Il nostro voto(3.5/5)
Shopify Lite fornisce gli strumenti per vendere tramite blog e social network.
Il piano di abbonamento più economico di Shopify, Lite, permette di vendere su Facebook, Messenger, siti e blog inserendo pulsanti per l’acquisto.
  • Pro: Flessibilità per la vendita su diverse piattaforme. Vendite sincronizzate su tutti i canali. Assistenza 24/7.
  • Contro: Facebook è l’unico social network compatibile. Assistenza ai clienti non molto efficiente.
  • Scegli se: Hai già un’attività e vuoi usare Facebook per vendere online.

Come funziona Shopify Lite?

Shopify Lite è un’alternativa economica ai siti ecommerce. Non permette di costruire un vero e proprio negozio online, bensì mette a disposizione gli strumenti per vendere tramite Facebook, Messenger e blog, ossia:

Buy Buttons (pulsanti Acquista)

Vetrina negozio su Pagina Facebook Aziendale

Nella chat Messenger di Facebook

Invece di realizzare un sito ecommerce (funzione disponibile solo con gli abbonamenti più avanzati), Shopify Lite permette di creare una libreria di prodotti completa di immagini, descrizioni, varianti, prezzi, stato delle scorte in magazzino, ecc.

Dopo aver registrato i prodotti all’interno di questo catalogo, potremo aggiungerli ai canali di vendita scelti (su Facebook, un blog o un sito web).

Quando un utente acquista un prodotto su un qualsiasi canale, gli ordini appaiono nella piattaforma per la gestione delle vendite, e le scorte vengono aggiornate man mano che gli ordini vengono evasi.

Costi e commissioni

Lite è l’abbonamento più economico di Shopify e costa 9 $ al mese. Il pagamento avviene in dollari americani; il cambio di moneta potrebbe richiedere una piccola commissione.

Passando ad un periodo di fatturazione più esteso anziché mensile, si risparmia sul costo complessivo dell’abbonamento, sempre che si paghi in anticipo:

  • 1 anno (si risparmia 1 $ al mese)
  • 2 anni (si risparmiano 1.75 $ al mese)
  • 3 anni si risparmiano 2.25 $ al mese)

I prezzi si intendono IVA esclusa.

In realtà si può iniziare con una prova gratuita della durata di 90 giorni, si ha dunque tutto il tempo necessario per organizzare l’inventario e acquisire familiarità con la gestione delle vendite (già di per sé facile) senza pagare il canone in anticipo.

Gli abbonamenti possono essere disdetti in qualsiasi momento, tuttavia non si ottiene il rimborso delle somme già pagate.

Costi
Abbonamento mensile$ 9
Abbonamento per 1 anno$ 96 in anticipo
($ 8 al mese)
Abbonamento per 2 anni$ 174 in anticipo
($ 7.25 al mese)
Abbonamento per 3 anni$ 243 in anticipo
($ 6.75 al mese)
DurataNessun vincolo, si può disdire in qualsiasi momento. Le commissioni già pagate non sono rimborsabili.
Commissioni sulle transazioni1,9 % + 0,25 €

*L’addebito viene effettuato in dollari americani.

Oltre al canone mensile fisso, si dovrà pagare una commissione sulle transazioni. La tariffa è pari all’1,9 % + 0,25 € per ogni pagamento ricevuto attraverso Buy Button e per le vendite su social network.

Gli incassi vengono accreditati sul conto corrente del venditore in circa 3 giorni lavorativi dall’avvenuta transazione.

Buy Buttons

I Buy Buttons sono pulsanti da incorporare su una pagina web o un blog attraverso l’inserimento di un codice.

La maggior parte dei servizi per la realizzazione di blog e siti (es. WordPress, Wix, Squarespace) permette di aggiungere codici personalizzati: per integrare il Buy Button, è sufficiente copiare e incollare il codice fornito da Shopify nel proprio spazio web.

Ai visitatori naturalmente non apparirà il codice, bensì un pulsante per procede all’acquisto.

