Alcune piattaforme permettono di realizzare un negozio virtuale gratis. I servizi gratuiti non sono la miglior soluzione (considerati i limiti) ma costituiscono un modo poco impegnativo per iniziare ed acquisire familiarità con gli strumenti ecommerce.

Nella presente recensione mettiamo a confronto le migliori piattaforme ecommerce gratis per allestire un negozio virtuale a costo zero.

Servizio Caratteristiche Link
WooCommerce
Completo, ideale per utenti esperti
Vidra
Sistema di pagamento integrato
Wix
Intuitivo, con temi pro gratuiti
Weebly
Intuitivo, strumenti semplici per la costruzione
Jimdo
Intuitivo, numero limitato di pagine

1. WooCommerce

WooCommerce è la piattaforma ecommerce gratuita per eccellenza. Si tratta nello specifico di un plugin per WordPress, grazie al quale si può trasformare un sito generico in un vero e proprio negozio online.

Oltre all’aspetto economico, gli sviluppatori lo scelgono poiché offre infinite possibilità di personalizzazione ed estensione delle funzioni di base. Nel marketplace WooCommerce si può infatti accedere a centinaia di app (gratuite o a pagamento) per ampliare le funzionalità del sito.

Acquisto di estensioni del plugin WooCommerce

Il plugin è gratuito ma è possibile acquistare app e temi professionali.

Permette di aggiungere qualsiasi metodo di pagamento, generalmente tramite la semplice installazione di plugin. Tra le modalità più popolari per ricevere pagamenti compaiono PayPal, Stripe e Amazon Pay, ma non manca la possibilità di implementare un gateway per l’elaborazione di transazioni con carta.

Se hai già un negozio online e cerchi una soluzione per incassare online, dai un’occhiata al nostro confronto dei migliori servizi per accettare pagamenti online.

Il suo enorme potenziale richiede tuttavia familiarità con WordPress. Se non è questo il tuo caso, purtroppo WooCommerce non è la soluzione adatta.

Pro

  • Layout professionali

  • Open source

  • Varietà di estensioni

Contro

  • Richiede molteplici configurazioni

  • Richiede esperienza

2. Vidra

Vidra è la migliore delle soluzioni gratuite per gli utenti con scarsa esperienza nella creazione di negozi online. È l’unica soluzione all-in-one a permettere la realizzazione di un vero e proprio sito e-commerce, fornendo tutti gli strumenti per la gestione delle vendite.

Il limite è rappresentato dal numero massimo di articoli in vendita: solo 10 prodotti. In compenso si hanno a disposizione tutte le più importanti funzioni all’interno della scheda prodotto: prezzo, varianti, sconti, descrizioni e così via.

I siti costruiti con Vidra si adattano a tutti i dispositivi

Vidra permette di creare un negozio online gratis, con sistema di pagamenti integrato.

Anche il piano gratuito dà accesso alla gestione delle giacenze, delle vendite e delle spedizioni (con tanto di stampa delle lettere di vettura). Dispone di un sistema integrato per ricevere pagamenti con carta anche da utenti non registrati al negozio; inoltre si può implementare PayPal in pochi clic.

È la soluzione perfetta per lanciare la propria attività online senza sottoscrivere abbonamenti vincolanti, per poi passare alla versione premium con prodotti illimitati solo se realmente convinti. Occorre inoltre sottolineare che i suoi prezzi sono tra i più convenienti del settore ecommerce.

Pro

  • Sito ecommerce gratuito

  • Pagamenti con carta

  • Gestione spedizioni

Contro

  • Limite 10 prodotti per il piano gratuito

3. Wix

Wix è nota in tutto il mondo come piattaforma facile da usare per la realizzazione rapida di siti web. Permette di creare sia pagine personali che negozi online, ma solo nel primo caso si può accedere all’offerta gratuita.

È possibile adattare una pagina personale per la vendita online attraverso l’aggiunta di link o pulsanti (i cosiddetti Buy Buttons) che rimandano a servizi esterni per il pagamento online (es. PayPal, Amazon Pay).

Immagine: Wix

La costruzione del sito è resa semplice da un editor facile da usare.

La versione gratuita ha però diversi limiti: pubblicità presente su tutte le pagine del sito, sotto-dominio (cioè un indirizzo del tipo nomeutente.wixsite.com/nomesito), spazio web esiguo per citarne alcuni.

Da mettere in evidenza il suo più grande pregio, ossia l’accessibilità anche agli utenti meno esperti. Con Wix ADE si può infatti configurare una pagina web elementare in pochi passaggi, rispondendo alle domande sulle caratteristiche principali desiderate.

