Il nostro voto(4.2/5)
Airwallex è un’alternativa al bonifico estero, per ridurre i costi.
Logo Airwallex
Caratteristiche

Istituto:
Airwallex Ltd

Tipo:
Wallet elettronico,
money transfer

Carta:
Ancora non disponibile
in Italia

Bonifici:
SEPA, SWIFT,
Fedwire, ACH e altri

Valute:
23+ valute disponibili

Conti locali:
Regno Unito, USA, Germania,
Hong Kong, Australia, Estonia

Logo Airwallex
Caratteristiche

Istituto
Airwallex Ltd

Tipo
Wallet elettronico,
money transfer

Carta inclusa
Ancora non disponibile in Italia

Bonifici
SEPA, SWIFT, Fedwire,
ACH e altri

Valute
23+ valute disponibili

Conti locali
Regno Unito, USA, Germania,
Estonia, Hong Kong, Australia

Pro: Conti locali in diversi paesi. Senza canone. Tariffe economiche sui bonifici esteri. Assistenza clienti.

Contro: App limitata. Alcune funzioni non ancora disponibili. Non disponibile in italiano.

Le piccole aziende che operano a livello internazionale sono spesso soggette alle commissioni irricevibili delle banche, soprattutto in assenza di un conto multivaluta.

Tutti i trasferimenti, in entrata e in uscita, implicano commissioni fisse e variabili a seconda del cambio valuta. Airwallex è pensato appositamente per abbattere questo tipo di costi.

Fondato a Melbourne nel 2015 da giovani imprenditori stanchi delle tariffe bancarie, Airwallex non è la prima società (né sarà l’ultima) a voler sradicare l’egemonia delle banche sui bonifici esteri: insieme a lei ci sono Wise Business, Revolut Business e altre ancora.

Alternative al conto aziendale tradizionale?

Confronto tra conti business online

Chi può aprire un conto Airwallex?

Airwallex offre un’interessante selezione di conti bancari locali in diversi paesi e valute. I trasferimenti internazionali diventano economici, ma non tutti gli aspetti del servizio sono perfetti.

Mentre con altre soluzioni simili è facile capire da quali paesi è possibile aprire un conto, il money transfer nato in Australia sembra non preoccuparsene.

Nella prima fase di registrazione sembra essere disponibile in tutti i paesi, da Andorra allo Zambia; solo in un secondo momento si scoprono i limiti nei confronti di alcuni stati.

I paesi in cui Airwallex è disponibile

  • Australia
  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Cina
  • Croazia
  • Cipro
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Gibilterra
  • Grecia
  • Hong Kong
  • Islanda
  • Irlanda
  • Italia
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Nuova Zelanda
  • Norvegia
  • Polonia
  • Portogallo
  • Regno Unito
  • Repubblica Ceca
  • Romania
  • Singapore
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Spagna
  • Stati Uniti
  • Svezia
  • Ungheria

Al momento, Airwallex è disponibile per le imprese registrate in Unione Europea, Regno Unito, Australia, Hong Kong, Cina e Stati Uniti. La licenza per operare nell’UE è stata acquisita nel mese di giugno 2021.

Currently, Airwallex is available for businesses registered in the UK, Australia, Hong Kong, China, the US and the European Union. The EU licence was received when we wrote this review in June 2021. L’apertura del conto non è garantita – leggi di più nel capitolo Sembra un privilegio, non un diritto.

Costi e commissioni: cambio con tariffe vantaggiose

Le tariffe di Airwallex sono chiare e trasparenti: senza canone, nessun costo per l’attivazione né vincoli di tempo. Si paga esclusivamente una commissione vantaggiosa sul cambio valuta.

Il motivo principale che spinge le aziende ad aprire un conto Airwallex è l’indiscutibile risparmio sui bonifici esteri.

Il costo effettivo viene comunicato quando si invia un bonifico.

Airwallex dice che le tariffe partono generalmente dallo 0,5% e possono arrivare fino all’1% (rispetto al cambio interbancario). Nel nostro test si è rivelato perfino migliore: la commissione media in dollari americani si aggira intorno allo 0,3%.

