Dal 2020 anche venditori ambulanti e itineranti devono rispettare le norme sull’obbligo POS al fine di evitare le sanzioni previste dalla legge.

Essendo attività tradizionalmente legate ai contanti, il ricorso ai pagamenti con carta può rivelarsi poco frequente. Potrebbe dunque essere più conveniente una soluzione senza costi fissi, oppure un servizio con un canone mensile ragionevole che solleva da qualsiasi preoccupazione.

In questo articolo mettiamo a confronto i migliori POS per ambulanti.

POSVotoCostiLink
SumUp Air
(4.5/5)Prezzo
29 € + IVA
SENZA CANONE
Commissione
1,95%
Qualsiasi c/c
Axerve
POS Axerve
(4.5/5)Canone
15 – 20 € / mese
SENZA
COMMISSIONI

Con qualsiasi c/c

SumUp 3G

(4/5)Prezzo
99 € + IVA
SENZA CANONE
Commissione
1,95%
Con qualsiasi c/c
myPOS Go
(3.7/5)Prezzo
29 € + IVA
SENZA CANONE
Commissione
1,55%
Accrediti istantanei
iZettle
(3.5/5)Prezzo
79 € 19 € + IVA
SENZA CANONE
Commissione
2,75 – 1,00%
Con qualsiasi c/c
SumUp Air
(4.5/5) Recensione completaPrezzo
29 € + IVA
SENZA CANONE
Commissioni
1,95%
Con qualsiasi c/c
Axerve Easy
(4.5/5) Recensione completaCanone
15-20 € al mese
SENZA COMMISSIONI
Con qualsiasi c/c
SumUp 3G
(4/5)
Recensione completa
Costo
99 € + IVA
SENZA CANONE
Commissione
1,95%
myPOS Go
(3.7/5)
Recensione completa
Prezzo
26,10 € + IVA
SENZA CANONE
Commissione
1,55%
Accrediti istantanei
iZettle
(3.5/5)Prezzo
79 € 19 € + IVA
SENZA CANONE
Commissioni
2,75 – 1,00%
Con qualsiasi c/c

SumUp Air

Logo SumUp
Voto
  • Senza canone

  • Commissione fissa

  • Leggero e pratico

  • Con qualsiasi conto corrente

  • Senza vincoli contrattuali

  • Batteria a lunga durata

  • Catalogo prodotti

  • Prepagata gratuita

SumUp Air è un lettore di carte che trasforma lo smartphone in POS mobile. Il dispositivo si collega via Bluetooth al telefono e si gestisce con un’efficiente app.

Questa soluzione mostra più di una caratteristica interessante per i venditori ambulanti: piano tariffario, durata della batteria e catalogo dei prodotti.

Foto: Mobile Transaction

SumUp Air molto leggero e maneggevole, un perfetto POS per ambulanti.

Il dispositivo si acquista al prezzo di 29 € (IVA escl.) e può essere richiesto in pochi minuti registrandosi sul sito di SumUp. Non ha canone periodico (né mensile né annuo), non vi sono vincoli di tempo né transato minimo.

La spesa dipende dal volume delle transazioni elaborate: meno si usa e meno si paga. Questo piano tariffario è vantaggioso per i commercianti itineranti che mirano innanzitutto a mettersi in regola con la normativa vigente pur ricevendo pochi pagamenti con carta.

La commissione è pari all’1,95% dell’importo incassato. Ad esempio, se incassiamo tramite lettore SumUp un totale di 10 euro, la tariffa trattenuta ammonta a poco più di 0,19 euro (19 centesimi).

Carte accettate

Diners ClubDiscoverContactless

La peculiarità di SumUp Air consiste nell’uso abbinato ad un qualunque telefono o tablet con sistema Android o iOS-Apple.

Questa modalità di funzionamento rende innanzitutto possibile un basso consumo energetico, tale da garantire l’elaborazione di 500 transazioni con una carica completa della batteria.

Per ricevere un pagamento basta avviare l’app sullo smartphone e digitare l’importo, quindi si avvicina o si inserisce la carta del cliente.

Foto: Mobile Transaction

Il POS SumUp viene spedito con corriere subito dopo l’acquisto.

