Il mercato dei terminali di pagamento tradizionali è dominato da Ingenico, i cui POS si trovano nella maggior parte delle attività commerciali. Quando si cerca un terminale per ricevere pagamenti con carta, si pensa in primo luogo a Ingenico.

Da qualche tempo, alcune aziende come SumUp hanno messo in commercio dei dispositivi meno potenti ma con più vantaggi sotto numerosi aspetti: meno cari, più facili da ottenere, e i cui costi d’utilizzo sono ridotti e trasparenti.

In quali casi è indicato il lettore di carte di credito SumUp? Cosa giustifica i prezzi elevati dei POS Ingenico?

Confronto rapido delle offerte SumUp e Ingenico

Logo SumUp
Link
Prezzo d’acquistoPrezzo pubblico
59 € a 199 € (IVA escl.)
300 a 550 € (IVA escl.)
AcquistoSul sito di SumUpPresso filiali bancarie o rivenditori
Noleggio
Vincoli e abbonamenti
Commissione1,95%Da negoziare
Metodi di pagamentoLimitati, pre-installatiIllimitati, da installare (con commissione)
Software
Compatibilità registratori di cassaLimitataElevata
Link
Prezzo d’acquisto
Prezzo pubblico:
59 € a 199 € (IVA escl.)
300 a 550 € (IVA escl.)
Acquisto
Sul sito di SumUpPresso filiali bancarie o rivenditori
Noleggio
Vincoli e abbonamenti
Commissioni
1,75%Da negoziare
Metodi di pagamento
Limitati, pre-installatiIllimitati, da installare (con commissione)
Software
Compatibilità registratori di cassa
LimitataElevata

In generale, l’offerta SumUp è più economica e accessibile. I terminali sono venduti direttamente da SumUp insieme ai servizi necessari per l’elaborazione delle transazioni. Le somme incassate vengono trasferite sul conto corrente del commerciante o professionista; qualsiasi conto aziendale o professionale è compatibile.

I terminali Ingenico non sono messi in commercio dal produttore bensì dalle banche o dai rivenditori che si occupano della soluzione monetica e della manutenzione. Sono previsti più passaggi per la sottoscrizione del servizio, hanno più vincolo ma offrono più opportunità.

I terminali SumUp sono consigliati a lavoratori autonomi, liberi professionisti e piccoli commercianti. I terminali Ingenico, come il Move 5000, sono più performanti ma si adattano meglio alle attività con un elevato volume d’affari.

I terminali: Ingenico è un top di gamma

SumUp offre due terminali: il SumUp Air, molto economico ma funziona solo insieme ad uno smartphone, e il SumUp 3G, oltre che la sua versione con stampante.

Ingenico offre una vasta gamma di terminali, ma nel presente articolo prendiamo in riferimento il Move 5000, uno dei più performanti del marchio e facilmente reperibile presso gli esercizi commerciali.

SumUp Air

SumUp 3G

Ingenico Move 5000

Autonomo
StampanteOpzionaleSì nella versione “3G + Stampante”
ConnessioneBluetooth + smartphoneGPRS, 3GEthernet, Wifi, GPRS, 3G, 4G*
Dimensioni84 x 84 x 23 mm3G
133 x 71 x 19 mm
3G + Stampante
80 x 164 x 70 mm
169 x 78 x 57 mm
Peso142 g3G
185 g
3G + Stampante
550 g
320 g
Display tattile
Display a colori
GPSSmartphone
Scanner codici a barre
Sì*
Applicazioni

*Opzionale

SumUp
Air e 3G
Ingenico
Move 5000
Autonomo
Air
No
3G
Stampante
Air
Opzionale
3G
No
3G + Stampante
Connessione
Air
bluetooth + smartphone
3G
GPRS, 3G
Ethernet, Wifi, GPRS, 3G, 4G*
Dimensioni
Air
84 x 84 x 23 mm
3G
133 x 71 x 19 mm
3G + Stampante
80 x 164 x 70 mm
169 x 78 x 57 mm
Peso
Air
142 g
3G
185 g
3G + Stampante
550 g
320 g
Display tattile
Air
No
3G
Display a colori
GPS
Air
via smartphone
Scanner codici a barre
Sì*
Applicazioni
SumUpIngenico

*Opzionale

Il SumUp Air non può funzionare senza smartphone. Si connette via Bluetooh allo smartphone o al tablette, che a loro volta si servono della connessione WiFi o 3G/4G per elaborare le transazioni. Il SumUp Air può essere dunque usato anche all’esterno di un locale. Le ricevute vengono inviate tramite SMS o e-mail, ma è possibile acquistare una stampante compatibile per ricevute cartacee.