La tariffa esatta, tuttavia, si scopre solo dopo aver inviato il bonifico: quella comunicata prima è indicativa, dal momento che il tasso di cambio è calcolato in tempo reale in base all’andamento del mercato.

Oltre al cambio valuta, è prevista una commissione dello 0,1% sui trasferimenti in Yuan (CNY) e di tipo SWIFT.

Servendosi dei conti locali, tuttavia, è possibile evitare il trasferimento SWIFT. Ad esempio, se dobbiamo effettuare un bonifico verso gli Stati Uniti, possiamo passare i fondi necessari sul conto locale Airwallex situato negli USA e da lì inviare il bonifico; in tal modo si dovrà pagare il solo cambio valuta.

Conti locali nelle valute più importanti

Sulla piattaforma web di Airwallex è facile creare un account globale. Si clicca su un pulsante e si scegliere la moneta assegnata al conto (EUR, USD, GBP, AUD). Le valute disponibili cambiano a seconda del paese in cui avviene la registrazione. Ad esempio, chi si registra da Hong Kong può aprire anche un conto in JPY, mentre sarà costretto ad impostarne uno in AUD separatamente.

La maggior parte dei conti locali vengono aperti in modo istantaneo. Tali conti si trovano realmente in una banca di quel paese: se apriamo su Airwallex un conto locale GBP, vuol dire che useremo un conto situato a tutti gli effetti nel Regno Unito. Utilizzando i conti locali, possiamo ricevere pagamenti dai relativi paese senza incorrere in alcuna commissione (se non eventualmente nel tasso di cambio nel momento in cui vogliamo trasferirli sul conto in Euro).

Le imprese registrate a Honk Kong hanno la possibilità di aprire conti – oltre che nelle monete già menzionate – in SGD, CNY e NZD.

Non vengono offerti conti in franco svizzero o altre valute europee come la corona norvegese, svedese e danese. In ogni caso, per i trasferimenti è possibile convertire euro in qualsiasi moneta. Abbiamo provato ad inviare un bonifico in Corona norvegese, tuttavia la commissione applicata è stata dell’1%: la più alta addebitata dal servizio, ma comunque inferiore a quella applicata dalle banche italiane.

I conti locali (denominati Global Accounts) dispongono del proprio numero di conto, di codice SWIFT e routing number. Ma non sono come i reale conti bancari ai quali siamo abituati: fungono solo da “punti di raccolta” per quello che Airwallex chiama il Wallet.

Conti locali disponibili con Airwallex
Paese Valuta Trasferimento supportato
UK GBP Domestico, BACS, CHAPS, FPS
USA USD ACH, Fedwire, SWIFT
Germania EUR SEPA
Estonia EUR SWIFT, SEPA
Hong Kong USD, HKD, CNY SWIFT
Australia AUD BSB, SWIFT
Conti locali disponibili con Airwallex
Paese Valuta Trasferimento
supportato
UK GBP Domestico, BACS, CHAPS, FPS
USA USD ACH, Fedwire, SWIFT
Germania EUR SEPA
Estonia EUR SWIFT, SEPA
Hong Kong USD, HKD, CNY SWIFT
Australia AUD BSB, SWIFT

Mentre molti dei conti locali (Wallets) possono elaborare bonifici SWIFT, quello britannico no. Ciò significa che non è in grado di ricevere trasferimenti provenienti dall’estero che non siano partiti dallo stesso Airwallex, bensì solo pagamenti locali. Con wallet in altri paesi, tuttavia, si può chiedere ai clienti di effettuare il bonifico in uno di questi (es. sul conto situato in Germania) per poi trasferirli nel wallet britannico, beneficiando del tasso di cambio conveniente di Airwallex.

L’interfaccia rende l’uso piacevole

L’esperienza utente è di gran lunga migliore rispetto a quella offerta dalle banche tradizionali. Tutte le funzionalità dell’account sono raggiungibili da una dashboard intuitiva e facile da navigare.

The Airwallex account is managed in a computer browser.

L’app per smartphone e tablet è stata lanciata solo di recente. Essendo nuova, molte funzioni che troviamo sulla piattaforma web mancano nell’applicazione, quindi ci vorrà un po’ di tempo affinché possa essere utilizzata in sostituzione del sito web.

