Qual è il miglior POS portatile per piccole imprese e professionisti?

Negozi, ristoranti e attività di piccole dimensioni possono risparmiare scegliendo il terminale giusto. Offrire ai propri clienti il pagamento POS non deve essere un peso, ma una risorsa.

Solo alcune offerte vengono incontro alle esigenze dei piccoli imprenditori, e in questo confronto scopriamo quali sono.

POS portatileValutazioneCostiLink
Axerve
Canone
15 – 20 € / mese
SENZA
COMMISSIONI

SumUp 3G

 

Costo
99 € 69 €
SENZA CANONE
Commissione
1,95%
UniCredit
Canone
€ 50 al mese
Commissione
negoziabile
Richiede c/c UniCredit
myPOS
Costo
129 – 249 €
Senza canone
Commissione
1,75%
Poste Italiane
Canone
€ 25 al mese
Commissioni
negoziabili
Richiede c/c BancoPosta
Axerve
Canone
15-20 € al mese
SENZA COMMISSIONI
SumUp 3G

Recensione completa
Costo
99 € 69 €
SENZA CANONE
Commissione
1,95%
UniCredit

Canone
€ 50 al mese
Commissioni
negoziabili
Richiede c/c UniCredit
myPOS


Recensione completa
Costo
129 – 249 €
Commissione
1,75%
Senza canone
Poste Italiane

Canone
25 € al mese
Commissioni
negoziabili
Richiede c/c BancoPosta

Axerve – Il POS senza commissioni

Axerve logo
Il nostro voto
  • Canone mensile fisso

  • Senza commissioni

  • Richiesta online

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Incassi fino a € 30.000 annui

  • Canone mensile fisso

  • Senza commissioni per transazione

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Incassi fino a € 30.000 annui

  • Richiesta online

Axerve Easy è un’offerta dedicata alle attività commerciali e professionisti che incassano fino a 30.000 € con carta.

Gli accrediti avvengono su qualsiasi conto corrente aziendale o professionale, dunque non è richiesta l’apertura di un nuovo conto.

I clienti Axerve ricevono il POS GPRS Move 2500 di Ingenico, con scheda dati integrata

La sua offerta tutto incluso prevede un canone mensile fisso, nessuna commissione sulle transazioni, nessun costo extra.

Pagano un canone di 15 € al mese le attività che ricevono ogni anno pagamenti POS fino a 10.000 € (Fascia 1).

Superata la prima fascia, chi incassa con carta fino a 30.000 € annui pagherà un canone di 20 € al mese (Fascia 2).

Carte accettate

PagoSamsung Pay

La richiesta avviene unicamente online sul sito ufficiale di Axerve e richiede pochi minuti.

In pochi giorni lavorativi si riceve via corriere il POS portatile previsto dall’offerta (un Ingenico Move 2500). Il terminale è già configurato e pronto all’uso; integra una stampante per scontrini cartacei.

Con Axerve Easy si accettano pagamenti con carte PagoBancomat, Visa, VPay, MasterCard e Maestro.

Se sei titolare di una piccola attività che incassa tramite carta meno di 1.000 € mensili, si consiglia di consultare la proposta SumUp 3G.

Recensione: Axerve Easy, il POS senza commissioni con piano “tutto incluso”

SumUp 3G – Il POS portatile senza canone

Logo SumUp
Il nostro voto
  • Funziona con qualsiasi banca

  • Senza canone mensile

  • Commissione fissa

  • Senza vincoli

  • Senza vincoli contrattuali

  • Paghi solo se lo usi

  • Funziona con qualsiasi banca

  • Senza canone mensile

  • Commissione fissa

  • Senza vincoli contrattuali

  • Paghi solo se lo usi

  • Richiesta online in 10 minuti

Più leggero e compatto è il POS SumUp 3G, che mira a rendere la fase di pagamento semplice e veloce.

SumUp 3G confezione

Il POS SumUp 3G si richiede online in pochi minuti. Foto: EC, Mobile Transaction

Il piano tariffario non comporta nessun canone: il terminale si acquista al prezzo di 99 € + IVA (69 € + IVA per i lettori di questo sito). Nessun costo di mantenimento è previsto.

Si paga esclusivamente una commissione (1,95%) sugli incassi del lettore.

Questa soluzione è ideale per chi riceve pochi pagamenti elettronici, anche in mobilità.

La ricevuta digitale della transazione può essere inviata via SMS inserendo il numero di cellulare del cliente. È proprio l’assenza della stampante termica a rendere SumUp 3G così pratico e leggero.

Carte accettate

Chi vuole risparmiare ulteriormente può scegliere il lettore di carte per smartphone SumUp Air, acquistabile a soli 19 € + IVA.

