PayPal e Wise sono piattaforme per transazioni internazionali, ma qual è la soluzione più economica?

Le differenze sono tante e significative, a partire dalle modalità d’uso e di trasferimento fino all’aspetto forse più importante di tutti, cioè i costi.

Se uno dei due servizi è più conveniente, l’altro offre più funzionalità utili non solo al semplice scambio di somme di denaro, bensì alla semplificazione di veri e propri pagamenti online a scopo commerciale.

Nella presente recensione mettiamo a confronto le due opzioni attraverso un esame di commissioni, caratteristiche, pro e contro.

PayPal Wise
Link
Disponibile per Privati e aziende Privati e aziende
Servizi P2P, pagamenti online Bonifico europeo, bonifico estero, wallet multivaluta, conversione di valuta
Carta di debito Opzionale Opzionale
PayPal Wise
Link
Disponibile per Privati e aziende Privati e aziende
Servizi P2P, pagamenti online Bonifico europeo, bonifico estero, wallet multivaluta, conversione di valuta
Carta di debito Opzionale Opzionale

Per inviare denaro con PayPal basta un indirizzo e-mail

PayPal nasce come sistema per scambiare denaro tra utenti, dunque in modalità P2P: tra privati ma anche e soprattutto in ambito commerciale (acquisti online).

Per effettuare un trasferimento basta inserire l’indirizzo e-mail del beneficiario (ovviamente se registrato a PayPal), digitare l’importo e scegliere il tipo di transazione (personale o commerciale).

Quando è implicata la conversione di moneta, PayPal rimanda a Xoom, la sua piattaforma money transfer (associata allo stesso account PayPal, dunque non è necessaria un’ulteriore registrazione). Da qui possibile inviare denaro in 90 paesi del mondo, su conto bancario oppure attraverso ritiro di contanti presso punti convenzionati nella località di destinazione – un vantaggio rispetto al concorrente Wise.

La procedura è indubbiamente rapida e intuitiva ma, come vediamo nell’immagine che segue, la piattaforma Xoom è disponibile solo in lingua inglese, inoltre le tariffe non sono così convenienti.

Immagine: Mobile Transaction

PayPal Xoom ha diverse opzioni per la ricezione delle somme, tra cui il ritiro di contanti

Tra le opzioni di PayPal c’è il ritiro di contanti.

Immagine: Mobile Transaction

I conti locali Wise permettono di risparmiare sui bonifici in alcuni paesi

Wise permette di inviare bonifici da conti locali.

Anche Wise è una soluzione per inviare soldi all’estero, ma attraverso il classico strumento del bonifico. Dunque, perché scegliere Wise e non un conto bancario per inviare un bonifico estero? La risposta è semplice: perché Wise permette di risparmiare diverse decine di euro rispetto al trasferimento bancario (a anche rispetto a PayPal, come stiamo per vedere).

Con Wise si è titolari di un conto multivaluta dove è possibile conservare, ricevere ed inviare fino a 50 valute diverse, in tutto il mondo. Il saldo principale è in euro, tuttavia è possibile aprirne in pochi istanti in una delle tante monete disponibili.

Per alcune monete si ha addirittura un conto locale. Ad esempio, se apriamo un saldo in dollari americani (USD), avremo a disposizione un conto americano con coordinate bancarie degli Stati Uniti.

I conti locali sono molto utili poiché consentono di ridurre al minimo le commissioni sui trasferimenti esteri.

Le commissioni di Wise sono più convenienti

Occorre dire innanzitutto che il costo dell’operazione dipende quasi interamente dalle tariffe sul cambio valuta.

Le tariffe variano a seconda della moneta di origine e quella di destinazione, e la spesa la spesa complessiva (nella quale potrebbero essere incluse anche commissioni fisse) dipende dal cambio interbancario del momento.

Naturalmente non si effettua un trasferimento “al buio”: il costo esatto viene comunicato prima della conferma della stessa operazione.

