La nostra valutazione(3.5/5)
YouPOS mobile di Banco BPM è una soluzione per accettare pagamenti in mobilità
YouPOS Mobile è dedicata ai clienti Business (professionisti e aziende) di Banco BPM. Con un lettore di carte e uno smartphone si accettano pagamenti ovunque.

Cos’è e come funziona YouPOS mobile? Quali sono commissioni? Ci sono opinioni negative?

Nella presente recensione vediamo come incassare con il lettore di carte di credito di Banco BPM, scopriamo quali sono i costi e se ci sono alternative più convenienti.

Cos’è e come funziona

YouPOS mobile è un terminale tascabile che richiede, al fine di poter elaborare le transazioni, l’associazione ad uno smartphone iOS-Apple o Android con connessione internet.

È una soluzione pensata per piccole imprese che non necessitano di sistemi fissi e per chi lavora in mobilità.

Il POS mobile si collega al telefono via Bluetooth; lo smartphone deve disporre di una connessione WiFi, 3G o 4G.

Il titolare dell’attività gestisce i pagamenti da un’applicazione installata sul cellulare, alla quale accedere con le credenziali fornite dalla banca.

Nell’app si inserisce il totale dovuto dal cliente, poi si procede all’inserimento della carta nel lettore. Quest’ultimo è dotato di tecnologia NFC, pertanto è in grado di ricevere anche pagamenti da carte contactless con il solo avvicinamento della carta al POS.

Carte accettate

Pago

Conclusa la transazione viene generato una ricevuta digitale da inviare al cliente via SMS o e-mail. L’app chiederà automaticamente il numero di telefono o l’indirizzo mail.

Per ricevere gli accrediti è necessario essere titolari di un conto corrente del Banco BPM.

Altre società sono invece indipendenti dalle banche e accreditano su qualsiasi conto. La più popolare è SumUp.

Configurazione iniziale

La configurazione iniziale deve essere una sola volta con lo scopo di autorizzare la comunicazione tra smartphone e POS mobile.

Prima di tutto accendiamo YouPOS mobile, attiviamo la connessione internet e Bluetooth del nostro telefono. Si ricorda che tutti gli smartphone iOS e Android (es. iPhone, Samsung, Huawei, ecc.) sono compatibili, purché siano aggiornati all’ultima versione del sistema operativo.

Nella lista dei dispositivi disponibili apparirà il lettore di carte, selezioniamolo e assicuriamoci che la connessione tra i due dispositivi sia stabilita.

Apriamo l’app YouPOS mobile (vedi L’applicazione) e accediamo con username e password forniti dalla banca nel momento della sottoscrizione del contratto.

A questo punto il lettore di carte è pronto all’uso.

Il terminale

Chi aderisce al servizio riceverà, entro dieci giorni lavorativi, il terminale Pax D200, prodotto da un’azienda cinese che opera in tutto il mondo.

Il POS mobile D200 di Pax è compatto e leggero

Il lettore di carte di credito si presenta in formato tascabile, sobrio e dall’uso intuitivo. Dispone di una tastiera capacitiva a colori e di uno schermo da 2.4 pollici – anch’esso a colori – sul quale le informazioni si distinguono senza difficoltà.

Ha un peso complessivo di 165 grammi, mentre le misure sono pari a 120mm di lunghezza, 72mm di larghezza, 22.5mm di altezza.

La batteria agli ioni di litio da 1.300mAh è sufficiente per 3-4 ore di uso continuo del dispositivo. Ricevendo pochi pagamenti con carta può dunque vantare una durata di diversi giorni. La ricarica avviene con cavo USB, come per un cellulare.

Può accettare pagamenti su con Visa, VPay, MasterCard, Maestro, PagoBancomat e American Express.

Grazie alla tecnologia contactless può ricevere pagamenti anche da Apple Pay e Google Pay.

