N26 parte dalla Germania e trova un importante successo in Italia. Buddybank nasce dall’esperienza di una banca tradizionale. Chi vince la sfida?
  • Qual è il conto più economico?

  • Ci sono opinioni negative?

  • Qual è la scelta migliore?

Mettiamo a confronto tariffe, caratteristiche, vantaggi e svantaggi dei due conti online.

Buddybank N26
Link
Al momento N26 non accetta nuovi clienti
Servizio Conto corrente Conto corrente
Modalità di attivazione Online Online
Carta di debito Inclusa Non inclusa nel piano base
Carta di credito Opzionale Non disponibile
IBAN Italiano Italiano
Bonifici SEPA
Extra-SEPA
Istantanei
SEPA
Extra-SEPA
Istantanei
Trasferimenti tra utenti (P2P)
Non disponibile MoneyBeam
Conto deposito Non disponibile Non disponibile
Investimenti Gestiti da MoneyFarm Non disponibili
Ricarica cellulare
Pagamento bollettini
F24 Solo modello
Semplificato
Non disponibile
Prestiti Fino a 6.000 € Non disponibili
Apple Pay
Google Pay
Supportati Supportati
Circuito carta Mastercard Mastercard
Buddybank N26
Buddybank N26
Link
Al momento N26 non accetta nuovi clienti
Servizio Conto corrente Conto corrente
Modalità di attivazione Online Online
Carta di debito Inclusa Non inclusa nel piano base
Carta di credito Opzionale Non disponibile
IBAN Italiano Italiano
Bonifici SEPA
Extra-SEPA
Istantanei
SEPA
Extra-SEPA
Istantanei
Trasferimenti tra utenti (P2P)
Non disponibile MoneyBeam
Conto deposito Non disponibile Non disponibile
Investimenti Gestiti da MoneyFarm Non disponibili
Ricarica cellulare
Pagamento bollettini
F24 Solo modello
Semplificato
Non disponibile
Prestiti Fino a 6.000 € Non disponibili
Apple Pay
Google Pay
Supportati Supportati
Circuito carta Mastercard Mastercard
Buddybank N26

Caratteristiche e differenze di Buddybank e N26

Due banche native digitali, ma diverse su molti fronti. Di seguito elenchiamo le principali caratteristiche e differenze:

IBAN e bonifico – N26 nasce in Germania ma viene accolta con molto entusiasmo in Italia, dove nel giro di pochi anni riesce a raggiungere e in alcuni casi a superare istituti italiani più longevi. Arriva così la decisione di aprire una succursale a Milano e fornire agli utenti locali un IBAN italiano.

Nonostante il nome, Buddybank è invece italiana. Si tratta infatti dell’esperimento digitale di uno dei più grandi istituti finanziari del paese: Unicredit. Anche i clienti Buddybank avranno a disposizione un codice bancario italiano.

Cosa permette di fare? Con entrambi i conti è possibile inviare e ricevere bonifici europei (anche istantanei), accreditare stipendio o pensione, domiciliare utenze e autorizzare qualsiasi tipo di addebito diretto, ad esempio per le piattaforme streaming.

Nate per lo smartphone – Sia Buddybank che N26 nascono come mobile banks o challenger banks. Questi termini indicano un tipo di banca basata sull’uso di un’applicazione per dispositivi mobili, ossia smartphone e tablet.

La banca tedesca si è evoluta con il tempo, concedendo agli utenti una piattaforma web, seppur basilare, per effettuare le principali operazioni anche da computer. In ogni caso, l’app mobile rimane il principale strumento di gestione del conto corrente.

Schermata principale dell’app Buddybank.

Schermata principale dell’app N26.

Carte incluse – Una carta fisica è inclusa con il piano base di Buddybank, mentre nel suo conto gratuito N26 include la sola carta virtuale (quella fisica può essere tuttavia richiesta).

In entrambi i casi si tratta di una carta di debito MasterCard, per acquistare online e nei negozi di tutto il mondo. Le due carte possono essere utilizzate anche tramite Apple Pay e Google Pay, per pagare con smartphone in negozio.

Solo Buddybank mette a disposizione una carta di credito. Con il piano gratuito è opzionale, quindi a pagamento, mentre è concessa gratuitamente con il cosiddetto Modulo Love, per il quale è previsto un canone mensile (più avanti approfondiamo i costi dei due conti). N26 non offre carte di credito.

Menu operazioni Buddybank

Menu operazioni in Buddybank.

Menu operazioni N26.

Investimenti e prestiti – N26 si chiama fuori dall’offerta dei prodotti finanziari che implicano rischi, dunque non propone alcun tipo di investimento o prestito.

Neanche Buddybank gestisce investimenti, tuttavia si avvale della collaborazione con Moneyfarm e BlackRock, i cui servizi vengono resi disponibili direttamente in app per investire in modo rapido, con scelta del livello di rischio e di accumulo del risparmio.

Operazioni disponibili – Tra le altre operazioni disponibili, con entrambi i conti è possibile pagare bollettini e utenze, ricaricare il credito telefonico. Solo N26 mette a disposizione gli scambi istantanei tra utenti (il cosiddetto P2P) integrando nella sua applicazione il servizio MoneyBeam. Solo Buddybank permette di pagare il modello F24 Semplificato.