Quale piattaforma propone tariffe più economiche sulla conversione di valuta? Lo schema tariffario è complesso e variabile, dunque proponiamo un esempio pratico:

Trasferimento con cambio*
EUR > USD
PayPal Wise
Se il tuo destinatario deve ricevere…
1.000 $
Dovrai inviare…
933,26 € 915,48 €
Con Wise risparmi…
17,78 €
Se invii 1.000 €, il destinatario riceve…
1.071,50 $ 1.092, 68 $

* tasso di cambio e commissioni al 14/03/2022

Trasferimento con cambio*
EUR > USD
PayPal Wise
Se il tuo destinatario deve ricevere…
1.000 $
Dovrai inviare…
933,26 € 915,48 €
Con Wise risparmi…
17,78 €
Se invii 1.000 €, il destinatario riceve…
1.071,50 $ 1.092, 68 $

* tasso di cambio e commissioni al 14/03/2022

Per l’esempio in tabella abbiamo simulato un trasferimento dall’Italia agli Stati Uniti, o meglio da euro (EUR) a dollaro americano (USD).

Per “simulazione” si intendono i passaggi preliminari all’invio effettivo della somma: è in questo modo che l’utente scopre la spesa reale applicata al trasferimento (ricordiamo, la spesa dipende dal tasso di cambio del momento, in continua flessione).

Dal test emerge una spiccata convenienza di Wise rispetto a PayPal.

Nel caso specifico (invio di 1.000 dollari negli Stati Uniti), la somma risparmiata con Wise è di circa 20 euro. Il bonifico SWIFT tramite banca rimane il metodo più costoso di inviare soldi all’estero.

Scopri di più sui costi nella nostra Recensione Wise

PayPal può essere integrato nei negozi online

Mentre Wise è specializzato nell’invio di bonifici esteri, PayPal si propone anche come metodo di pagamento online. È in realtà una delle modalità più popolari nel commercio digitale, utilizzato in tutto il mondo per saldare rapidamente un acquisto.

In questo caso l’utente dovrà limitarsi a selezionarlo come metodo di pagamento (se disponibile) nella pagina di checkout del negozio, immettere le credenziali di accesso del proprio account PayPal e confermare il pagamento della somma preimpostata.

Immagine: Mobile Transaction

PayPal è tra i metodi di pagamento più popolari nei negozi online

PayPal offre anche servizi per siti e-commerce.

La sia predominanza è oggi messa a dura prova dal concorrente Amazon Pay, il cui uso è pressoché identico, oltre che essere favorito dalla sua associazione all’omonimo portale per shopping online.

Tra gli altri servizi disponibili su PayPal (e solo su PayPal) vi è la funzione pay-by-link, utile soprattutto a ristoratori ed esercenti per richiedere pagamenti a distanza (fermo restando che le tariffe non sono tra le più vantaggiose).

Nulla da aggiungere a tal riguardo su Wise, che si limita alla funzione di trasferimento tramite bonifico.

Entrambi offrono una carta per acquisti in negozio e online

Wise offre, seppur opzionale, una carta di debito Mastercard per consentire la riduzione dei costi anche sulle transazioni con carta (online e offline). Dal punto di vista pratico funziona come un normale bancomat, in quanto attinge direttamente dal conto Wise.

Qual è la differenza con le altre carte di pagamento?

Se ci troviamo in un paese dove la moneta vigente è l’euro, la carta usa automaticamente il saldo in euro del conto Wise. Se ci troviamo nel Regno Unito, la carta attinge dal saldo in sterline britanniche – e così via per tutte le valute disponibili sul conto.

Dunque, convertendo preventivamente la valuta, quando ci rechiamo all’estero non pagheremo commissioni sulla conversione. Se invece non è presente la valuta del luogo in cui ci troviamo, la conversione avverrà in modo automatico in base al tasso di cambio del momento.