Nel complesso è una soluzione interessante per principianti, affinché si possa iniziare la propria esperienza nella costruzione di siti. Chi intende fare sul serio dovrà tuttavia passare all’offerta premium, in particolar modo ai pacchetti business.

Pro

  • Facile iniziare

  • Integrazione con social network

  • Pronto per la SEO

Contro

  • Senza pagamento integrato

  • Accesso per un solo utente

  • Presenza pubblicità

4. Weebly

Anche Weebly è una piattaforma conosciuta per la sua facilità d’uso. Offre soluzioni per la costruzione di siti web personali (anche con piano gratuito) e per siti commerciali.

Se non abbiamo budget a disposizione dovremo puntare sulla pagina personale, adattandola – per quanto possibile – alla vendita online.

Permette di creare tramite strumenti intuitivi (drag and drop) delle pagine web elementari ma curate, partendo da temi personalizzabili. Come con Wix, il sito gratuito è soggetto alla presenza di messaggi pubblicitari.

Scelta di tema con Weebly

Si può scegliere il tema più adatto, per poi personalizzarlo.

Non essendo un pacchetto ecommerce, purtroppo ci si deve accontentare dell’inserimento di link o pulsanti di pagamento nelle singole pagine dedicate ai prodotti.

Weebly ha un notevole punto di forza rispetto ai concorrenti, cioè i prezzi. Si può sottoscrivere un pacchetto premium per lo sviluppo di un negozio online economico (10 euro al mese se si sceglie il pagamento annuale).

Pro

  • Facile iniziare

  • Moduli di contatto

  • Pronto per la SEO

Contro

  • Spazio limitato

  • Senza pagamento integrato

  • Presenza pubblicità

5. Jimdo

Jimdo è la nostra ultima scelta poiché prevede un fastidioso limite: chi sceglie il piano gratuito può aggiungere solo 5 pagine, all’interno delle quali dovrà includere schede prodotto, informazioni sul negozio ed altre eventuali informazioni utili.

Come nei casi precedenti (fanno eccezione WooCommerce e Vidra), l’offerta gratuita riguarda esclusivamente il pacchetto di tipo personale e dunque vengono meno funzioni fondamentali come la gestione delle vendite e la possibilità di ricevere pagamenti con carta. L’unico modo per colmare questa carenza – come già consigliato in precedenza – è l’inserimento dei pulsanti PayPal o Amazon Pay tramite codice html.

Editor Jimdo

Il piano gratuito ha molti limiti, ma è facile da usare.

Un punto a favore va ad una spiccata facilità d’uso, grazie alla quale si può impostare una pagina web in modo piuttosto celere. Basta selezionare un tema base, personalizzarlo scegliendo i caratteri e i colori desiderati, aggiungendo testi ed immagini in modo altrettanto rapido.

Pubblicità, sottodominio, spazio web limitato (500 MB) lo accomunano alle soluzioni viste sopra. Per ottenere tutte le funzionalità ecommerce e rimuovere i messaggi pubblicitari si può passare al pacchetto Shop Online Basic, che tuttavia costa più dell’abbonamento base proposto da Weebly.

Pro

  • Molto facile da usare

  • Modulo di contatto

Contro

  • Limite di 5 pagine

  • Senza sistema di pagamento

  • Presenza pubblicità

Qual è il miglior negozio online gratis?

Un sito e-commerce richiede necessariamente strumenti e funzionalità di tipo professionale. Le opzioni gratuite – fatta eccezione per WooCommerce – devono essere viste più come un modo per familiarizzare con la creazione di pagine web, e non come soluzione definitiva.

WooCommerce è una soluzione completa e gratuita, ma ben lungi dall’essere realmente a costo zero. Se il plugin si scarica gratuitamente, l’utente deve pensare a tutto il resto: dominio, spazio web, certificato di sicurezza, ecc. Inoltre non è per niente adatta ai principianti.

Vidra è l’unica delle soluzioni all-in-one (cioè inclusive di tutto il necessario per la costruzione del sito) a proporre un pacchetto gratuito per la realizzazione di un negozio online a tutti gli effetti, con tanto di sistema integrato per ricevere pagamenenti con carta. Il piano senza canone permette tuttavia di pubblicare solo 10 prodotti.

Da non sottovalutare le proposte di Wix e Weebly, entrambe con limiti nelle rispettive versioni gratuite ma con potenzialità in caso di upgrade ai pacchetti premium. La prima è una delle soluzioni per principianti più popolari del momento, mentre la seconda – sempre all-in-one per meno esperti – emerge come una delle più economiche: l’abbonamento basic costa solo 10 euro al mese ed offre spazio illimitato.

CERCHI UNA SOLUZIONE PROFESSIONALE?
Confronto delle migliori piattaforme ecommerce