Bunq e N26 si contendono un’utenza giovane, digitale e cosmopolita.

Nascono online, non hanno filiali fisiche e fanno sfoggio di una identità paneuropea. Simili in teoria, diverse nella pratica.

Quali sono le differenze tra Bunq e N26? Quanto costano? Qual è la migliore carta?

In questo articolo mettiamo a confronto i due conti offrendo un’analisi di costi, commissioni e funzionalità.

Tabella comparativa

Logo bunq
Link
Servizio
Conto corrente con carta di debito oppure carta di credito prepagata Conto corrente con carta di debito
Modalità di attivazione
Online Online
Opzioni tariffarie
Piano gratuito disponibile
(vedi Costi e commissioni)
Piano gratuito disponibile
(vedi Costi e commissioni)
IBAN
Trasferimenti tra utenti (P2P)
Sconti e offerte partner
Ricarica cellulare
Pagamento bollettini
Scoperto
Apple Pay e Google Pay
Maggiorazione
su tasso di cambio
NO NO
Circuito
Logo bunq
Logo bunq
Servizio
Conto corrente con carta di debito oppure carta di credito prepagata Conto corrente con carta di debito
Modalità di attivazione
Online Online
Opzioni tariffarie
Piano gratuito disponibile
(vedi Costi )
Piano gratuito disponibile
(vedi Costi)
IBAN
Trasferimenti tra utenti (P2P)
Sconti e offerte partner
Ricarica cellulare
Pagamento bollettini
Scoperto
Apple Pay e Google Pay
Maggiorazione su tasso di cambio
NO NO
Circuito
Logo bunq

Le caratteristiche principali di Bunq e N26

In Italia sono perlopiù conosciute come “carte”, in realtà Bunq e N26 sono vere e proprie banche, rispettivamente di origine olandese e tedesca.  Di seguito riassumiamo gli aspetti principali che accomunano e distinguono i due servizi.

Conto corrente online – Entrambe offrono un conto corrente online da gestire tramite applicazione mobile; lo smartphone è il centro di controllo principale dei due conti.

Per rispondere alle richieste dei clienti, i due brand hanno creato una piattaforma web per la consultazione e alcune funzionalità principali, tuttavia l’app è da considerarsi la sede principale di gestione dei conti.

Carte di pagamento – La prima differenza si incontra con l’offerta delle carte. Insieme al suo conto online, N26 consegna una carta di debito MasterCard, mentre la concorrente olandese offre – con il suo conto corrente – tre carte diverse nella forma ma sostanzialmente uguali.

Tra le carte di Bunq compare una debit MasterCard (come N26), una debit Maestro e una credit MasterCard (nominata Travel Card). Quest’ultima è una carta di credito atipica: viene riconosciuta dal circuito come credit ma nei fatti si comporta come una carta di debito che attinge istantaneamente dal conto (carta di credito ad autorizzazione sistematica).

L’utilità della Travel Card si riscontra laddove per la prenotazione di un servizio fosse richiesta specificamente una carta di credito, ad esempio per il noleggio auto oppure in garanzia del soggiorno in hotel. Inoltre la Travel Card di Bunq può essere richiesta anche da sola, senza aprire un conto corrente.

I conti Bunq e N26 si gestiscono da app. La piattaforma web è secondaria.

Entrambe offrono carte compatibili con Apple Pay e Google Pay.

IBAN e bonifici – Tutte le opzioni dispongono di codice bancario per inviare e ricevere bonifici. L’IBAN di Bunq è olandese (NL), quello di N26 è italiano (IT).

In teoria tutti gli IBAN dell’area SEPA dovrebbero essere ugualmente accettati in Italia; nella pratica potrebbero riscontrarsi alcuni disagi di natura tecnica.

Risparmio – Entrambe le applicazioni integrano un sistema di risparmio automatico, grazie al quale si possono accantonare risparmi sia manualmente che in maniera automatica (arrotondamento delle spese). Non parliamo di veri e propri conti deposito, ma di “stanze virtuali” generate all’interno del medesimo conto al fine di aiutare l’utente nella gestione delle proprie disponibilità.

Bunq
Premium
N26 You
3 carte incluse Assicurazione viaggio

Costi e commissioni

Nella seguente tabella riassumiamo le spese legate al mantenimento e all’uso del conto.