Il SumUp 3G è autonomo. Ha una SIM dati integrata che assicura la connessione. Le ricevute sono ugualmente inviate con messaggio di testo o e-mail. La stampante è invece inclusa nell’offerta 3G + Stampante e non può essere acquistata separatamente.

È necessario scegliere il POS SumUp che corrisponde esattamente alle proprie esigenze. Il dispositivo 3G è più facile da usare, e una versione con stampante è disponibile.

 

Foto : Emmanuel Charpentier, Mobile Transaction

Lettore SumUp 3G con stampante

SumUp 3G con Stampante. Si può acquistare anche il solo lettore di carte, senza stampante.

I terminali Ingenico sono polivalenti: sono disponibili con molteplici opzioni di connettività – come il WiFi e il 4G – che però producono una variazione di prezzo. Si può beneficiare di una soluzione personalizzata. È possibile arricchire le fuzionalità aggiungendo applicazioni, grazie al sistema operativo open source.

Esistono molti altri terminali Ingenico, come quelli della linea Desk adatti all’uso da banco, oppure quelli della serie Axium, più avanzati e somiglianti ad un registratore di cassa portatile.

I terminali Ingenico sono più performanti, personalizzabili e aperti rispetto a SumUp. Tuttavia sono anche più cari, come stiamo per vedere.

Metodi di pagamento accettati: libertà di scelta con Ingenico

Sono virtualmente illimitati con i terminali Ingenico, ma occorre sottoscrivere un contratto con una banca oppure con i circuiti coinvolti (AmEx, Diners Club, etc.) installando degli aggiornamenti.

I terminali Ingenico possono accettare metodi di pagamento limitati al mercato italiano, ad esempio PagoBancomat e buoni pasto. Non è il caso di SumUp.

Pagamenti accetati da SumUp

Diners ClubDiscover

SumUp accetta un numero limitato di metodi: le carte Visa, MasterCard, Maestro, American Express, Diners e Union Pay – oltre che Apple Pay e Google Pay.

Vantaggio di SumUp: tutti questi metodi vengono già accettati dal terminale, non è necessaria installazione o contratti supplementari.

La scelta proposta da SumUp è sufficiente per i piccoli imprenditori. Chi gestisce una clientela ampia e variegata nelle esigenze di pagamento dovrebbe invece optare per Ingenico.

 

Come acquistare: più semplice con SumUp

Ancora una volta SumUp non presenta complicazioni. I terminali sono disponibili solo per l’acquisto e unicamente sul sito ufficiale del brand.

Nessun appuntamento in banca, nessun vincolo.

Con i POS Ingenico si hanno invece diverse opzioni:

  • Acquisto del terminale da un distributore
  • Noleggio del terminale da un distributore
  • Noleggio del terminale presso una banca

Con Ingenico sarà necessario sottoscrivere un contratto per i servizi di acquisizione dei pagamenti con la propria banca, e negoziare la famosa commissione sulle transazioni.

Il noleggio di un terminale presso una banca necessita la firma di contratti di lunga durata o a tempo indeterminato, con possibilità di risoluzione del contratto previo preavviso, rispettando i tempi stabiliti dalle clausole.

Con SumUp è molto più semplice ottenere un POS. In questo caso, vince a mani basse sul concorrente.

I costi: SumUp è decisamente più economico

I costi si dividono tra prezzo di acquisto o noleggio e commissioni sulle transazioni.

Prezzo d’acquisto

Il POS economico di SumUp, , cioè il modello Air, costa solo 59 € (IVA escl.), mentre per il Desk 5000 (senza stampante) di Ingenico ci si deve aspettare un prezzo di almeno 200 € IVA esclusa e 400 € per il Move 5000 (con stampante).

I modelli 3G di SumUp costano di più, ma restano comunque i più economici del mercato:

SumUp 3G : 99 € + IVA
SumUp 3G + Stampante : 199 € + IVA

La differenza tariffaria tra SumUp e Ingenico non riguarda il rapporto qualità-prezzo, bensì di budget e di utilizzo.

Spese: commissione e canone

SumUpIngenico
Commissioni1,95% per tutte le carteDa negoziare con la banca e i circuiti di pagamento
Servizio di acquisizione pagamentiInclusaDipende dalla banca o circuito
Installazione del firmware50-100 € una tantum
Noleggio a lunga durata20-50 € al mese

I costi di SumUp sono semplici da capire: 1,95% per ogni transazione Non ci sono altre spese poiché i passaggi necessari all’elaborazione della transazione sono inclusi. Non è richiesto nessun abbonamento o canone.

