Voto(4/5)
SumUp aggiunge alla sua offerta di POS e pagamenti a distanza anche un sistema di fatturazione per piccole attività.
  • Pro: Facile da usare. Piano gratuito disponibile. Collegato al SdI. Gestione clienti e articoli. Pagamenti anche online. Sollecito automatico.

  • Contro: Non adatto a gestire un numero elevato di documenti.

  • Scegli se: Emetti un numero modesto di fatture mensili. Cerchi una soluzione di fatturazione elettronica gratuita.

Caratteristiche delle Fatture SumUp

SumUp Fatture è una piattaforma di fatturazione elettronica conforme alla normativa italiana, dunque regolarmente collegato al Sistema di Interscambio (SdI) dell’Agenzia delle Entrate.

Per collegare la piattaforma al SdI è sufficiente compilare la delega con i propri dati e confermare. Una pratica burocratica obbligatoria ma smaltita in pochi istanti.

Il piano gratuito è perfetto per professionisti e lavoratori autonomi in regime forfettario oppure per piccole imprese che gestiscono un numero limitato documenti mensili. Approfondiamo i piani tariffari più avanti, nella sezione dedicata a costi e commissioni.

Facile da usare

Caratteristica principale di SumUp Fatture è la semplicità d’uso.

La sua interfaccia grafica è chiara e intuitiva, tanto da rendere piacevole e rapida la creazione di ogni tipo di documento, dalla fattura alla nota di credito.

Il nostro test del servizio conferma quanto promesso dal marchio in tema di usabilità, a partire dalla fase della registrazione fino alla gestione di fatture, clienti e articoli.

Esempio di fattura elettronica creata con SumUp

Esempio di fattura proforma creata con SumUp.

Regime fiscale e IVA

Prima di iniziare si potranno personalizzare i dati relativi a regime fiscale e IVA da inserire in fattura, in modo che tali elementi vengano aggiunti automaticamente in ogni documento creato.

L’utente può attivare i seguenti elementi da inserire in fattura:

  • IVA
  • Rivalsa
  • Bollo
  • Ritenuta
  • Enasarco

Si deve inoltre indicare il regime fiscale semplicemente selezionandolo da un menù a tendina (ordinario, forfettario, minimi, agricoltura, intrattenimento, agenzie di viaggio, ecc.)

Le opzioni sopraelencate possono invece essere attivate o disattivate cliccando sul relativo interruttore virtuale.

Impostazioni fiscali nel sistema di fatturazione elettronica SumUp

Pre-impostando regime e IVA si risparmia tempo nell’emissione dei documenti.

I dati delle fatture si esportano in modo altrettanto semplice, con la selezione di periodo, formato di file (XSL, CSV) e tipo di documenti da inserire nel report.

Il resoconto generato si scarica sul proprio dispositivo e potrà essere inviato al commercialista via e-mail o applicazioni di messaggistica.

Catalogo articoli

Per la vendita di prodotti o servizi con prezzi predeterminati l’utente può beneficiare del catalogo articoli, importando la lista da un file Excel precedentemente compilato oppure aggiungendo singolarmente i prodotti sulla piattaforma.

Se gli articoli sono numerosi risulta più comodo usare il file Excel. Si scarica il modello preparato da SumUp, si compila per tutti i prodotti da aggiungere al catalogo e infine si carica sulla piattaforma. L’operazione sarà in questo modo molto più rapida.

Inserimento di un prodotto nel catalogo SumUp

Pagina per aggiungere manualmente un articolo al catalogo.

In entrambi i casi si indicano nome del prodotto, prezzo, aliquota dell’imposta (IVA) e unità di misura (es. pezzi, kg, metri, ore, pacchetti e così via). Si può infine caricare un’immagine e aggiungere una descrizione.

Completata la preparazione del catalogo, quando compiliamo una fattura basterà cliccare sull’apposita icona, selezionare l’articolo, specificare numero di pezzi, peso o altra unità e infine salvare.

Naturalmente sarà sempre possibile inserire prodotti e servizi manualmente, ma senza dubbio il catalogo è utile per molti tipi di attività.

Sollecito di pagamento automatico

Alla scadenza dei termini sarà la stessa piattaforma a inviare automaticamente un sollecito di pagamento.

Quando creiamo una nuova fattura assicuriamoci di spuntare l’apposita casella che appare come opzione alla fine del modulo.

Dopo il primo sollecito, il secondo sarà inviato dopo 3 giorni e un terzo dopo 7 giorni.