Logo bunq
Spedizione carta
Premium
GRATIS
Travel Card
9,99 €
GRATIS
Canone mensile
Travel Card
GRATIS
Premium
7,99 €
N26
GRATIS
N26 You
9,90 €
Bonifico SEPA
GRATIS GRATIS
Bonifico estero
Tariffe TransferWise Tariffe TransferWise
Trasferimento P2P
GRATIS GRATIS
Prelievo contanti (Euro) Fino a 10 prelievi al mese gratis, poi 0,99 € GRATIS
Ricarica con bonifico GRATIS GRATIS
Ricarica con carta 0,5 % Non disponibile
Versamento contanti Gratis 100 € al mese, poi 1,5 % Gratis 100 € al mese, poi 1,5 %
Registrati
Logo bunq
Spedizione carta
Premium
GRATIS
Travel Card
9,99 €
GRATIS
Canone mensile
Travel Card
GRATIS
Premium
7,99 €
N26
GRATIS
N26 You
9,90 €
Bonifico SEPA
GRATIS GRATIS
Bonifico estero
Tariffe TransferWise Tariffe TransferWise
Trasferimenti P2P
GRATIS GRATIS
Prelievo contanti
(Euro)
Fino a 10 prelievi al mese gratis, poi 0,99 € GRATIS
Ricararica con bonifico
GRATIS GRATIS
Ricarica con carta
0,5 % Non disponibile
Versamento contanti
Gratis fino a 100 € al mese, poi 1,5% Gratis fino a 100 € al mese, poi 1,5%
Link

Le opzioni a pagamento (N26 You, Bunq Premium) si distinguono sostanzialmente dalle rispettive versioni gratuite per la presenza del canone mensile – associato ad alcuni servizi aggiuntivi che analizziamo nella prossima sezione di questo confronto.

Ad eccezione del suddetto costo, le tariffe applicate alle varie operazioni sono perlopiù simili.

Si rileva una differenza quasi irrilevante rispetto ai prelievi: Bunq ne concede “solo” dieci gratuiti al mese in tutto il mondo, mentre con N26 sono illimitati e gratuiti nella Zona Euro (a tal proposito si consiglia di approfondire di seguito le commissioni per l’uso all’estero).

I bonifici in Area SEPA sono gratuiti, mentre per quelli esteri sia Bunq che N26 si servono della partnership con TransferWise, così da offrire un risparmio sui trasferimenti in tutto il mondo.

Uso all’estero

Appurato che in tutti i paesi della Zona Euro le tariffe sono uguali, alcune variazioni si riportano nell’uso all’estero, o meglio nei paesi che non adottano l’Euro – siano essi paesi UE (es. Repubblica Ceca, Romania, Regno Unito) o extra-comunitari (es. Stati Uniti, Australia).

All’estero Logo bunq
Prelievo contanti in altra valuta GRATIS
(10 al mese, poi 0,99 €)
N26
1,7 %
N26 You
GRATIS
Pagamento in altra valuta GRATIS GRATIS
Tasso di cambio Mastercard Mastercard
Logo bunq
Prelievo contanti
in altra valuta
GRATIS
(10 al mese, poi 0,99 €)
N26
1,7 %
N26 You
GRATIS
Pagamento in
altra valuta
GRATIS GRATIS
Tasso di cambio
MasterCard MasterCard

Bunq si assesta sulle tariffe adottate in Europa, utilizzando – come la concorrente tedesca – il tasso di cambio MasterCard non maggiorato.

Al contrario, N26 distingue il suo piano gratuito (N26) da quello con canone (N26 You). Mentre quest’ultimo consente di prelevare contanti gratuitamente, l’opzione gratuita trattiene l’1,7% dell’importo prelevato. Nulla cambia per i pagamenti in negozio, completamente gratuiti anche con la versione base del conto.

Bunq Premium vs N26 You: quale offerta include più servizi?

Le opzioni con canone mensile Bunq Premium e N26 You (approfondiamo i costi nella prossima sezione) includono alcuni servizi che potrebbero fare gola ad un’utenza più esigente.

Oltre ai già citati, la banca olandese offre anche il piano Joint (cointestato) e la concorrente tedesca il piano Metal. Diamo un’occhiata agli extra inclusi nei rispettivi conti.

Remunerazione – Solo Bunq offre agli utenti Premium e Joint la remunerazione delle giacenze con la funzionalità MassInterest.

