I taxi e i servizi di noleggio con conducente (NCC) devono avere un terminale di pagamento, sia perché imposto dalla legge sia per evitare spiacevoli inconvenienti: sono sempre di più le persone che escono di casa senza contante.

Chi ha un budget limitato o semplicemente preferisce i contanti come metodo principale di pagamento può optare per una soluzione senza costi fissi.

Nella nostra selezione dei migliori POS per taxi e NCC mettiamo in evidenza gli aspetti pratici ma soprattutto economici delle diverse opzioni.

POSPrezzoProOfferta
Axerve Easy
15-20 € / mese
SENZA COMMISSIONI
Con SIM e stampante integrata. Canone mensile tutto incluso.
SumUp 3G
99 € 69 €
SENZA CANONE
Senza app, incasso rapido, commissione fissa.
SumUp Air
79 € 19 €
SENZA CANONE
Moderno, con app gestionale e commissione fissa.
myPOS Go
29 €
Senza canone
Accrediti istantanei su conto e-money.
Nexi
CANONE E COMMISSIONI NEGOZIABILI
Ampia gamma di terminali POS.

*IVA escl.

POSTariffaLink
Axerve
Easy

SENZA COMMISSIONI
SumUp 3G
SENZA CANONE
SumUp Air
SENZA CANONE
myPOS GoSENZA CANONE
Nexi smartPOS mini
CANONE E COMMISSIONI

*IVA escl.

Axerve Easy – canone fisso e nessuna commissione

Logo Axerve
Voto
  • Canone mensile fisso, tutto incluso

  • Senza commissioni

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Stampante integrata

La soluzione di Axerve presenta un piano tariffario “tutto incluso”, con un canone mensile fisso e nessun costo aggiuntivo. A nostro avviso, tra le offerte più convenienti del mercato.

Foto: Axerve

Il POS portatile di Axerve accetta carte con chip, contactless e pagamenti con smartphone e smart watch.

Se gli incassi con carta non superano 10.000 € all’anno, il canone mensile è pari a 15 euro + IVA; con incassi superiori (fino a 30.000 €), il canone ammonta a 20 euro mensili + IVA. Superata la seconda fascia di transato elettronico sarà applicata una commissione dell’1% sui pagamenti ricevuti attraverso il POS.

Carte accettate

Pago

L’offerta si sottoscrive online sul sito di Axerve e il terminale POS viene spedito al domicilio in pochi giorni lavorativi.

È già configurato e pronto all’uso; la batteria integrata consente di eseguire fino a 400 transazioni consecutive.

Accetta le principali carte di pagamento usate in Italia (PagoBancomat, Visa, VPay, MasterCard e Maestro) e supporta i pagamenti con Apple Pay e Google Pay. I clienti potranno dunque pagare con smartphone e smart watch.

D’altra parte va detto che non accetta American Express, UnionPay e JCB, quindi – nonostante la tariffa favorevole – potrebbe non essere la soluzione migliore per chi lavora spesso con clienti stranieri e in zone turistiche, aeroporti e stazioni.

Non essendo legato direttamente ad un istituto bancario (pur essendo parte del Gruppo Banca Sella), Axerve non costringe ad aprire un nuovo conto bancario: per ricevere gli accrediti basta comunicare l’IBAN di un conto già esistente.

SumUp 3G – incasso rapido, senza app

Logo SumUp
Voto
  • Senza canone

  • Incassi rapidi

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Nessun vincolo

SumUp 3G è un POS portatile compatto e leggero, con un piano tariffario molto diverso dal concorrente appena visto.

Foto: Emmanuel Charpentier, Mobile Transaction

Il POS 3G di SumUp è molto facile da usare ma non offre funzioni gestionali.

Questo lettore di carte non comporta canone mensile né altri costi fissi, bensì una commissione dell’1,95% applicata alle singole transazioni. In altre parole, si paga solo se si usa.

Il terminale è progettato per eseguire transazioni in modo rapido e non ha altre funzionalità a complicarne l’uso: si digita l’importo sul tastierino fisico e si procede con la carta.

Nella gamma di carte accettate compare anche American Express, un circuito sempre più popolare in Italia e all’estero.

Anche in questo caso si accettano carte con chip, banda magnetica e contactless, inclusi i pagamenti con smartphone e smart watch.

Carte accettate

Non essendoci canone per il noleggio, il POS si può acquistare al prezzo scontato di 69 € (invece di 99 €) cliccando sul pulsante qui sotto.

Considerati commissione e assenza di costi fissi, SumUp 3G è consigliato ai taxi che incassano con carta non più di 1.000 € al mese. Per importi superiori è più economico Axerve.

SumUp Air – senza canone

Logo SumUp
Voto
  • Senza canone

  • Commissione fissa

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Nessun vincolo

SumUp Air è un POS per smartphone, senza il quale non potrebbe funzionare. Si gestisce infatti dal proprio cellulare tramite un’applicazione inclusa nell’offerta.