L’emissione delle carta Wise prevede un costo di 7 euro una tantum, mentre non comporta costi fissi.

Carta di debito Wise.

In Italia PayPal offre una prepagata, ma non è automaticamente collegata al conto PayPal

Carta prepagata PayPal.

PayPal propone una soluzione diversa, ossia una normalissima carta prepagata. Può essere collegata al conto PayPal per effettuare rapidamente le ricariche (non attinge direttamente al saldo del conto e va alimentata di volta in volta).

Il vantaggio rispetto alla carta Wise consiste nella possibilità di ricarica in contanti presso i punti convenzionati, vale a dire le tabaccherie. È inoltre dotata di IBAN per bonifici in entrata e in uscita.

La sua emissione ha un costo di 9,90 euro. Al contrario della concorrente, non conviene utilizzarla all’estero poiché applica maggiorazioni sul tasso di cambio.

Come si ricarica il conto?

Per aggiungere a Wise basta inviare un semplice bonifico dal proprio conto corrente, utilizzando le coordinate bancarie associate al saldo Wise che desideriamo ricaricare.

Si raccomanda di utilizzare il codice bancario associato al conto Wise europeo, dunque l’IBAN belga. In caso contrario la banca ordinante (cioè quella da cui parte il bonifico di ricarica) addebiterà commissioni per bonifico estero.

Allo stesso modo, per evitare di incorrere in commissioni da parte della banca ordinante è necessario mantenere l’euro come valuta del trasferimento. Eventuali conversioni di moneta potranno poi essere effettuate direttamente dal conto Wise.

Per aggiungere fondi al conto PayPal si può effettuare un bonifico

Per ottenere le coordinate bancarie di PayPal si clicca su ‘Trasferisci denaro’.

Anche il conto PayPal può essere ricaricato tramite bonifico. Dopo aver effettuato l’accesso all’area personale si clicca su Trasferisci denaro e si seleziona l’opzione Ricarica conto al fine di ottenere le coordinate per il bonifico. Si tratta in questo caso di un IBAN tedesco, si rimane dunque in area SEPA.

Pagamenti e trasferimenti possono inoltre essere alimentati attraverso addebito diretto su conto corrente o carta di credito, con entrambe le soluzioni. Il bonifico di ricarica rimane però l’opzione più consigliata, in quanto più economica.

Le opinioni degli utenti non premiano l’assistenza PayPal

Se in apparenza il supporto clienti di PayPal è organizzato al meglio, con disponibilità nelle 24 ore e 7 giorni su 7, non sono poche le opinioni negative degli utenti.

Lunghi tempi di attesa, imprecisione delle informazioni ricevute, sospensioni improvvise dell’account (soprattutto dei conti di tipo Business) sono alcuni dei problemi più segnalati dagli utenti nelle numerose recensioni che si trovano in rete.

I consumatori segnalano poi evidenti lacune nel sistema di protezione antifrode, che – a quanto pare – tende a favorire ingiustamente il rivenditore a discapito del consumatore.

Anche il supporto Wise è disponibile tramite telefono e mail, ai quali si aggiunge la live chat. Non vengono segnalate particolari esperienze negative, se non tempi di attesa che potrebbero risultare in alcune situazioni poco tempestivi.

PayPal o Wise? La nostra opinione

PayPal è sì una piattaforma per trasferimenti internazionali, tuttavia la sua preprogativa non è ridurre i costi dei bonifici esteri, bensì di semplificarli attraverso un sistema diffuso in tutto il mondo.

Wise, al contrario, si propone come alternativa economica ai bonifici SWIFT, operazioni che normalmente richiedono una spesa tra 20 e 50 euro se effettuati tramite banca.

Solo di recente PayPal ha lanciato la piattaforma di money transfer Xoom, nel tentativo di recuperare terreno nel campo degli scambi internazionali, ma le sue condizioni economiche difficilmente riusciranno a scalfire il successo del concorrente.