Immagine: Shopify

Esempio di Buy Buttons di Shopify Lite

Esempi di Buy Button incorporati su una pagina web. Shopify è disponibile anche in italiano.

Cliccando sul pulsante si può procedere all’acquisto del prodotto. Shopify si occupa dell’elaborazione del pagamento e aggiorna le informazioni dell’ordine. Il venditore può controllare ordini e vendite in tempo reale, accedendo alla dashboard di Shopify.

Con il codice fornito dalla piattaforma si può anche personalizzare la pagina Carrello ed integrarla al proprio sito o blog.

Vendere sui social network

Shopify Lite può essere utilizzato anche per vendere su Facebook e Messenger. Al momento non è possibile utilizzarlo su Instagram.

Per utilizzarlo su Facebook è necessaria una Pagina Facebook Aziendale, dove si può aggiungere una Vetrina con i prodotti in vendita.

Gli articoli e le relative immagini, le scorte in magazzino, i codici SKU e le altre informazioni sui prodotti sono pienamente integrati all’account Shopify: non sarà necessario apportare modifiche alla Vetrina di Facebook dopo che questa è stata configurata.

Immagine: Shopify

Vetrina di un negozio su Pagina Facebook Aziendale

Esempio di Pagina Facebook Aziendale collegata all’inventario e ai pagamenti di Shopify.

Quando un cliente effettua un acquisto tramite Facebook può controllare lo stato dell’ordine tramite Messenger, dove il venditore può inviare messaggi manualmente oppure affidarsi ai messaggi automatici di Shopify.

Inoltre, i clienti possono fare acquisti direttamente dalla chat Messenger: rispondono ad una serie di domande automatiche finché non appare il prodotto desiderato.

Immagine: Shopify

Vendita prodotti tramite Messenger

Acquisti via Messenger.

Immagine: Shopify

Acquisti online su Messenger via Shopify Lite

La pagina “carrello” nella chat Messenger.

Servizio di assistenza ai clienti

Shopify offre assistenza ai clienti 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 via live chat oppure e-mail, e fin qui tutto bene… ma il servizio di supporto è efficiente?

Non secondo le recensioni e i feedback degli utenti, che non hanno dubbi nel rilasciare opinioni negative. In molti lamentano il fatto di non aver ottenuto il rimborso dopo la disdetta di un abbonamento: in realtà la politica sui rimborsi è chiara, dunque questo tipo di lamentela non è del tutto giustificata.

Criticità ben peggiori riguardano l’eliminazione e la sospensione del servizio senza motivo apparente. In tali circostanze gli utenti vengono in contatto con un’assistenza praticamente inutile, talvolta con notevole ritardo.

Il team che si occupa dell’analisi del rischio di frode sembra non migliorare la reputazione del servizio clienti.

Ma ci sono anche alcuni aspetti positivi! Gli utenti, ad esempio, hanno a disposizione un’ampia documentazione per imparare ad usare la piattaforma: guide, tutorial video, un’estesa sezione dedicata all’assistenza immediata dove si possono trovare risposte sui temi più disparati – c’è davvero una risposta a tutto.

La nostra opinione

Shopify Lite è pensato innanzitutto per vendere su Facebook oppure su blog e siti già esistenti, senza la creazione di un vero e proprio negozio online. Per vendere su Instagram, Pinterest e altri social network è necessario sottoscrivere un abbonamento più avanzato.

Premesso ciò, Shopify Lite offre tutti gli strumenti necessari se:

Non vuoi trasferire un sito o blog esistente su una piattaforma ecommerce

Cerchi una soluzione low-cost per vendere online

Vanti una discreta presenza online e intendi monetizzare

Se invece preferisci aprire un negozio online con un dominio personalizzato, statistiche di vendita dettagliate e un sito ecommerce completamente modificabile nell’aspetto e nelle funzioni, allora si dovrebbe considerare il piano Shopify Basic o versioni superiori.

Non è da sottovalutare la piattaforma Wix, più economica e più facile da usare per chi è alle prime armi.