La pecca di entrambi è dunque la mancata possibilità di pagare tributi fiscali, operazione che può essere in ogni caso svolta su siti terzi, ad esempio quello dell’Agenzia delle Entrate o di Poste Italiane.

Nel complesso, entrambe le soluzioni hanno alcuni pregi ma anche alcune notevoli mancanze che ne impediscono l’uso in qualità di conto corrente principale. Non è un caso che sia Buddybank che N26 vengano spesso utilizzate come carte prepagate.

Non sei soddisfatto? Scopri le alternative nel nostro Confronto tra i migliori conti online

Costi e commissioni

Entrambi i conti offrono diversi piani tariffari: uno base e uno avanzato. Buddybank consente di attivare il cosiddetto Modulo Love, mentre N26 distingue il suo piano base (Standard) da quello denominato You.

Nella tabella successiva riportiamo le principali voci di spesa, poi aggiungiamo qualche commento per rendere più chiare le differenze tra i conti standard e quelli avanzati:

Buddybank N26
Sito
Al momento N26 non accetta nuovi clienti
Apertura
GRATIS GRATIS
Canone mensile
Piano base
GRATIS
Modulo Love
9,90 €
Standard
GRATIS
You
9,90 €
Carta di debito fisica GRATIS Standard
Opzionale (10 €)
You
GRATIS
Prelievo contanti
Piano base
Gratis su ATM Unicredit, 2 € su ATM di altre banche
Love
GRATIS
Standard
3 gratis al mese, poi 2 €
You
GRATIS
Versamento contanti Gratis su ATM Unicredit 1,50 % al supermercato
Bonifico SEPA
EUR
GRATIS
Non EUR
5,50 € in uscita
11 € + 0,2 % in entrata
EUR
GRATIS
Non EUR
Tariffe Wise
Bonifico estero
(extra-SEPA)
In entrata
13,25 €
In uscita
14 € + 0,22 %
Tariffe Wise
Trasferimento
P2P
Non disponibile GRATIS
Addebito diretto
(SDD)
GRATIS GRATIS
Pagamento utenze 1,40 – 2,10 € 1,80 €
Ricarica telefonica GRATIS
GRATIS
Conversione valuta
(Carta MasterCard)
1,75 % GRATIS
Prelievi non EUR 1,75 % Standard
1,70 %
You
GRATIS
Buddybank N26
Buddybank N26
Sito
Al momento N26 non accetta nuovi clienti
Apertura
GRATIS GRATIS
Canone mensile
Piano base
GRATIS
Modulo Love
9,90 €
Standard
GRATIS
You
9,90 €
Carta di debito fisica GRATIS Standard
Opzionale (10 €)
You
GRATIS
Prelievo contanti
Piano base
Gratis su ATM Unicredit, 2 € su ATM di altre banche
Love
GRATIS
Standard
3 gratis al mese, poi 2 €
You
GRATIS
Versamento contanti Gratis su ATM Unicredit 1,50 % al supermercato
Bonifico SEPA
EUR
GRATIS
Non EUR
5,50 € in uscita
11 € + 0,2 % in entrata
EUR
GRATIS
Non EUR
Tariffe Wise
Bonifico estero
(extra-SEPA)
In entrata
13,25 €
In uscita
14 € + 0,22 %
Tariffe Wise
Trasferimento
P2P
Non disponibile GRATIS
Addebito diretto
(SDD)
GRATIS GRATIS
Pagamento utenze 1,40 – 2,10 € 1,80 €
Ricarica telefonica GRATIS
GRATIS
Conversione valuta
(Carta MasterCard)
1,75 % GRATIS
Prelievi non EUR 1,75 % Standard
1,70 %
You
GRATIS
Buddybank N26

Innanzitutto, sia Buddybank che N26 offrono un conto corrente gratuito, cioè senza canone, che chiameremo “piano base”. Il piano base di Buddybank include anche una carta fisica, mentre il concorrente solo quella virtuale (è invece inclusa nel piano a pagamento, You).

Sulle operazioni di prelievo contanti non c’è un vero vincitore, poiché i piani base di entrambi fissano dei limiti: con Buddybank si preleva gratuitamente solo sui Bancomat Unicredit, mentre con N26 si preleva gratuitamente per tre volte al mese presso qualsiasi sportello Bancomat, indipendentemente dal gruppo bancario.

In entrambi i casi è possibile depositare contanti. Buddybank permette di versare senza commissioni tramite gli ATM Unicredit, mentre il versamento con N26 si effettua presso le casse dei supermercati Carrefour, Pam e Penny Market pagando l’1,50% dell’importo.

Cosa offrono Buddybank Love e N26 You?

Difficile fare un confronto tra i due piani a pagamento, poiché puntano su caratteristiche diverse. Per capire l’eventuale convenienza bisogna più che altro confrontarli con i rispettivi conti base.