Si consiglia di scegliere SumUp se gli incassi con carta non superano 1.000 € al mese. Anche in questo caso, il dispositivo si richiede online con la compilazione di un breve modulo.

Recensione: SumUp 3G, il POS portatile senza canone

UniCredit – L’offerta del grande gruppo bancario

UniCredit logo
Il nostro voto
  • Commissioni negoziabili

  • Scelta del dispositivo

  • Richiede conto corrente UniCredit

  • Conveniente per incassi medio-alti

Molto diverse sono le condizioni economiche proposte per il POS portatile UniCredit.

Il gruppo bancario italiano è infatti legato ad una vecchio schema tariffario che prevede sia canone fisso sia commissioni sulle transazioni.

Le banche offrono commissioni migliori per le attività con transato mensile medio-alto

Il noleggio del terminale fornito da UniCredit ha un costo mensile di circa 50 €, sebbene ogni filiale potrebbe variare lievemente la somma in base al transato dell’attività. Questa politica favorisce generalmente gli esercizi commerciali medio-grandi.

Le commissioni sulle transazioni sono basse ma, aggiungendo l’elevato canone fisso da pagare ogni mese, la spesa complessiva si rivela poco appetibile per esercizi che operano molto con il contante.

Carte accettate

Contactless

Punto a favore del POS Unicredit è l’ampia gamma di circuiti accettati. Oltre ai principali Visa e MasterCard e PagoBancomat, si aggiungono anche UnionPay e JCB, mentre la convenzione con American Express è attivata su richiesta.

myPOS – incassi disponibili all’istante

Il nostro voto
  • Disponibilità istantanea

  • Funziona in Europa

  • Commissioni negoziabili

  • Commissione su prelievi

myPOS si presenta con un’offerta senza canone fisso e con accrediti immediati, ma non è tutto oro quel che luccica.

myPOS negozio Milano

A Milano è presente un negozio myPOS in Corso Europa, al civico 11

Gli incassi ricevuti con il terminale sono disponibili all’istante sul conto e-money associato al dispositivo. Trasferirli su un conto bancario comporta tuttavia una commissione di 3 euro.

Gravati da commissione sono anche gli addebiti diretti per il pagamento di utenze, oltre che gli eventuali SMS di notica e i prelievi con carta di debito aziendale fornita insieme al POS portatile.

In altre parole, è conveniente se le operazioni di trasferimento dei fondi e prelievo di contanti sono limitate; in caso contrario si rischia di pagare più delle stime iniziali.

Carte accettate

Nella gamma di POS GPRS troviamo il Mini e il Combo. Il primo ha un design più compatto, mentre il secondo – più ingombrante – è dotato di una stampante per scontrini non fiscali.

Questa soluzione è consigliata soprattutto in caso di necessità istantanea dei fondi, oppure ai commercianti che partecipano a fiere e eventi internazionali (myPOS funziona in tutta Europa).

Per approfondire: Recensione myPOS, il POS portatile con conto e-money

Poste Italiane – per clienti BancoPosta

PosteItaliane logo
Il nostro voto
  • Commissioni negoziabili

  • Richiede conto corrente BancoPosta

  • Conveniente per incassi medio-alti

  • Necessario appuntamento alle Poste

Poste Italiane offre, attraverso i servizi bancari BancoPosta, una soluzione per accettare pagamenti con carta nella propria attività. Si tratta di un’offerta dedicata ai soli correntisti del marchio con conto di tipo aziendale.

POS GPRS in negozio

L’offerta POS Poste Italiane comporta canone mensile e commissioni da negoziare

Per ottenere informazioni più accurate rispetto ai costi è necessario prendere appuntamento con un consulente presso un ufficio postale. Le tariffe indicate nei fogli informativi sono da considerarsi indicative.

Canone mensile e commissioni variano in base al transato mensile della propria attività.

Il POS portatile Poste Italiane accetta PagoBancomat, Visa, VPay, Visa Electron, MasterCard e Maestro.

Carte accettate

PagoContactless

Sul sito ufficiale non vengono fornite indicazioni precise rispetto al modello di terminale, sebbene Poste Italiane si serva generalmente di dispositivi Ingenico.

Come per le proposte bancarie, quest’offerta tende a favorire incassi medio-alti con commissioni più convenienti, mentre riserva ai piccoli commercianti un trattamento meno vantaggioso.

Per sottoscrivere il servizio è necessario fissare un appuntamento presso l’ufficio postale, dove si potrà ascoltare la proposta di un consulente ed eventualmente negoziare le tariffe.

Leggi di più: Recensione POS Poste Italiane, riservato ai clienti BancoPosta

Riepilogo

POS portatileVotoLink
Axerve
SumUp 3G
UniCredit
myPOS
Poste Italiane
Pos mobileLink
Axerve
SumUp 3G
UniCredit
myPOS
PosteItaliane