Stato delle fatture

Come fa il sistema a sapere se una fattura è stata saldata?

Se si utilizza il pagamento con carta o il bonifico su conto SumUp, lo stato del documento sarà aggiornato in modo automatico nello stesso momento in cui il sistema elabora la transazione.

Al contrario, se si usano metodi esterni – ad esempio bonifico su conto corrente, contanti, assegno, ecc. – è richiesto l’aggiornamento manuale dello stato di pagamento.

Si raccomanda di contrassegnare sempre quando un documento viene pagato, poiché in caso contrario saranno inviati solleciti automatici. Anche se non attivi, aggiornare lo stato di pagamento è comunque un buon metodo per tenere traccia ed evitare confusione nella gestione.

È possibile segnare anche pagamenti parziali.

Costi, commissioni e condizioni dei piani Gratis e Pro

L’utente sceglie tra due piani tariffari: Gratis (senza canone) o Pro (con canone mensile).

Nella tabella che segue riportiamo le condizioni dei due piani, poi aggiungiamo qualche commento:

Fatture SumUp Gratis Pro
Canone mensile 8 €
Numero di fatture gratis 4 al mese Illimitato
Numero di preventivi gratis Illimitato
Accredito incassi tramite bonifico o carta Su conto SumUp Su qualsiasi conto corrente o su conto SumUp
Personalizzazione fattura Modello standard con personalizzazione minima Completamente personalizzabile
Lingua di fatturazione Solo italiano 14 lingue
Ricezione pagamenti con bonifico o altri metodi terzi Gratis
Ricezione pagamenti con carta 2,50 % 1,25 %
Fatture SumUp Gratis Pro
Canone mensile 8 €
Numero di fatture gratis 4 al mese Illimitato
Numero di preventivi gratis Illimitato
Accredito incassi tramite bonifico o carta Su conto SumUp Su qualsiasi conto corrente o su conto SumUp
Personalizzazione fattura Modello standard con personalizzazione minima Completamente personalizzabile
Lingua di fatturazione Solo italiano 14 lingue
Ricezione pagamenti con bonifico o altri metodi terzi Gratis
Ricezione pagamenti con carta 2,50 % 1,25 %

Il piano gratuito, denominato semplicemente Gratis, mette a disposizione l’emissione di quattro fatture mensili senza alcun costo, mentre il Pro – che invece comporta un costo fisso di 8 euro al mese – non prevede limiti nel numero di fatture attive.

L’abbonamento gratuito è indubbiamente limitato, tuttavia si rivela più che sufficiente per professionisti, autonomi e micro imprese che lavorano con un numero ridotto di clienti. Un’ottima alternativa al macchinoso sistema di fatturazione elettronica dell’Agenzia delle Entrate (AdE).

Nessun limite invece per i preventivi. La piattaforma permette di creare documenti pdf dall’aspetto professionale, con la medesima semplicità menzionata nella precedente sezione.

Non sono previste commissioni per l’accredito dei bonifici.

Sarà addebitata una commissione (2,50 % con Gratis, 1,25% con Pro) solo se professionista o impresa decidono di farsi pagare tramite pagamento online di SumUp. Per quanto riguarda le modalità di incasso, approfondiamo questo aspetto più avanti.

È un’offerta economica? Come anticipato, la fatturazione elettronica gratuita del piano senza canone pone molte restrizioni ma, rimanendo entro le quattro fatture attive mensili, rimane un’ottima soluzione per non ricorrere al contorto sistema messo a disposizione dall’AdE.

Gli 8 euro al mese del piano Pro non sono eccessivi, tuttavia è possibile risparmiare sottoscrivendo un piano annuale con Finom, che include altresì un conto business.

Fatture, pro forma, preventivi e altri tipi di documento

Alla creazione di un nuova fattura elettronica o digitale è pre-selezionato il modello ordinario, tuttavia l’utente può scegliere un diverso tipo di documento cliccando sul menù a tendina:

Tipi di documento selezionabili su SumUp Fatture: fattura, acconto o anticipo, nota di debito, nota di credito, fattura differita, cessione e beni ammortizzabili, autoconsumo, parcella, reverse charge, estrazione beni deposito IVA

Selezione tipo di documento tramite menù a tendina.

Subito dopo si inserisce numero progressivo, data di emissione e termini di pagamento.

Pagina di modifica degli elementi della fattura elettronica sulla piattaforma online di SumUp

Pagina di creazione della fattura.