Nell’app troviamo una panoramica dei conti, dei bilanci e delle transazioni; inoltre è possibile convertire e trasferire fondi tra i vari Wallet locali.

Accesso ai fondi con carta aziendale Visa

La carta di debito aziendale è al momento nel Regno Unito, in Australia e a Hong Kong. Airwallex è al lavoro per portarla anche negli altri paesi in cui opera.

Le aziende britanniche e australiane hanno la possibilità di creare e gestire molteplici carte virtuali, chiamate Airwallex Borderless Cards, nella dashboard dedicata ai dipendenti, ai collaboratori e agli amministratori dell’account. Solo in Australia, invece, è disponibile anche la carta fisica.

Le carte virtuali Airwallex si creano rapidamente, ma non sono ancora disponibili in UE.

Le carte virtuali presentano il nome del titolare, il numero della carta, la data di scadenza e il codice CVV.

Viene utilizzato automaticamente il Wallet che coincide con la valuta della transazione, dunque non vi saranno commissioni da pagare. Nel caso in cui la valuta non è disponibile sul conto, per il cambio si beneficia comune delle tariffe convenienti di Airwallex. In generale, è molto più economica delle carte di credito per i pagamenti in moneta estera.

Statistiche ed integrazioni

La piattaforma web mostra una panoramica del bilancio presente sul conto e l’elenco delle transazioni. Nulla di particolare rispetto ad altre soluzioni della concorrenza.

Si integra automaticamente con Xero ed invia aggiornamenti ogni ora, mentre la maggior parte dei conti online che supportano l’integrazione con software di contabilità si limitano ad aggiornare le informazioni una sola volta al giorno. Su Xero è inoltre possibile separare i Wallets per ogni valuta, così da essere considerati conti diversi al fine di semplificare il controllo delle spese e dei saldi.

Abbiamo provato l’integrazione Xero-Airwallex per un mese con USD, EUR e GBP, e la sincronizzazione dei conti multivaluta ha funzionato perfettamente. La maggior parte degli account Airwallex necessita di un abbonamento Xero premium, fatta eccezione per il Wallet in sterlina britannica; quest’ultimo funziona anche con un abbonamento standard.

E le integrazioni ecommerce? Airwallex dispone di un proprio gateway di pagamento, da installare con l’aiuto di sviluppatori esperti sulla piattaforma utilizzata per la gestione del negozio online. Un vantaggio non indifferente per chi vende online in tutto il mondo ed è soggetto a ripetuti ed esosi cambi valuta.

Limiti del conto Airwallex

Gli account registrati in Europa, Regno Unito e Stati Uniti portano il nome della propria azienda (es. Acme S.r.l.): un aspetto di non poco conto che permette alla società di risultare professionale nei rapporti con clienti e i fornitori all’estero.

I conti registrati a Hong Kong dispongono tuttavia della dicitura ACC- davanti al nome dell’impresa. Ciò potrebbe creare confusione, poiché se un cliente effettua un pagamento includendo la suddetta dicitura, la transazione non andrà a buon fine.

Un ulteriore aspetto di cui tener conto è la variazione dei metodi di trasferimento a seconda delle banche e dei paesi.

Il conto negli Stati Uniti è fantastico: supporta i metodi di pagamento domestici ACH e Fedwire oltre che l’internazionale SWIFT. Al contrario, il conto in GBP che si trova nel Regno Unito può ricevere esclusivamente i domestici Faster Payments Transfers, CHAPS e BACS, mentre non supporta il sistema SWIFT.

Il conto in Germania è perfetto per i bonifici SEPA, ma non per gli SWIFT. Tuttavia, l’assistenza clienti potrebbe aiutare aprendo un nuovo conto in EUR che supporta anche i trasferimenti extra-SEPA.

I Global Accounts di Airwallex utilizzano diversi metodi di trasferimento.

Non finisce qui. Se la tua attività riceve pagamenti da privati, il consiglio è di parlarne con l’assistenza prima di scegliere Airwallex come conto multivaluta principale, dal mometo che il conto in Germania (dunque in euro) non permette la ricezione di pagamenti da privati.