  • Buddybank Love include nel canone mensile una carta di credito World Elite New Metal Mastercard con plafond fino a 10.000 euro, 4 ingressi gratuiti nelle VIP lounge degli aeroporti e assicurazione viaggo; elimina le commissioni di prelievo all’estero (ma non la maggiorazione sul tasso di cambio pari all’1,75%); permette di inviare gratuitamente bonifici istantanei.
  • N26 You offre prelievi gratuiti illimitati in tutto il mondo, eliminando completamente anche la maggiorazione sul cambio; include un pacchetto di polizze assicurative per il viaggio (spese mediche di emergenza, ritardo e cancellazione dei voli, copertura delle spese per il trattamento del Covid-19, assicurazione bagaglio); aggiunge un’assicurazione sull’uso dei veicoli in sharin e gli sport invernali; mette a disposizione offerte e sconti dei marchi partner; permette di condividere Spazi (sotto-conti) con altri utenti N26 per risparmiare.

Nel complesso, il canone mensile di entrambi i conti avanzati è dovuto alla carta World Elite MasterCard, la quale include un buon pacchetto assicurativo e qualche altro utile servizio soprattutto per chi viaggia regolarmente. In caso contrario, meglio optare per i piani gratuiti.

Limiti d’uso e massimali sulle operazioni

Fino a quale somma è possibile prelevare o pagare con la carta? Di seguito i massimali giornalieri, settimanali e mensili sulle operazioni con carta o conto corrente:

Buddybank N26
Prelievo contanti Giornaliero
500 €
Mensile
500 €
Giornaliero
1.000 €
Settimanale
2.500 €
Pagamento in negozio (POS) Giornaliero
2.000 €
Mensile
4.000 €
Giornaliero
5.000 €
Mensile
20.000 €
Pagamento online e a distanza 1.000 €, innalzabile da app fino a 4.000 € al mese Giornaliero
5.000 €
Mensile
20.000 €
P2P 1.000 € al giorno
Bonifici SEPA Nessun limite Nessun limite
Buddybank N26
Prelievo contanti Giornaliero
500 €
Mensile
500 €
Giornaliero
1.000 €
Settimanale
2.500 €
Pagamento in negozio (POS) Giornaliero
2.000 €
Mensile
4.000 €
Giornaliero
5.000 €
Mensile
20.000 €
Pagamento online e a distanza 1.000 €, innalzabile da app fino a 4.000 € al mese Giornaliero
5.000 €
Mensile
20.000 €
P2P 1.000 € al giorno
Bonifici SEPA Nessun limite Nessun limite

N26 è visibilmente più permissiva del concorrente.

Buddybank impone limiti a nostro avviso molto restrittivi, probabilmente per incentivare la richiesta della carta di credito (o del Modulo Love che la include) con la quale si può spendere fino a 10.000 euro al mese, sempre che tale plafond venga concesso.

Come aprire un conto

N26 prevede una procedura fluida, rapida ed intuitiva. La registrazione parte sul sito ufficiale con inserimento dei dati anagrafici, numero di cellulare e indirizzo e-mail.

Per la verifica dell’identità è sufficiente scattare la foto del documento (carta d’identità, patente di guida o passaporto). Un addetto attiverà il conto dopo poche ore o, nel caso in cui vi sia un numero elevato di richieste, entro pochi giorni.

Anche con Buddybank la prima fase dell’iscrizione risulta abbastanza rapida. La verifica può essere effettuata tramite video-selfie (sarà richiesto di eseguire determinati movimenti con la testa) o in alternativa – più comodamente – con SPID o firma digitale. Quest’ultimo metodo è più veloce, poiché consente l’identificazione immediata, mentre per il videoselfie sarà necessario il controllo di un operatore.

Stando alle testimonianze degli utenti, i tempi di attivazione del conto Buddybank dipendono dai periodi: quando una promozione è in corso, talvolta si dovranno attendere settimane affinché l’apertura venga confermata.

Buddybank o N26 – Quale scegliere?

Partiamo dal fatto che nessuna delle due soluzioni è – almeno al momento in cui si scrive questa recensione – in grado di rimpiazzare un conto corrente, pur trattandosi in entrambi i casi di banche a tutti gli effetti.

I limiti si fanno sentire: non si può pagare il modello F24 da app (con Buddybank solo quello Semplificato), non viene offerta gestione patrimoniale né investimenti (se non tramite società di terze parti), i massimali della mobile bank di Unicredit sono fin troppo restrittivi.

Buddybank non a caso lancia periodicamente campagne promozionali allettanti per conquistare nuovi clienti, che altrettanto regolarmente decidono di abbandonare il servizio dopo un periodo più o meno breve.

N26 vanta invece un’utenza molto più estesa e con un buon grado di soddisfazione, poiché fa leva su caratteristiche specifiche (il risparmio sul tasso di cambio, i prelievi gratuiti, l’efficienza dell’applicazione) che accomunano il suo servizio più ad una carta prepagata che ad un conto corrente.

Nel complesso, i due conti – sia nella versione gratuita sia in quella con canone – si equivalgono per condizioni economiche, mentre dal punto di vista della fruibilità e dell’efficienza i clienti N26 sembrano essere maggiormente soddisfatti.

Buddybank N26
Al momento N26 non accetta nuovi clienti