Il nostro voto(4/5)
N26 Business è un conto online gratuito per professionisti.
N26
Caratteristiche

Istituto:
N26 GmbH

Tipo:
Conto corrente professionale

Canone:
da 0 € a 16,90 €

Carta di debito:
MasterCard

Carta di credito:
Non disponibile

Bonifici:
SEPA

Conto deposito:
Salvadanaio digitale

Prestiti e mutui:
Non disponibili

Scoperti bancari:
Non previsti

Apple Pay / Google Pay:
Abilitati

N26
Le caratteristiche

Istituto
N26 Bank GmbH

Tipo
Conto corrente per professionisti

Canone mensile
da 0 € a 16,90 €

Carta di debito
MasterCard

Carta di credito
Non disponibile

Prelievi
Gratuiti

Bonifici
SEPA

Risparmio
Salvadanaio digitale

Mutui e prestiti
Non disponibili

Scoperti bancari
Non previsti

Apple Pay / Google Pay
Abilitati

N26 Business è la versione per lavoratori autonomi del conto online N26.

  • Cosa offre il piano gratuito?

  • Quali sono le operazioni disponibili?

Nella presente recensione prendiamo in esame caratteristiche, funzioni e servizi disponibili, vantaggi e svantaggi del conto per professionisti.

Le principali caratteristiche di N26 Business

N26 Business si rivolge a chi intende utilizzare il conto prevalentemente a scopo professionale. Di seguito elenchiamo le principali caratteristiche, poi passiamo scopriamo piani e costi del servizio.

Chi può aprire il conto?Possono aprire il conto lavoratori autonomi e liberi professionisti titolari di partita IVA. Non è invece disponibile per le aziende: Srl, Snc, Sas e qualsiasi altro tipo società dovranno optare per un conto diverso, ad esempio l’emergente Qonto.

Qual è la differenza tra l’offerta “business” e quella “personal”? Non ci sono differenze sostanziali, se non un cashback dello 0,1% sugli acquisti effettuati con la carta N26 Business. Si tratta in ogni caso di un rimborso trascurabile che non dovrebbe influenzare la scelta tra conto per privati e conto professionale.

BonificiIl conto dispone di un IBAN italiano per l’invio e la ricezione di bonifici europei (SEPA) e istantanei, mentre i trasferimenti extra-SEPA (o SWIFT) sono disponibili solo in uscita.

Questo inconveniente può tuttavia essere risolto affiancando a N26 un servizio come Airwallex, specializzato nei trasferimenti internazionali a tariffe particolarmente convenienti.

Immagine: N26

La funzionalità ‘Spaces’ aiuta a risparmiare in vista di un obiettivo.

Carta inclusa Con il piano base (Standard) è inclusa una carta virtuale da usare online oppure in negozio tramite Apple Pay e Google Pay; la carta fisica è invece opzionale e comporta una spesa una tantum per l’emissione. Tutti gli altri piani (Smart, You e Metal) includono la carta fisica e non prevedono commissione per il rilascio.

Il circuito internazionale Mastercard consente l’utilizzo in tutto il mondo, per acquisti e prelievi di contante.

Statistiche e categorie di spesa – L’applicazione fornisce una panoramica di tutte le operazioni in entrata e in uscita, inserendole in modo automatico in categorie di spesa (es. elettronica, carburante, ristoranti e bar, ecc.)

L’utente può inoltre aggiungere tag personalizzati per classificare le operazioni in modo più specifico ed ottenere così una visuale più dettagliata delle spese e delle entrate.

SpacesIn pochi istanti è possibile aprire dei nuovi “spazi” (sotto-conti) per separare e gestire meglio le proprie finanze. Negli spazi secondari possiamo, ad esempio, accantonare somme da risparmiare – magari tramite le cosiddette regole di risparmio (trasferimento periodico automatico, arrotondamento delle spese).

Comodi ma certamente non essenziali, gli Spaces non sono disponibili sul conto gratuito ma solo a partire dal piano Smart.

Immagine: N26

N26 mette a disposizione anche una piattaforma web.

Versamento contanti – N26 è una banca nativa digitale senza filiali fisiche, nonostante ciò permette di depositare contanti tramite la funzione Cash26. Alle casse dei supermercati Carrefour, Pam e Penny Market basta mostrare il codice reperibile nell’app N26 per versare istantaneamente denaro contante sul proprio conto.

L’operazione è soggetta ad una commissione (ne parliamo più avanti nella sezione dedicata ai costi). Non è invece disponibile il versamento di assegni.

Pagamenti e operazioni – Sia nella versione professionale che in quella personale, la banca di origine tedesca mostra di avere ancora qualche lacuna in ambito operativo nel territorio italiano.

A farsi sentire è soprattutto l’assenza del modello F24 per pagare tributi direttamente dal conto. Questa operazione può tuttavia essere eseguita gratuitamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate tramite IBAN, oppure sul sito Poste Italiane tramite carta.

Sono invece disponibili ricariche telefoniche, pagamenti PagoPA (Pubblica Amministrazione), MAV e bollo auto.

Infine, pur trattandosi di un istituto bancario, ad oggi N26 non offre crediti, prestiti o altro tipo di strumenti finanziari che implicano rischi per la banca e per il cliente. È invece in arrivo una proposta di polizze assicurative.