Il termine di pagamento può essere inserito manualmente oppure selezionando le scadenze pre-impostate di 8, 14 o 30 giorni. Se l’emissione delle fattura è successiva al pagamento, si dovrà invece selezionare Pagato nel medesimo menù.

Queste impostazioni possono essere salvate e utilizzate automaticamente nelle fatture successive per risparmiare tempo.

Pagamenti e accrediti

Quando si crea una nuova fattura elettronica è necessario selezionare uno dei due metodi di pagamento messi a disposizione da SumUp Fatture: bonifico o carta di pagamento.

Nel caso degli utenti con piano Gratis, il bonifico dovrà verificarsi su conto SumUp (gratuito e incluso nel servizio), mentre gli utenti Pro hanno la possibilità di scegliere l’accredito diretto su altro conto corrente. In nessuno di questi casi sono previste commissioni.

Se attiviamo l’interruttore del pagamento con carta, sulla fattura verrà ripotato un link e un QR code per consentire al cliente di accedere alla pagina di pagamento e inserire i dati della propria carta. Questo metodo, come visto nella sezione dedicata ai costi, prevede una commissione del 2,50 % o dell’1,25% rispettivamente per i piani Gratis e Pro.

Cosa implica l’accredito su conto SumUp? Nulla di particolare.

Le somme potranno essere trasferite in qualsiasi momento su altro conto corrente. Basterà effettuare un bonifico – anch’esso senza commissioni – verso l’IBAN di un altro conto; in alternativa i fondi potranno essere usati direttamente dal conto business di SumUp, pagando con bonifico o con la carta prepagata inclusa, oppure prelevando contanti con la stessa.

Il conto aziendale del marchio offre funzioni basilari e non risponde a tutte le esigenze degli utenti italiani, ma è gratuito e facile da usare.

Servizi inclusi nell’offerta

La fatturazione elettronica è da considerarsi, in un certo senso, un servizio secondario di questo brand. Al centro della sua offerta vi sono infatti i terminali per ricevere pagamenti con carta in presenza (e non solo).

Registrandosi sul sito ufficiale di SumUp si accede a una serie di funzioni interessanti, tra cui le richieste di pagamento via link, la creazione gratuita di un negozio online basilare, il gateway di pagamento da implementare su siti e-commerce.

Soprattutto, è possibile acquistare un POS scegliendo tra due modelli: Air e Solo; quest’ultimo disponibile anche con stampante.

Solo include una base di ricarica anche nella versione senza stampante

SumUp Solo con e senza stampante.

Air si acquista al prezzo di 39 € e si gestisce da app grazie al collegamento Bluetooth a un comune smartphone con sistema operativo iOS o Android.

Il prezzo di Solo è di 79 € oppure di 139 € per la versione con stampante. In questo caso è autonomo e non necessita di collegamento al telefono per elaborare transazioni, poiché munito di una SIM dati integrata con traffico incluso.

Tutti i servizi del marchio sono pensati per piccole attività che non elaborano grandi volumi di transazioni elettroniche.

Leggi di più nella nostra Recensione SumUp

La nostra opinione

SumUp mette sul piatto un pacchetto di funzioni facilmente accessibili, intuitive nell’uso e utili in molteplici contesti. Il sistema per le fatture elettroniche (e digitali) è uno di questi servizi, ma non il principale.

Deve essere dunque osservato, a nostro avviso, come servizio supplementare e non come il fulcro delle soluzioni offerte dal marchio.

Rientrando nel numero di fatture previste dal piano Gratis, SumUp Fatture è invece un’eccellente opzione per scappare dalla fatturazione elettronica del portale fornito dall’Agenzia delle Entrate, complicato e poco intuivo.

Sconsigliamo il piano in abbonamento a 8 euro mensili, poiché a quel punto potremmo considerare altre piattaforme, specializzate e con prezzi più convenienti.

Criterio Giudizio
Prodotto Buono
Costi e commissioni Discreto/Buono
Trasparenza e registrazione Ottimo
Servizi a valore aggiunto Ottimo
Assistenza clienti Buono
Giudizio finale 4 su 5
Criterio Giudizio
Prodotto Buono
Costi e commissioni Discreto/Buono
Trasparenza e registrazione Ottimo
Servizi a valore aggiunto Ottimo
Assistenza clienti Buono
Giudizio finale 4 su 5

Scopri le alternative nell’articolo Le migliori piattaforme di fatturazione elettronica