalmente dai concorrenti per la disponibilità immediata degli incassi su conto e-money incluso nell’offerta. Inoltre può essere utilizzato in tutta Europa senza abilitazioni aggiuntive.

myPOS negozio Milano

A Milano è presente un negozio myPOS in Corso Europa, al civico 11

Non comporta canone mensile, tuttavia è necessario valutare preventivamente le commissioni sui bonifici (necessari a trasferire gli incassi dal conto e-money al proprio conto corrente).

La tariffa per transazione indicata pubblicamente (1.75%) è solo indicativa; viene proposta da myPOS a seconda del tipo di attività svolta. Il suo terminale è in grado di accettare tutte le principali carte, anche quelle internazionali come American Express e UnionPay, tuttavia queste ultime prevedono commissioni più elevate.

Carte accettate

Nella gamma campeggiano due diversi modelli di POS GPRS, il Mini e il Combo. Il primo ha un design più compatto, mentre il secondo – più ingombrante – è dotato di una stampante per scontrini non fiscali.

Questa soluzione è consigliata in caso di necessità istantanea dei fondi, ai commercianti che partecipano a fiere e eventi internazionali, ai professionisti che operano anche in Europa.

Per approfondire: Recensione myPOS, il POS portatile con conto e-money

Poste Italiane – per clienti BancoPosta

PosteItaliane logo
Il nostro voto
  • Commissioni negoziabili

  • Richiede conto corrente BancoPosta

  • Conveniente per incassi medio-alti

  • Necessario appuntamento alle Poste

Poste Italiane offre, attraverso i servizi bancari BancoPosta, una soluzione per accettare pagamenti con carta nella propria attività. Si tratta di un’offerta dedicata ai soli correntisti del marchio con conto di tipo aziendale.

POS GPRS in negozio

L’offerta POS Poste Italiane comporta canone mensile e commissioni da negoziare

Per ottenere informazioni più accurate rispetto ai costi è necessario prendere appuntamento con un consulente presso un ufficio postale. Le tariffe indicate nei fogli informativi sono da considerarsi indicative.

Canone mensile e commissioni variano in base al transato mensile della propria attività.

Il POS portatile Poste Italiane accetta PagoBancomat, Visa, VPay, Visa Electron, MasterCard e Maestro.

Carte accettate

PagoContactless

Sul sito ufficiale non vengono fornite indicazioni precise rispetto al modello di terminale, sebbene Poste Italiane si serva generalmente di dispositivi Ingenico.

Come per le proposte bancarie, quest’offerta tende a favorire incassi medio-alti con commissioni più convenienti, mentre riserva ai piccoli commercianti un trattamento meno vantaggioso.

Per sottoscrivere il servizio è necessario fissare un appuntamento presso l’ufficio postale, dove si potrà ascoltare la proposta di un consulente ed eventualmente negoziare le tariffe.

POS portatileVotoLink
Axerve
Vedi offerta
SumUp 3G
Vedi offerta
UniCredit
Visita il sito
myPOS
Vedi offerta
Poste Italiane
Visita il sito
Pos mobileLink
Axerve
Vedi offerta
SumUp 3G
Vedi offerta
UniCredit
Visita il sito
myPOS
Visita il sito
PosteItaliane
Visita il sito