Il più debole dei conti locali è quello giapponese. Non può essere utilizzato per inviare fatture, e può ricevere incassi di vendita solo da un piccolo gruppo di piattaforme attive in Giappone, come Amazon, eBay, Google, JD.com e Shopify.

Ultimo ma non per importanza, al momento il servizio è disponibile solo in lingua inglese. Non dovrebbe comunque essere un problema per le aziende che mirano a lavorare con clienti e fornitori da tutto il mondo.

Aprire un account sembra un privilegio, non un diritto

Aprire conti in giro per il mondo senza visitare una filiale bancaria – magari mentre si indossa un pigiama a casa – può essere il sogno di chiunque, anche di chi ricicla denaro sporco. È proprio per questo motivo che Airwallex investe molto nei controlli delle società che vogliono registrarsi.

Nonostante lo scopo degno di stima, le verifiche minuziose ricadono sulla procedura di registrazione: molte richieste finiscono per essere classificate ad alto rischio e respinte. Abbiamo letto testimonianze di aziende respinte dopo due settimane dalla registrazione (e di uso giudicato non conforme alle attese).

La polarizzazione delle recensioni Airwallex presenti online – molte delle quali presentano cinque stelle o una, mai una via di mezzo – illustrano molto bene la situazione: gli utenti accettati senza problemi sono estremamente soddisfatti del servizio, mentre gli altri vengono respinti dopo una prolungata procedura di registrazione.

Nel corso della procedura di registrazione vengono richiesti documenti identificativi dell’azienda e dei suoi titolari, affermando che saranno esaminati in un giorno lavorativo. Le tempistiche indicate possono essere vere per i casi più semplici, ma spesso si dovrà fornire documentazione aggiuntiva – ad esempio, i beneficiari dell’azienda. In questo caso, il processo di iscrizione si prolunga di qualche giorno.

Un servizio clienti efficiente ed efficace

Mentre alcuni utenti sono sottoposti ad un lungo processo di registrazione e altri vengono respinti, le aziende che riscono ad aprire un conto Airwallex si mostrano generalmente molto soddisfatti dell’esperienza.

Dopo l’approvazione, viene offerta una live chat introduttiva da 30 minuti, allo scopo di illustrare le funzioni della piattaforma, discutere dei metodi d’uso e sciogliere i primi eventuali dubbi. Si può prenotare un appuntamento con il responsabile assegnato alla tua società: da quel momento sarà lui il punto di riferimento per qualsiasi tipo di problema o domanda.

Per quanto riguarda la nostra esperienza, abbiamo trovato il nostro responsabile attento ed esperto nella gestione delle nostre richieste. Le domande inoltrate via e-mail hanno ottenuto una risposta rapida.

La nostra valutazione sul servizio d’assistenza Airwallex – condivisa dagli altri fortunati che riscono ad aprire un conto – è decisamente positiva. Non di tutti i conti business (di ben pochi, in realtà) si può dire lo stesso.

Ci sono alternative?
Dai un’occhiata alle soluzioni per risparmiare sui bonifici esteri

La nostra opinione

Se operi in diverse monete e vuoi risparmiare sulle spese, Airwallex è un’alternativa migliore alla maggior parte dei conti correnti bancari.

È estremamente economico sia sui trasferimenti in entrata sia su quelli in uscita, poiché permette di bypassare completamente le commissioni grazie ai conti locali. Quando converti valute, il costo complessivo è irrisorio se confrontato alle commissioni applicate dalle banche, e conveniente anche rispetto ad altri servizi money transfer.

Gli aspetti negativi (se così possono essere definiti) implicano un servizio non messo a punto, non completamente sviluppato dal punto di vista pratico: alcune valute potrebbero essere non utilizzabili fin da subito, bensì raggiungibili con l’aiuto dell’assistenza – quest’ultima rapida ed efficiente.

Nel complesso, non si tratta di una soluzione in grado di rimpiazzare del tutto un conto corrente bancario, ma è senza dubbi un servizio aggiuntivo che fa risparmiare in modo notevole sulle commissioni dei bonifici esteri.

Name of Reviewed Item: Airwallex IT Rating Value: 4 Review Author:Review Date: