Satispay e PayPal sono due app che permettono di effettuare pagamenti elettronici in diverse modalità.

Quali sono le differenze?
Qual è la migliore?
Ci sono costi da sostenere?

Nel presente articolo mettiamo a confronto le due soluzioni, analizzandone funzioni, caratteristiche, pro e contro.

  PayPal logo
Link
Bonus Usa il codice MOBILESATIS per ottenere un bonus di 5 € X
Servizio App per pagamenti elettronici Sito web e app per pagamenti elettronici
App disponibile su Google Play
App Store
App Gallery
Google Play
App Store
Pagamenti online
Pagamenti in negozio Con codice QR Con codice QR
Prelievi contante No No
IBAN No Solo bonifici in entrata
Addebito diretto No
Cashback No
Bollettini e ricariche telefoniche No
Uso all’estero No
Apple Pay
Google Pay
No No
  PayPal logo
PayPal logo
Bonus
Usa il codice MOBILESATIS per ottenere un bonus di 5 € X
Servizio
App per pagamenti elettronici Sito web e app per pagamenti elettronici
App disponibile su
Google Play
App Store
App Gallery
Google Play
App Store
Pagamenti online
Pagamenti in negozio
Con codice QR Con codice QR
Prelievi di contante
No No
IBAN
No Solo per bonifici in entrata
Addebito diretto
No
Cashback
No
Bollettini e ricariche telefoniche
No
Uso all’estero
No
Apple Pay / Google Pay
No No
PayPal logo

Caratteristiche e differenze tra PayPal e Satispay

Passiamo subito ad un elenco delle principali caratteristiche e differenze tra le due applicazioni.

Pagamenti online – PayPal è ormai un’istituzione dei pagamenti in rete, il principale settore di riferimento. Non c’è sito e-commerce che non lo metta a disposizione come metodo di pagamento. Per regolare un acquisto online si clicca sugli appositi pulsanti che compaiono sui siti ecommerce, all’interno del carrello virtuale, quindi si inseriscono le credenziali di accesso dell’account PayPal e si conferma la transazione.

Anche Satispay consente di effettuare pagamenti sui siti web, in questo caso inserendo il proprio numero di cellulare e confermando il la transazione tramite la notifica dell’app Satispay. Questo metodo risulta più comodo e veloce, tuttavia ad oggi è poco popolare online.

Immagine: Satispay

Pagamento online con Satispay

Pagamento online con Satispay.

Pagamenti in negozioSe dobbiamo pagare in negozio, è Satispay l’opzione più popolare. Gode di un buon numero di esercenti convenzionati su tutto il territorio italiano, diversamente da PayPal.

In entrambi i casi si parla di un pagamento con codice QR. Al punto cassa del negozio troveremo esposto il suddetto codice; per completare l’acquisto sarà sufficiente avviare l’app, inquadrarlo, inserire l’importo e confermare.

Satispay permette inoltre di selezionare manualmente il negozio all’interno di un elenco basato sulla posizione geografica.

Consegna e RitiroSolo Satispay mette a disposizione un sistema di prenotazione e pagamento distanza presso negozi fisici. Selezionando questa opzione all’interno dell’app, si otterrà un elenco delle attività più vicine che prevedono l’ordine telefonico o via messaggio, la consegna a domicilio o il ritiro sul posto. Il pagamento avviene tramite Satispay digitando l’importo e confermando.

Immagine: Mobile Transaction

Schermata principale app PayPal.

Immagine: Mobile Transaction

Operazioni disponibili nell’app Satispay.

RimborsiAltra caratteristica appartenente solo a Satispay è il cashback, che si presenta in due versioni: quello offerto dai negozi convenzionati e il Cashback di Stato. Il primo viene offerto e gestito dalle attività commerciali aderenti, elencate all’interno di una sezione dedicata. Il secondo è invece un incentivo statale e si può attivare direttamente dall’app in pochi istanti, senza SPID.

Risparmi e raccolte – È una funzione presente solo in Satispay. Ha lo scopo di aiutare gli utenti a mettere da parte piccole somme regolarmente, così da raggiungere un obiettivo in modo progressivo.

Altre operazioni – Satispay offre una serie di funzioni aggiuntive utili nella quotidianità: ricariche telefoniche, bollettini, MAV, RAV, PagoPA, bollo auto e moto. Nessuna di queste operazioni è disponibile con l’app PayPal.