Un altro effetto positivo dell’uso in associazione telefono mobile si riscontra nelle funzionalità extra dell’app gestionale:

  • Catalogo prodotti – All’interno del catalogo si registrano prodotti e servizi in vendita, con la possibilità di aggiungere immagine, descrizione, varianti e prezzo. Nella schermata principale dell’app si selezionano rapidamente i prodotti scelti dal cliente per il calcolo automatico del totale (in alternativa può essere inserito manualmente).
  • Negozio online – Attivando la funzione negozio online, i prodotti del catalogo vengono pubblicati su un sito ecommerce. Condividendo il link del negozio con i propri clienti, il venditore potrà offrire ordini e pagamenti a distanza.
  • Pagamenti a distanza – L’app SumUp mette a disposizione i cosiddetti link di pagamento, grazie ai quali il commerciante può ricevere pagamenti da remoto in modalità pay-by-link, utili per chi accetta ordini telefonici o effettua consegne a domicilio.

Le suddette funzioni, pur non essendo indispensabili per ambulanti e itineranti, forniscono indubbiamente alcune possibilità di estensione dei servizi e promozione dell’attività.

Se ti interessa, puoi consultare la nostra recensione completa sul POS SumUp Air.

Axerve

Axerve logo
Voto
  • Canone mensile fisso

  • Senza commissioni

  • Batteria a lunga durata

  • Con qualsiasi conto corrente

Axerve Easy propone un piano tariffario completamente diverso da SumUp: un canone mensile fisso che include tutti i servizi, senza ulteriori costi aggiuntivi (all-inclusive).

È una soluzione raccomandata ai commercianti che con flusso mensile costante di pagamenti elettronici, a partire da 1.000 € al mese.

Foto: Axerve

POS Axerve Easy

Axerve Easy offre una formula all-inclusive, senza costi extra.

Il canone mensile dipende dal transato del terminale Axerve:

  • 15 € (IVA escl.) per incassi fino a 10.000 all’anno;
  • 20 € (IVA escl.) per incassi fino a 30.000 all’anno.

La spesa complessiva non è legata al volume di incassi, dunque il POS potrà essere utilizzato con maggiore frequenza senza preoccuparsi di far lievitare i costi.

Il servizio è offerto da un’azienda seria e affidabile, nata dalla lunga esperienza del Gruppo Sella.

Carte accettate

PagoSamsung Pay

Il POS portatile è dotato di stampante termica e scheda dati integrata.

Funziona in maniera autonoma e permette di incassare ovunque grazie alla SIM multioperatore con traffico dati illimitato.

Le caratteristiche fisiche lo rendono simile ai tradizionali POS da banco. Non è leggero quanto il concorrente visto prima, ma in compenso è efficiente e performante.

Recensione: Axerve Easy, il POS portatile con formula “tutto incluso”

SumUp 3G

Logo SumUp
Voto
  • Senza canone mensile

  • Commissione fissa

  • Con qualsiasi banca

  • Senza vincoli

  • Disponibile con stampante

  • Paghi solo se lo usi

Il POS 3G di SumUp è molto diverso dal modello Air, suo compagno di gamma, pur condividendo lo stesso piano tariffario.

Funziona autonomamente, non necessita di collegamento a smartphone e il suo funzionamento è alla portata di tutti, facile da usare anche per chi ha poca dimistichezza con i dispositivi elettronici moderni.

Foto: Emmanuel Charpentier, Mobile Transaction

Il POS 3G può essere acquistato da solo o con stampante per ricevute cartacee.

Il prezzo di acquisto del solo terminale è di 99 € (IVA escl.), mentre insieme alla stampante ha un costo di 199 € (IVA escl.)

Si segnala che il terminale senza stampante è leggero e compatto (185 grammi), mentre la stampante aggiunge un peso di 365 grammi – per un totale di ben 550 grammi. Non il massimo della comodità: meglio servirsi della ricevuta digitale qualora i clienti la richiedano.

Carte accettate

Diners ClubDiscover

A nostro avviso il problema principale è rappresentato dalla batteria, in grado di elaborare fino a 50 transazioni con una carica (contro le 500 del modello Air).

In realtà, considerato il piano tariffario a consumo (senza canone, con commissione dell’1,95% sul volume di incassi), rimane pur sempre un prodotto destinato a chi riceve pochi pagamenti con carta, e in questo quadro la modesta batteria potrebbe rivelarsi sufficiente.