La commissione dell’1,95% è valida su tutti i tipi di carte accettati, mentre con un terminale classico è necessario negoziare la commissione per ogni circuito (Visa, MasterCard, Maestro, PagoBancomat, ecc.)

I costi legati all’uso dei POS Ingenico sono più complessi. Oltre alla commissione da negoziare per ogni circuito (che può raggiungere in alcuni casi il 3%), sarà necessario aggiungere i costi per il servizio di acquisizione dei pagamaneti, i costi di mantenimento e aggiornamento del terminale. Si dovrà poi pagare per ogni funzionalità aggiuntiva, ad esempio per l’acquisizione dei buoni pasto.

Punto a favore per i possessori di un terminale Ingenico: se si realizza un volume elevato di transazioni elettroniche, si ha la possibilità di negoziare al ribasso le commissioni.

Non esistono costi fissi con SumUp, ma unicamente costi variabili a seconda dell’utilizzo. Per i dispositivi Ingenico vengono applicate tariffe periodiche, spese una tantum di installazione ed è richiesta la sottoscrizione di un contratto vincolante.

Compatibilità con i sistemi di cassa: Ingenico in vantaggio

Sono compatibili i terminali in grado di comunicare con i sistemi di cassa. In tal caso, l’importo viene trasmesso in modo automatico dal registratore di cassa al POS; non vi è necessità di digitare manualmente la somma sul terminale. Si tratta di un elemento importante se l’attività commerciale gestisce un flusso frequente di pagamenti con carta.

Per piccoli esercizi commerciali e lavoratori autonomi la compatibilità non è indispensabile, poiché il numero di transazioni elettroniche è meno frequente. Quando il terminale non è compatibile, si dovrà innanzittutto digitare l’importo nel registratore di cassa, poi sul dispositivo POS qualora il cliente voglia pagare con carta. La compatibilità tra POS e registratore elimina un passaggio, ma è essenziale solo per gli esercizi con un elevato volume di transazioni elettroniche, ad esempio i supermercati.

Foto : EC, Mobile Transaction

Il lettore SumUp Air è compatibile con un numero limitato di sistemi di cassa.

  • I terminali Ingenico sono compatibili con tutti i registratori di cassa per PC e con alcuni sistemi su tablet.
  • Il terminale SumUp Air è compatibile con pochi sistemi (es. Olivetti, Cassanova, Scloby).
  • Il SumUp 3G non è compatibile con nessun sistema di cassa.

Foto: Ingenico

Il Move 5000 di Ingenico non è fisso; può spostarsi all’interno del locale.

I terminali Ingenico si adattano meglio ai sistemi di cassa tradizionali. Si possono utilizzare anche sistemi non compatibili, ma l’importo deve essere digitato manualmente.

La nostra opinione

L’offerta di SumUp è semplice ed economica. Per ottenere il POS basta registrarsi sul sito ufficiale del marchio, e la commissione sulle transazioni include tutti i servizi. Non ci sono costi aggiuntivi o nascosti, non è necessario andare in banca o cambiare conto corrente. I dispositivi Ingenico sono messi in commercio attraverso distributori e banche. Per poter usufruire del servizio POS offerto da una banca è necessario essere correntista business presso la stessa banca. È inoltre prevista la firma di contratti con numerose clausole vincolanti.

Considerate le complessità della procedura di acquisizione di un POS Ingenico, bisogna avere buoni motivi per sceglierlo. Il brand offre un servizio di qualità, i suoi terminali sono performanti e personalizzabili – per questo motivo si consigliano maggiormente alle attività che gestiscono molti pagamenti con carta.

Gli esercizi con un volume elevato di introiti elettronici permettono poi di negoziare una commissione migliore sulle transazioni, rispetto a quella di SumUp. Al contrario, gli esercizi con un volume medio-basso di entrate con carta saranno generalmente svantaggiati.

La nostra conclusione è la seguente:

L’offerta di SumUp è stata concepita per i piccoli imprenditori che non amano la burocrazia e le complicazioni, e non hanno a disposizione un budget limitato. È un’ottima scelta soprattutto all’inizio di una nuova attività senza troppe esigenze. Nei casi contrari, sarà invece da preferire Ingenico.

Axerve Easy è un ottimo compromesso tra la complessità delle soluzioni bancarie e la semplicità di SumUp. Prevede un canone fisso mensile e nessun altro costo, e la sottoscrizione richiede pochi minuti.