Costi e commissioni

Entrambe le app sono gratuite sulle pagamento in negozio e online.

Satispay PayPal
Pagamenti online GRATIS GRATIS
Pagamenti in negozio GRATIS GRATIS
Pagamenti in divisa (no euro) Non disponbile 4%
Ricarica telefonica GRATIS Non disponibile
Bollettini, PagoPA, bollo auto 1,00 € Non disponibile

Pagamenti in negozio, online e trasferimenti tra utenti (P2P) non comportano alcun costo.

Satispay applica una commissione piuttosto ragionevole su bollettini, PagoPA e bollo auto, inferiore alla media se confrontata con le tariffe di altri servizi.

Commissioni elevate vengono invece applicate da PayPal sulle transazioni in moneta diversa dall’Euro. Non vi è invece possibilità di uso all’estero (né in negozio né online) per Satispay, al momento disponibile solo in Italia.

Registrazione e ricarica

Si può aprire un account PayPal sul sito www.paypal.it oppure da app su dispositivi iOS o Android. Il primo passo è la scelta del tipo di conto, Personale o Business, dunque si inserisce il numero di cellulare.

Nei campi che seguono è necessario immettere i propri dati anagrafici e l’indirizzo e-mail, che servirà sia da nome utente per l’accesso sia per la ricezione di pagamenti.

Il conto può essere utilizzato fin da subito, ma con limiti operativi. Per rimuovere le restrizioni sarà necessario inserire i dati di una carta di pagamento o un IBAN e completare il processo di verifica: PayPal invia un accredito sulla carta o sul conto comunicati, l’utente dovrà inserire l’importo esatto ricevuto per confermare e abilitare tutte le funzioni.

Trattandosi di un istituto di moneta elettronica autorizzato e controllato dalle aurità statali, la registrazione a Satispay è invece simile a quella di conto online, con inserimento di dati anagrafici, documento d’identità e tessera sanitaria.

Occorre inoltre comunicare il codice IBAN del proprio conto corrente poiché, come stiamo per scoprire, costituisce l’unico metodo di ricarica dell’account. Per registrarsi si può visitare il sito Satispay e seguire la rapida procedura.

Come ricaricare?

Per effettuare pagamenti e trasferimenti è necessario aggiungere fondi agli account, cioè ricaricare i conti. Le modalità previste dalle due app sono molto diverse.

PayPal permette di ricaricare il conto tramite bonifico ma anche di collegare una carta di credito, di debito o prepagata con autorizzazione di addebito diretto.

Nel primo caso le somme vengono scalate dal saldo presente sul conto PayPal, nel secondo caso vengono prelevate direttamente dalla carta collegata. È possibile collegare più carte e scegliere quella preferita nel momento della transazione.

Satispay presenta invece una sola modalità: la ricarica automatica da conto corrente.

L’utente deve quindi collegare necessariamente un conto corrente, tramite IBAN, al conto Satispay e fissare un budget settimanale. Ogni settimana sarà trasferita la somma necessaria al raggiungimento del suddetto budget.

Questo sistema di ricarica potrebbe risultare scomodo o inutilmente complesso, nonostante ciò l’azienda non ha mai mostrato interesse nel voler apportare modifiche.
Costi e commissioni

La nostra opinione

Le due app condividono alcune funzionalità, ma nella pratica mostrano di avere obiettivi diversi: una è maggiormente improntata all’uso online, l’altra a quello offline.

PayPal è perfetta per pagare online, Satispay per fare acquisti in negozio.

PayPal è la scelta giusta per gli acquisti su internet. È uno dei metodi di pagamento più utilizzati al mondo per fare shopping su siti ecommerce; al contrario Satispay è inaffidabile perché scarsamente implementato.

Satispay è invece l’ideale per gli acquisti in negozio. La sua popolarità cresce di giorno in giorno, così come la sua distribuzione in Italia: il numero di esercizi commerciali che accettano questa applicazione come metodo di pagamento cresce a vista d’occhio.

Anche dal punto di vista dell’uso quotidiano, Satispay prevale con alcuni importanti vantaggi rispetto al concorrente. Consente di eseguire ricariche telefoniche, di pagare bollettini e di scambiarsi somme con amici e familiari a costo zero, oltre che di risparmiare grazie al suo salvadanaio digitale.

Satispay PayPal