Foto: Emmanuel Charpentier, Mobile Transaction

Il lettore di carte SumUp Air si collega allo smartphone via Bluetooth.

Il prezzo del dispositivo è in promozione a 19 €, mentre il suo prezzo pieno è di 79 €.

Per quanto riguarda il piano tariffario, è identico a quello di SumUp 3G: senza canone mensile, con commissione sulle transazioni (1,95%).

Carte accettate

Diners ClubDiscover

A differenza del modello precedente, per incassare è necessario che il terminale sia connesso via Bluetooth ad un telefono iOS o Android: l’importo si digita all’interno dell’app su smartphone e non direttamente sul terminale.

La stessa applicazione offre alcune funzioni di gestione (es. catalogo, statistiche di vendita) che non appaiono fondamentali per tassisti e conducenti di auto a noleggio.

Un punto a favore è però rappresentato dal numero di carte accettate: Visa, VPay, MasterCard, Maestro, American Express, JCB, UnionPay, Discover e Diners. In tal senso è la migliore opzione per chi accompagna spesso clienti stranieri.

Funzioni e circuiti a parte, sul piano economico è consigliato per chi si mantiene intorno ai 1.000 € di incassi elettronici mensili.

Per ricevere il POS SumUp basta compilare un modulo online che richiede pochi minuti di tempo; il dispositivo viene spedito al domicilio indicato.

Qualsiasi conto corrente professionale o aziendale può essere indicato per gli accrediti del transato.

myPOS Go – accrediti istantanei

Voto
  • Senza canone

  • Accrediti istantanei

  • Senza conto corrente

  • Funziona in Europa

myPOS Go è un’offerta particolare perché include un conto di moneta elettronica (e-money) sul quale vengono accreditati istantaneamente gli incassi.

Foto: myPOS

myPOS negozio Milano

Se vivi a Milano, puoi acquistare myPOS direttamente nel negozio ufficiale.

Si tratta di un terminale 3G di dimensioni compatte, con SIM integrata per operare in autonomia (come SumUp 3G).

Carte accettate

Costa 29 € + IVA e non implica un canone mensile, ma solo una commissione per ogni pagamento ricevuto con il dispositivo.

La tariffa è di 1,75% ma potrebbe cambiare a seconda del tipo di attività; inoltre le carte di credito dei circuiti secondari (es. Amex, UnionPay, JCB) e le carte aziendali prevedono un costo più elevato.

Da non sottovalutare le commissioni aggiuntive sul trasferimento degli incassi dal conto e-money al proprio conto corrente: ogni operazione ha il costo di 3 euro.

Considerati i molteplici costi aggiuntivi legati alle operazioni sul conto e-money, questa soluzione si consiglia principalmente ai tassisti frontalieri: myPOS può essere utilizzato in tutta Europa.

Nexi – smartPOS mini con SIM integrata

Voto
  • Canone mensile fisso

  • Commissioni negoziabili

  • Disponibilità di smartPOS

  • Con qualsiasi conto corrente

Nexi è un’azienda italiana specializzata nelle transazioni elettroniche, ossia nei pagamenti con carta. Offre una vasta gamma di terminali, da quelli tradizionali ai più recenti smartPOS:

Nexi offre sia POS tradizionali che smartPOS, ossia terminali “intelligenti”.

L’offerta base di questo marchio prevede sia un canone mensile che commissioni sulle singole transazioni, una politica tariffaria ideale per le attività con un transato elettronico elevato.

Le commissioni sono negoziabili in base al transato del cliente: in linea di massima, più si incassa con il POS più le commissioni saranno economiche.

Alcuni taxi e NCC che operano su un territorio metropolitano molto trafficato potrebbero prendere in considerazione la presente opzione, ma è sconsigliata a chi accetta prevalentemente contante.

Il range di carte accettate è esteso, soprattutto perché si tratta di apparecchi configurabili anche con circuiti non inclusi nel pacchetto, ad esempio American Express, JCB, Diners e UnionPay.

Carte accettate

Diners Club

Le condizioni economiche variano anche in base all’intermediario scelto: Nexi è convenzionato con i maggiori istituti bancari italiani, i quali propongono i suoi servizi a condizioni spesso molto diverse.

Dato che il passaggio attraverso intermediari potrebbe generare costi aggiuntivi, si consiglia tuttavia di preferire il contatto diretto con l’azienda.

Riepilogo delle offerte POS per taxi e NCC

POSLink
Axerve
Canone fisso,
senza costi extra.
Senza app.
SumUp 3G
Senza canone,
commissione fissa.
Senza app.
SumUp Air
Senza canone,
commissione fissa.
App necessaria.
myPOS
Accrediti immediati
su conto e-money.
Funziona in Europa.
Nexi
Commissioni negoziabili.
Ampia gamma
di terminali.