Il nostro voto(4/5)
Finom è una soluzione per emettere e gestire fatture elettroniche.

Finom si trasforma in conto

Vai alla Recensione Conto Finom

Una soluzione semplice per la fatturazione elettronica, con prezzi competitivi per professionisti e imprese.
  • Pro: Disponibilità piano gratuito. Semplice da usare, su qualsiasi dispositivo.

  • Contro: Adatto solo a professionisti e piccole aziende. Canone più elevato se si paga di mese in mese.

  • Scegli se: Sei un professionista o lavoratore autonomo in regime forfettario, oppure hai una piccola attività che emette poche fatture.

Come funziona la fatturazione elettronica di Finom?

Finom è una società operativa in diversi paesi europei nel settore della fatturazione elettronica e dei conti online per aziende (questi ultimi in arrivo a breve anche in Italia).

Si tratta di un sistema per emettere fatture digitali e fatture elettroniche conformi al Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate. Offre due piani, di cui uno completamente gratuito. Più avanti prendiamo in esame la sua offerta.

Come funziona? Si esegue una rapida registrazione online e, dopo aver ricevuto la conferma di attivazione, si può iniziare fin da subito ad emettere fatture elettroniche o digitali.

La piattaforma è accessibile da browser (es. Chrome, Edge, FireFox, Safari) oppure da applicazione mobile per smartphone e tablet iOS e Android.

Si può inviare al cliente un link per il pagamento istantaneo tramite conto corrente

Associando il conto corrente, Finom tiene traccia delle fatture pagate.

L'elenco delle fatture si può filtrare per categorie e periodi

I documenti possono essere filtrati per categoria, per periodo o per cliente.

Bastano pochi passaggi per configurare i dati della propria attività, le opzioni di fattura – tra cui Ritenuta d’acconto, Cassa pensionistica, Contributo INPS, Marca da bollo – eseguire l’eventuale personalizzazione del logo e delle categorie per tenere sotto controllo il flusso di cassa.

Grazie all’open banking è possibile collegare il proprio conto corrente a Finom, così da automatizzare il monitoraggio dello stato delle fatture.

Oltre ai classici metodi di pagamento, Finom concede al destinatario della fattura la possibilità di pagare in modo istantaneo tramite il suo conto bancario, cliccando sul tasto Paga ora.

Prima di passare in rassegna le altre utili funzioni dell’app, diamo un’occhiata ai servizi inclusi nei due piani tariffari:

Costi, commissioni e piani

Al momento sono due i piani disponibili in Italia: Solo e Start.

Finom Solo è gratuito, vale a dire senza canone mensile, mentre Finom Start comporta una quota fissa – sulla quale si risparmia scegliendo di pagare in anticipo 12 mesi.

Nella tabella che segue, costi e condizioni delle due offerte:

Finom Solo Start
Canone mensile GRATIS 4,99 € se si paga l’intero anno in un’unica soluzione, altrimenti 6,99 € addebitati ogni mese
Numero di utenti 1 3
Gestione ruolo degli utenti
Integrazione programmi di contabilità
Riconciliazione e conti connessi
Monitoraggio stato fattura
Personalizzazione fatture
Note di credito
Assistenza premium

Gli utenti che scelgono il piano gratuito possono emettere un numero illimitato di fatture elettroniche, tuttavia vengono meno le funzionalità aggiuntive che semplificano la gestione dei documenti.

Il prezzo pieno del piano Start (6,99 euro al mese) è ragionevole ma pur sempre evitabile. Si consiglia dunque si abbonarsi a Solo (senza canone) per mettere alla prova il servizio e, in seguito, effettuare il passaggio al piano avanzato in caso di necessità.

Quali funzioni sono disponibili su Finom?

Approfondiamo ora i servizi forniti dalla fatturazione di Finom:

Promemoria automatico – Non tutti i clienti rispettano i termini fissati per il pagamento, e in quel caso occorre armarsi di pazienza e contattare il debitore. Basta selezionare l’apposita casella in fase di creazione della fattura per lasciare il fastidioso compito a Finom.