Vengono meno le funzionalità extra presenti nel modello Air, tutto a favore della massima semplicità d’uso.

Leggi anche: Recensione SumUp 3G – Leggero, compatto e facile da usare

myPOS Go

Voto
  • Accrediti istantanei

  • Funziona in tutta Europa

  • Include pagamenti a distanza

  • Commissione su bonifici

myPOS Go è un POS 3G altrettanto leggero e compatto, tuttavia le differenze con il concorrente appena visto possono essere determinanti (in senso positivo o negativo) a seconda delle esigenze del venditore.

La principale caratteristica di questa soluzione è rappresentata dagli accrediti istantanei dei pagamenti ricevuti con il terminale.

Foto: myPOS

POS portatile modello Go

myPOS Go accredita gli incassi istantaneamente, sul conto esercente.

Le somme sono immediatamente disponibili sul conto esercente associato al POS, da lì si possono inviare con bonifico o usare tramite carta aziendale inclusa nel pacchetto.

Il transato, dunque, non viene trasferito automaticamente alla propria banca, bensì rimane sul conto myPOS e sarà lo stesso commerciante a scegliere se e quando spostare gli incassi.

Carte accettate

Il prezzo di Go, completamente autonomo grazie alla SIM dati integrata, è di soli 29 € 26,10 € (IVA escl.)

Oltre al modello qui mostrato, nella gamma myPOS sono disponibili POS portatili (Combo) e smart (N5).

Uno sconto esclusivo del 10% è riservato ai lettori di Mobile Transaction.

L’offerta è senza canone mensile o annuo, mentre la commissione sulle transazioni è ragionevole (1,55% sulle principali carte di pagamento).

Si consiglia tuttavia di prestare attenzione ai dettagli, ossia al costo dei bonifici (necessari a traferire le somme sul proprio conto corrente) nonché ai prelievi con la carta di debito aziendale.

Il trasferimento tramite bonifico costa 3 euro, mentre i prelievi costano da 2 a 4 euro a seconda dell’importo. Queste commissioni possono di fatto azzerare la convenienza dell’offerta, dunque è bene fare qualche valutazione prima di sottoscrivere il servizio.

iZettle

Logo iZettle
Voto
  • Senza canone

  • Senza vincoli

  • App gestionale

  • Commissione flessibile

iZettle è un lettore di carte di credito che si collega allo smartphone e si gestisce tramite app mobile, come già osservato in SumUp Air.

La prima sostanziale differenza tra i due terminali è costituita dal piano tariffario.

Foto: Emmanuel Charpentier, Mobile Transaction

iZettle Reader 2 lato

Il POS mobile iZettle funziona con app su smartphone.

Senza canone, la commissione sulle transazioni dipende dal volume di incassi mensili.

In partenza è piuttosto elevata (2,75%) ma si riduce man mano che il transato elettronico aumento, fino a raggiungere una commissione minima dell’1,00%.

Questa soluzione è indicata per chi usa il POS con frequenza e per importi discreti, ad esempio venditori ambulanti che lavorano nei mercati settimanali o quotidiani, e il cui flusso di moneta elettronica è paragonabile a quello di un normale negozio.

Carte accettate

DiscoverContactless

Punto di forza di iZettle è soprattutto l’app gestionale, necessaria per il funzionamento del lettore di carte.

Oltre al catalogo dei prodotti, l’applicazione permette di gestire l’inventario e dunque di tenere sotto controllo le scorte in magazzino. Malgrado la sua utilità, occorre dire che la presenza di tale funzione non giustifica le commissioni che in partenza sono decisamente alte (solo incassando 6.100 € si raggiunge la tariffa proposta da SumUp).

Il prezzo in offerta del POS è economico (79 € 19 € + IVA), ma si ribadisce che le tariffe sul transato potrebbero non essere così convenienti.

Riepilogo – I 5 migliori POS per ambulanti

POSVotoLink
SumUp Air
(4.5/5)
Axerve
(4.5/5)
SumUp 3G(4/5)
myPOS Go
(3.7/5)
iZettle(3.5/5)
POSLink
SumUp Air
(4.5/5)
Axerve
(4.5/5)
SumUp 3G
(4/5)
myPOS Go
(3.7/5)
iZettle
(3.5/5)