Differenze tra i piani tariffari

L’offerta N26 Business propone quattro diverse opzioni, di cui una senza canone. Le riassumiamo nella seguente tabella:

Business
Standard
Business
Smart
Business
You
Business
Metal
Carta N26
Cashback
0,1% 0,5%
Carta di debito
Trasparente
(opzionale)
5 colori disponibili In metallo
Carta aggiuntiva
No Disponibile
Assicurazione viaggio,
veicoli in sharing
e sport invernali
No Inclusa
Assicurazione noleggio auto
No Inclusa
Spazi / Spazi condivisi
Nessuno 10 / 10
Sconti e offerte
No
Esperienze esclusive
No
Supporto clienti
Chat Chat, telefono

Standard

Smart

You

Metal

N26 Standard è il conto senza canone: offre servizi basilari, una carta virtuale (quella fisica è opzionale con costo di attivazione) e nessuno “spazio” per accantonare denaro. I sotto-conti sono invece disponibili a partire dal piano N26 Smart, dove troviamo anche sconti ed offerte nonché supporto via call center.

Per quanto riguarda N26 You e N26 Metal, il primo include nel suo canone una polizza assicurativa che copre gli imprevisti di viaggio, il secondo aggiunge polizze per noleggio auto nonché furto e danni dello smartphone collegato al conto corrente. Considerata la differenza di costo, Metal non risulta particolarmente vantaggioso, se non in sostituzione di assicurazioni per il viaggio, il noleggio auto e lo smartphone.

Costi e commissioni

Nella seguente tabella un confronto sintetico tra i due piani N26 Business.

Business
Standard
Business
Smart
Business
You
Business
Metal
Carta N26
Apertura conto
GRATIS
Canone mensile
GRATIS 4,90 € 9,90 € 16,90 €
Carta di debito
10 € una tantum GRATIS
Prelievo (Euro)
3 gratis,
poi 2 €
GRATIS
Prelievo contanti
(altra moneta)
1,7% GRATIS
Bonifico SEPA
GRATIS
Addebito diretto
(SDD)
GRATIS
Deposito contanti
(Cash26)
1,5%
Tenuta del conto se
giacenza superiore a 50.000 €
0,5%

Standard

Smart

You

Metal

Confronta costi e funzioni dei piani N26 Business sul sito ufficiale della banca online.

Il piano Standard offre solo la carta virtuale, mentre si può ottenere quella fisica al costo di 10 euro una tantum.

Non vi sono differenze sostanziali rispetto alle tariffe applicate alle operazioni. Quasi tutti piani condividono le stesse commissioni, ma fa eccezione il prelievo in divisa diversa dall’euro: costa l’1,7% con i piani Standard e Smart, mentre con You e Metal è completamente gratuito.

Per i bonifici esteri in uscita viene utilizzato Wise, servizio integrato nell’app N26. Le commissioni sui trasferimenti fuori Zona Euro sono variabili ma sempre inferiori alle tariffe delle banche tradizionali. Non a caso, è uno dei metodi più popolari per ricevere ed inviare denaro da e verso l’estero.

Cerchi alternative? Dai un’occhiata al nostro Confronto tra i migliori conti aziendali

Assistenza clienti e recensioni degli utenti

Il supporto clienti è raggiungibile tramite diversi canali:

  • Chatbot
  • Live chat
  • Call center

L’assistenza telefonica, disponibile 7 giorni su 7, non è prevista con il conto gratuito, vale a dire con N26 Business Standard. Priorità viene data agli utenti con piano Metal.

La chat con bot non fa altro che agevolare le risposte presenti sul sito, nella sezione Supporto clienti. La live chat è invece accessibile a tutti gli utenti direttamente da applicazione e permette di interagire con un assistente in carne ed ossa, seppur tramite messaggi.

Nelle loro recensioni, gli utenti esprimono prevalentemente soddisfazione per il servizio, mentre qualche opinione negativa è dovuta a disservizi che però non sembrano essere la norma.

La nostra opinione

Dedicati a freelance, liberi professionisti e lavoratori autonomi, i conti N26 Business si prestano ad una gestione delle finanze professionali attraverso pochi e semplici strumenti, adatti soprattutto ai forfettari con esigenze basilari.

La gestione del conto si svolge prevalentemente da app mobile, tuttavia un portale web, seppur scarno, è disponibile per la consultazione dei movimenti e l’esecuzione di alcune operazioni da computer.

È possibile scegliere tra quattro opzioni tariffarie, forse non tutte all’altezza del relativo canone.

N26 Business Standard è gratuito: a zero spese e senza commissioni su prelievi e bonifici europei. Perfetto per chi necessita di una soluzione semplice e soprattutto economica. Meno interessante è, a nostro avviso, N26 Business Smart. Sotto-conti ed offerte dedicate non sembrano sufficienti a compensare la spesa mensile.

Un salto di qualità si ha con il piano N26 Business You, il cui canone è sì elevato ma include un pacchetto assicurativo per il viaggio, per i veicoli in sharing e gli sport invernali. N26 Business Metal aggiunge poco altro, ma potrebbe essere vantaggioso per chi ogni anno stipula tutti i tipi di polizze incluse con questo piano.