Ogni mese l’utente ottiene un tasso di interesse pari allo 0,27% delle somme messe da parte sotto forma di risparmio o su conti secondari all’interno dell’app. In pratica è una piccola (quasi impercettibile) ricompensa per chi riesce a mantenere alcune somme sul conto.

N26 You include un’assicurazione viaggio.

Pagamento contactless con carta Bunq

Bunq Premium include tre carte e remunera le giacenze.

Sconti e offerte – N26 You e Metal replicano con sconti esclusivi di alcuni marchi partner. Al momento tra questi troviamo Hotels.com, Yoox, GetYourGuide, NordGreen, lookfantastic, Blinkist, Artfinder e Mankind.

Chi acquista da questi brand può beneficiare di prezzi scontati e promozioni dedicate, tuttavia il numero limitato di partner (in lenta crescita) non rende tale incentivo sufficientemente allettante da invogliare la sottoscrizione del piano con canone.

Assicurazione viaggio – Solo N26 You e Metal includono nel canone mensile un’assicurazione da viaggio fornita da Allianz. Copre emergenze mediche, ritardo e annullamento del volo, sport invernali e veicoli in sharing. Il piano Metal aggiunge copertura sul noleggio auto e lo smartphone.

La presenza della polizza può invece costituire un buon motivo per la scelta del piano a pagamento, almeno per le persone che abitualmente stipulano ogni anno una copertura per i propri viaggi.

A conti i fatti, il canone annuo di N26 You vale il costo dell’assicurazione. Si fa presente che, al fine di essere valida, è necessario acquistare il viaggio (biglietto aereo, treno, ecc.) con la carta N26.

Bunq Premium

7,99/mese
  • 3 carte incluse
  • 10 prelievi gratis al mese
  • Conversione gratuita

N26 You

9,90/mese
  • Assicurazione viaggio
  • Prelievi senza commissioni
  • Conversione gratuita

Come si ricaricano Bunq e N26?

Attualmente N26 prevede due metodi di ricarica: il bonifico bancario e il versamento di contanti presso le casse dei supermercati convenzionati.

Il servizio si chiama Cash26 (fornito dalla startup tedesca ViaCash) ed è al momento disponibile presso i negozi del gruppo Pam Panorama e Penny Market. Lo stesso metodo è disponibile su Bunq, che tuttavia offre diversi altri metodi di ricarica:

  • Bonifico bancario

  • Apple Pay

  • Carta di credito o di debito

  • iDeal

  • Sofort

Fatta eccezione per i metodi che prevedono ricarica con carta (Apple Pay incluso), tutti gli altri sono gratuiti. Utilizzando Sofort si attinge dal proprio conto bancario ma, a differenza del bonifico, i fondi vengono caricati istantaneamente.

Bunq vs N26, quale scegliere?

Bunq e N26 si somigliano sotto molti aspetti, a partire da quelli economici. Entrambe offrono piani gratuiti e opzioni con canone mensile dai costi simili; le commissioni non divergono abbastanza da riscontrare una concreta differenza.

Perfino le opinioni degli utenti premiano entrambi i servizi, giudicandoli affidabili, sicuri e facili da gestire. Come scegliere, dunque, il miglior conto?

I due conti sono molto simili, ma gli sviluppi in casa N26 fanno ben sperare per il futuro dei suoi servizi in Italia.

Per quanto riguarda il piano gratuito, cioè N26 vs Travel Card, ci troviamo davanti alla scelta tra un conto corrente con carta di debito ed una carta prepagata.

Il primo è per sua natura meno restrittivo; inoltre dispone di IBAN italiano che previene qualsiasi problema di natura tecnica.

Non dimentichiamo che la carta N26 associata al conto online base è completamente gratuita, mentre la prepagata Bunq richiede una spesa di circa 10 euro per la spedizione.

Sono le opzioni con canone – N26 You vs Bunq Premium – a schierare in campo tratti distintivi; riteniamo tuttavia che Bunq Premium non offra abbastanza vantaggi per giustificare un canone mensile non irrisorio.

Il canone mensile di N26 You, per contro, trova piena giustificazione nella polizza Allianz contro gli inconvenienti di viaggio: perfetta per chi abitualmente vola oltre i confini italiani, meno utile per chi non necessita di simili coperture assicurative.