Se trascorre la data di scadenza e la fattura non è ancora stata saldata, la piattaforma invia automaticamente – ad intervalli di tempo (3, 5, 7 e 15 giorni) un promemoria via e-mail.

Immagine: Finom

Si può impostare l'invio automatico di promemoria al cliente

Finom permette di inviare promemoria automatici dopo la scadenza dei termini di pagamento.

Riconciliazione – Una delle funzione più utili, disponibile anche con il piano gratuito. La riconciliazione permette di associare un pagamento ad una fattura in modo automatico. Quando riceviamo un bonifico sul nostro conto corrente, Finom lo abbina al documento emesso e dunque aggiorna lo stato della fattura.

Per poter beneficiare della riconcilazione è ovviamente necessario il collegamento tra programma di fatturazione e conto corrente, grazie alla funzionalità dell’open banking. Il collegamento si configura in pochi passi dalla piattaforma Finom. La riconciliazione funziona anche per le fatture in entrata.

Se non si intende associare il conto bancario, l’utente può modificare manualmente lo stato della fattura: altrettanto semplice per le attività con un numero limitato di documenti in entrata e in uscita.

Immagine: Finom

Con Finom è possibile inviare i link della fattura anche tramite Whatsapp

Il cliente riceve un link che permette di eseguire il bonifico in pochi clic.

Pagamento rapido – Dopo aver emesso la fattura, in un solo clic è possibile inviare al cliente un link tramite e-mail, Facebook, Messenger, Whatsapp oppure copiarlo e incollarlo in qualsiasi altra applicazione di messaggistica.

Cliccando sul link, al cliente basterà selezionare la sua banca dall’elenco, inserire le proprie credenziali di accesso e confermare il pagamento, senza compilare il modulo del bonifico.

Si tratta di un sistema già molto utilizzato in Europa, e ormai in larga diffusione anche in Italia. È gratuito e riduce i tempi di pagamento grazie alla facilità e rapidità della procedura. La funzione si attiva con un clic nelle impostazioni, poi l’utente decide di volta in volta se inviare o meno il link al cliente.

Assistenza clienti e recensioni degli utenti

L’assistenza clienti è uno degli elementi più apprezzati, raggiungibile tramite live chat oppure via e-mail. Su carta, il supporto è garantito in tempi rapidi (entro 30 minuti) per gli utenti con conto Start, ma nei fatti le tempistiche sono solitamente più brevi – anche per gli utenti con piano gratuito.

In media, scrivendo in chat si riceve assistenza in meno di un minuto, mentre per ricevere una risposta tramite mail si dovranno attendere appena 10 minuti.

Lo confermano in effetti le numerose recensioni degli utenti, caratterizzate prevalentemente da opinioni positive.

Tra gli aspetti più graditi si riportano l’efficienza della piattaforma web e dell’app, accompagnate da una grafica intuitiva a rendere facili tutte le operazioni. Qualcuno sottolinea quanto Finom abbia reso meno “traumatico” il passaggio dalla fatturazione cartacea a quella elettronica con Sistema di Interscambio.

La nostra opinione

Dai contenuti della presente recensione si può intuire l’efficienza del servizio, ribadita dagli stessi utenti che ne sottolineano soprattutto la facilità d’uso.

Lavoratori autonomi e professionisti che gestiscono poche fatture al mese possono lanciarsi senza timori su Finom Solo, che non comporta alcun costo. Per quanto riguarda il piano Finom Start – che offre l’accesso a tre collaboratori e al commercialista, oltre che funzioni extra – si consiglia di approfittare dello sconto applicato in caso di pagamento anticipato di 12 mesi di abbonamento.

Gli utenti meno esigenti, ossia coloro che possono accontentarsi del piano gratuito, potrebbero tuttavia prendere in considerazione il servizio gratuito di fatturazione elettronica di SumUp, al quale si aggiungono altre interessanti opportunità (es. pagamenti con carta a distanza o su POS fisico, negozio online, buoni regalo):