Costi e commissioni

Banco BPM non agevola la ricerca delle condizioni applicate al servizio. Per ricevere informazioni più accurate è necessario visitare inviare una mail fornendo i propri dati personali, incluso numero di telefono. La risposta potrebbe farsi attendere.

Agevoliamo i lettori riportando di seguito costo di attivazione e canone mensile.

ServizioCosto
Attivazione€ 80
Canone mensile€ 15

I dettagli sulle commissioni si trovano nei fogli informativi relativi al servizio acquiring Nexi (gestore dei pagamenti), tuttavia nei fatti vengono applicate tariffe inferiori, che riportiamo nella seguente tabella.

Tipo di cartaCommissione
Carta di debito2%
(max. 8.05%)
Carta di credito3%
(max. 8.40%)

Tali valori sono da ritenersi indicativi. L’istituto bancario può proporre commissioni diverse in base al transato mensile o annuo dell’esercente.

Se dovessero confermarsi le tariffe in tabella, si consiglia di dare un’occhiata ad altri POS più convenienti.

L’applicazione

L’app YouPOS mobile è il centro di controllo del lettore di carte. Si scarica gratuitamente su Google Play per Android, su App Store per iOS-Apple.

L’uso dell’app è reso facile da una grafica intuitiva

Per il login si usano le credenziali fornite durante la registrazione e sottoscrizione del contratto.

Prima di poter utilizzare il POS insieme all’app è necessario eseguire la configurazione iniziale (consulta la sezione Configurazione iniziale).

L’interfaccia dell’applicazione è abbastanza intuitiva, anche grazie ad un recente aggiornamento della grafica.

Nella schermata Pagamento inseriamo il totale ed applichiamo un eventuale sconto, dunque confermiamo per autorizzare il POS mobile ad accettare la carta.

Un menù a comparsa appare sulla sinistra e dà accesso a tutte le funzionalità previste dall’app: storno, storico transazioni, riepilogo totali, dati profilo e cambio password.

Gli utenti segnalano la mancata possibilità di collegare la rubrica del proprio telefono all’applicazione per un invio più rapido delle ricevute digitali. Nonostante ciò le opinioni sono buone, con una media di 4 su 5 su Google Play.

Rispetto alle versioni precedenti, l’applicazione appare oggi più curata e gli aggiornamenti rilasciati con maggiore costanza.

La nostra opinione

Risolte le precedenti problematiche che spesso intralciavano l’utilizzo dell’app, YouPOS mobile può oggi essere considerata una buona soluzione per accettare pagamenti in mobilità.

Gli sviluppi in campo tecnico potrebbero tuttavia non essere sufficienti a motivare la scelta, influenzata inevitabilmente dall’aspetto economico.

Le condizioni proposte da Banco BPM sono innanzitutto limitanti. Chi non è titolare di un conto corrente presso uno degli istituti del suddetto gruppo bancario non può usufruire di YouPOS mobile.

Se da un lato parliamo di una politica piuttosto diffusa tra le banche, dall’altro non possiamo evitare il richiamo a prodotti come SumUp e iZettle che, indipendenti da qualsiasi istituto bancario, consentono di ricevere gli accrediti su qualsiasi conto corrente.

Costi e tariffe sono l’altro aspetto sul quale porre molta attenzione prima di sottoscrivere il contratto. Prese in esame le offerte concorrenti, le commissioni per transazione risultano elevate.

Alla commissione si aggiunge un canone mensile fisso e un costo di attivazione, altri elementi tipici del panorama bancario italiano. Per evitare oneri superflui, si consiglia di valutare le proposte dei due prodotti indipendenti segnalati poco sopra.

Nel complesso, malgrado la migliore cura della parte tecnica, YouPOS mobile presenta una serie di svantaggi economici tali da renderlo poco conveniente perfino per i già clienti di Banco BPM.

Name of Reviewed Item: YouPOS Mobile BPM Rating Value: 3.5 Review Author:Review Date: