Caratteristiche

Istituto:
PrePay Solutions Ltd

Tipo:
Conto online doppia valuta

Canone: GRATIS
o 4,95 € al mese

Carta di debito:
Inclusa (MasterCard)

Carta di credito:
Non disponibile

Prelievi:
GRATIS

Bonifici:
GRATIS

Prestiti e mutui:
Non disponibili

Conto deposito:
Non disponibile

Apple Pay / Google Pay:

Caratteristiche

Istituto
PrePay Solutions Ltd

Tipologia
Conto online doppia valuta

Canone
GRATIS
o 4,95 € al mese

Carta di debito
Inclusa
(MasterCard)

Carta di credito
Non disponibile

Prelievi
GRATIS

Bonifici SEPA
GRATIS

Apple Pay e
Google Pay

Mutui e prestiti
Non disponibile

Conto deposito
Non disponibile

Dopo il successo nel Regno Unito, Monese si lancia alla conquista dell’Europa.

Monese è un conto online con doppia valuta e carta internazionale, sempre più famoso in patria e ora anche nel resto del continente.

Cos’è e come funziona? Quali sono costi e commissioni? È affidabile?

Nella presente recensione analizziamo caratteristiche, costi, vantaggi e svantaggi del servizio.

Le caratteristiche principali del conto Monese

Di recente, Monese ha aperto una nuova sede in Belgio per dispensare i clienti europei dagli eventuali ostacoli della Brexit. Con un servizio più localizzato, l’affidabilità del conto online rimane intatta.

Di seguito ne elenchiamo le principali caratteristiche.

Due conti in uno – Il servizio è uno, ma si beneficia di due conti con in valuta diversa: euro (EUR) e sterlina britannica (GBP). Come vedremo più avanti, ciò non causa alcun disagio nella loro gestione, che di fatto avviene da un unico posto.

Carta prepagata – Associate al doppio conto viene offerta una carta prepagata, anzi due: una per il conto in euro, l’altra per il conto in sterline. Si possono richiedere (entrambe o una sola carta) dopo la registrazione (non vengono spedite automaticamente).

Ognuna delle carte attinge dal conto associato, EUR o GBP. Detto ciò, grazie al circuito internazionale MasterCard possono essere utilizzate in tutto il mondo sia per prelievi di contante sia per pagare in negozio.

Il servizio include un conto in euro e uno in sterlina britannica.

Lo scambio tra utenti Monese è immediato e gratuito.

Bonifici e IBAN – Il conto “sdoppiato” fornisce un IBAN europeo e un sort code britannico, da utilizzare in base alla destinazione dei trasferimenti in euro o in sterline. Consente di inviare bonifici SEPA e bonifici esteri (extra-SEPA) a basso costo.

P2P – I titolari di carta Monese possono scambiarsi piccole somme di denaro istantaneamente, selezionando i contatti in rubrica e digitando l’importo. Se lo scambio implica due valute diverse, viene comunicato in tempo reale il totale risultante dalla conversione.

Pagare con lo smartphone  – Le carte sono abilitate ad Apple Pay e Google Pay, quindi permettono di pagare in negozio anche con il telefono, autorizzando la transazione con impronta digitale o riconoscimento facciale.

Continuiamo con l’analisi dei costi, poi diamo un’occhiata alle funzionalità dell’app.

Costi e commissioni

Monese offre un piano gratuito di tutto rispetto, ma per gli utenti più esigenti mette in campo soluzioni alternative.

Costi fissi

PianoCanone
SimpleGRATIS
Classic4,95 € al mese
Premium14,95 € al mese

Il piano Simple non implica costi di mantenimento, dunque è completamente gratuito entro certi limiti d’uso. A distinguere le tre opzioni non sono infatti funzionalità aggiuntive, bensì limiti di operatività più estesi.

Costi variabili

Costo
Prima carta prepagata (una tantum)
Simple
4,95 €
Classic
GRATIS
Premium
GRATIS
Seconda carta prepagata (una tantum)4,95 €
Bonifici SEPAGRATIS
Bonifici esteri (extra SEPA)Simple
2%
Classic
0,5%
Premium
GRATIS
Prelievi in tutto il mondo
Gratuiti fino a…
200 € / mese (Simple)
800 € / mese (Classic)
illimitati (Premium)
Acquisti in valuta esteraGratuiti fino a…
2.000 € / mese (Simple)
8.000 € / mese (Classic)
illimitati (Premium)

Limitando i prelievi (gratuiti fino a 200 € al mese), il conto gratuito Simple appare più che sufficiente all’uso quotidiano in Italia nonché in viaggio all’estero, grazie all’assenza di maggiorazioni sul cambio. Superando i limiti si applica la commissione del 2%, inferiore alla prepagata italiana Hype ma superiore a quella del conto N26.

La ricarica della carta Monese con bonifico o carta di debito è gratuita.

Gestione del conto e app

Il cuore di Monese è la sua applicazione per smartphone, disponibile su Android e iOS-Apple. In entrambi i casi gli utenti condividono ottime opinioni.

Tramite l’app si eseguono facilmente e in modo rapido tutte le operazioni disponibili con il servizio – vale a dire bonifici, trasferimenti istantanei tra utenti (P2P), ricarica con carta – ma una particolare menzione va alla consultazione e al controllo delle spese.

All’interno dell’app si può contattare l’assistenza via chat.

Le uscite vengono classificate automaticamente in categorie di spesa.

Il conto PayPal può essere collegato all’app Monese per controllo e gestione.

Ogni uscita viene classificata automaticamente in una delle categorie di spesa e aggiunta in tempo reale alla rappresentazione grafica del bilancio. Un estratto conto dettagliato, in formato PDF o XLS, può essere scaricato in qualsiasi momento con dati sempre aggiornati.

L’app Monese permette di impostare budget e limiti di spesa complessivi o per determinate categorie; in questo modo chi tende alla “spesa facile” potrà auto-imporsi delle restrizioni. A questa funzione si aggiungono poi le cosiddette pentole di risparmio, grazie alle quali si è incentivati (e aiutati) ad accantonare somme di denaro.

Merita una menzione anche la possibilità di collegare il proprio account PayPal all’applicazione, così da poter gestire in un unico posto i due conti.

Come aprire un conto

Il conto può essere aperto da chi risiede in Unione Europea e ha già compiuto 18 anni di età; non è dunque disponibile per minorenni.

La registrazione è rapida e il conto sarà attivo in pochi minuti. Assicurati di avere a portata di mano un documento di identità (carta d’identità o passaporto).

Visita il sito ufficiale di Monese e segui le indicazioni. Durante la registrazione dovrai scattare una foto del tuo volto (necessaria per l’identificazione della persona) e una foto del documento.

Nel giro di pochi minuti sarà attivo il conto online e da ricaricare con carta di debito o bonifico. La carta di credito non rientra nei metodi di ricarica accettati.

Si consiglia di procedere subito alla richiesta della carta o delle carte: i due conti (EUR e GBP) si servono di due carte diverse. La spedizione avviene tramite servizio postale privato, dunque in caso di ritardi si invita a contattare l’assistenza Monese.

La nostra opinione

Seguendo il trend delle moderne carte nate in Europa, Monese offre una soluzione particolarmente adatta a chi si muove e viaggia tra paesi diversi, non tralasciando però l’aspetto pratico che riguarda il suo uso quotidiano.

Sono due i tratti distintivi di Monese: il conto a doppia valuta e la possibilità di collegare servizi esterni come PayPal e Avios alla sua app, permettendo una gestione unificata e scorrevole.

Per concludere, non possiamo fare altro che rilevare la maggiore convenienza di HYPE

Rispetto alla concorrente Revolut, questa carta prepagata offre un piano tariffario più trasparente, con chiari ma estesi limiti di operatività gratuita.

Rispetto a N26, anch’esso economico, offre il vantaggio del doppio conto, menzionato sopra.

Un’efficiente quanto pratica applicazione incoraggia sicuramente ad unirsi alla sempre più vasta utenza del marchio.

Con l’avvento della Brexit, l’azienda si è immediatamente attivata per tutelare i suoi clienti con l’apertura di una nuova sede in Belgio, lontana dai rischi che la separazione politica ed economica del Regno Unito potrebbe causare. Una mossa che ha confermato e potenziato la sua affidabilità.

Se dobbiamo trovare un difetto, è sicuramente l’impossibilità di ricaricare il conto con carta di credito.