Il nostro voto(4/5)
Un conto aziendale online all’insegna della semplificazione.
Logo bunq
Caratteristiche

Società:
bunq B.V.

Tipo:
Conto aziendale online

Canone:
9,99 € al mese

Carta di debito:
Inclusa (MasterCard, Maestro)

Carta di credito:
Inclusa (MasterCard)

IBAN:
olandese (NL)

Bonifici:
SEPA e SWIFT

Prestiti e mutui:
Non disponibili

Scoperto:
Non previsto

Apple Pay / Google Pay:
Abilitati

Logo bunq
Caratteristiche

Società
bunq B.V.

Tipo
Conto aziendale online

IBAN
Olandese (NL)

Bonifici
SEPA e SWIFT

Canone
9,99 € al mese

Carta di debito
Inclusa (MasterCard, Maestro)

Carta di credito
Inclusa (MasterCard)

Prestiti e mutui
Non disponibili

Scoperto
Non previsto

Apple Pay / Google Pay
Abilitati

Bunq Business è un conto corrente aziendale online con un’ottima app mobile e una piattaforma web destinata alle operazioni più complesse.

Quanto costa? È una banca affidabile? Ci sono opinioni negative?

In questa recensione scopriamo caratteristiche e funzioni, costi e commissioni, pro e contro della soluzione proposta dall’istituto bancario digitale olandese.

Le principali caratteristiche e funzioni di Bunq Business

Bunq è una banca online olandese con soluzioni 100% digitali per la gestione delle finanze personali e aziendali.

È un istituto affidabile autorizzato dalla Banca Centrale dei Paesi Bassi (De Nederlandsche Bank) e aderisce al Sistema Olandese di Tutela dei Depositi.

Solo per aziende – Il conto business di Bunq è destinato esclusivamente alle società con iscrizione al Registro delle Imprese. Liberi professionisti e lavoratori autonomi non possono aprire il conto aziendale, ma la concorrenza offre valide alternative.

Conti secondari – Tra le caratteristiche più interessanti compaiono i sotto-conti o conti secondari, da aprire in pochi secondi.

Il piano Bunq Imprese include 25 conti secondari gratuiti, ognuno con il proprio IBAN. Questa funzione fornisce un ottimo sistema di gestione e separazione della liquidità: ogni conto secondario, ad esempio, può essere destinato ad una determinata categoria di spesa o di entrata.

Sui conti secondari è inoltre prevista una remunerazione mensile pari allo 0,27% delle giacenze, per depositi fino a 10.000 €.

Foto: bunq

Piattaforma web del conto aziendale di Bunq

Il conto può essere gestito da computer e smartphone, tramite app Android e iOS. È disponibile in lingua italiana.

Carte incluse – Sono incluse tre carte di pagamento fisiche e cinque virtuali (da poter utilizzare anche tramite Apple Pay, Google Pay, Tap & Pay e FitBit Pay).

Per quanto riguarda le carte fisiche, l’utente può scegliere tra:

Carta di debito Maestro

Carta di debito MasterCard

Carta di credito MasterCard (Travel Card)

La Travel Card si serve del circuito credit di MasterCard ma il suo uso è direttamente legato alla presenza di fondi sul conto. In altre parole, viene riconosciuta come carta di credito ma funziona come una prepagata o una debit card.

Le tre carte incluse non devono necessariamente essere diverse: l’utente è libero di scegliere tre carte dello stesso tipo o una diversa combinazione.

I limiti di spesa delle singole carte, così come il cambio del PIN e la sospensione delle stesse, può eseguirsi tramite app in pochi istanti.

Accesso dei dipendenti – L’amministratore del conto può concedere (e revocare) in pochi secondi l’accesso dei propri dipendenti al conto principale oppure ad un conto secondario.

Per una maggiore sicurezza, grazie al sistema già menzionato dei sotto-conti si può istituire un budget limitato per i dipendenti dell’azienda, senza doversi preoccupare di eventuali sforamenti.

Foto: bunq

Pagamenti istantanei con Bunq

Con Bunq Business è possibile richiedere pagamenti istantanei ai propri clienti.

Notifiche in tempo reale – Un ulteriore livello di sicurezza è fornito dalle notifiche in tempo reale. L’amministratore viene notificato sullo smartphone di tutti i movimenti effettuati su conto e carte.

Interessante è la possibilità di confermare o rifiutare gli addebiti diretti (SDD), per i quali si riceve una notifica ancor prima che la somma venga effettivamente sottratta dal conto.

Pagamenti istantanei – I conti business di Bunq prevedono diverse modalità per eseguire e ricevere pagamenti istantanei.

Per quanto riguarda le fatture da pagare, si può scattare una foto del documento cartaceo al fine di rilevare automaticamente le informazioni e procedere al pagamento senza necessità di compilazione manuale. Le fatture digitali ricevute via e-mail possono invece essere caricate direttamente da app. Dalla piattaforma web è inoltre possibile pagare fatture in modalità batch (SEPA XML batch).

bunq.me permette invece di incassare istantaneamente tramite link di pagamento (modalità pay-by-link). L’utente crea un link e lo condivide con i clienti; questi possono pagare tramite sistemi sicuri quali Sofort e iDeal.

Costi e commissioni

l conto per imprese della banca digitale comporta un canone fisso di 9,99 € al mese, al quale si aggiungono i costi variabili:

Pagamenti in entrata e in uscita

Costo
Bonifico SEPA0,10 €
Bonifico SWIFT in entrataFino a 10.000 €
5 €
Oltre 10.000 €
10 €
Oltre 100.000 €
25 €
Bonifico SWIFT in uscita0,10 €
(tasso di cambio TransferWise)
Richiesta pagamento istantaneo (Bunq.me)0,10 €
Pagamento istantaneo ricevutoSofort, iDeal
0,20 €
Carta
2,5 % + 0,20 €

Nessuna operazione è esente da commissione, dunque siamo ben lontani da un servizio tutto incluso.

Il canone mensile deve essere considerato come la parte fissa della spesa complessiva.

Carte di pagamento

Costo
Carte fisiche incluse (senza canone)3
Carte virtuali incluse (senza canone)5
Carta aggiuntivaRichiesta
9,00 €
Canone
2,99 € / mese
Prelievi nel mondo10 gratuiti al mese, poi 0,99 € ad operazione
Tasso di cambioMasterCard senza maggiorazione

Tra fisiche e virtuali, ben otto carte di pagamento sono completamente gratuite.

È possibile richiedere carte aggiuntive, ma per ognuna è prevista una spesa una tantum di 9 euro e un canone mensile di 3 euro.

Come aggiungere fondi sul conto

Diverse modalità possono essere utilizzate per aggiungere fondi sul conto aziendale di Bunq; le elenchiamo nella seguente tabella con commissioni annesse:

MetodoCosto
Carta di credito, di debito, prepagata0,5 % dell’importo (primi 500 € al mese gratis)
iDeal, Sofort0,10 €
Bonifico0,10 €
Versamento contanti1,5 % dell’importo (primi 100 € al mese gratis)

Tra i conti correnti aziendali online, Bunq Business risulta uno dei più completi in quanto a metodi di pagamento e ricarica.

Consente il versamento di contanti presso i supermercati Penny Market e Pam Panorama, le ricariche con carta di pagamento, con iDeal e Sofort per l’aggiunta istantanea tramite conto bancario.

La nostra opinione

L’obiettivo di Bunq è conquistare gli imprenditori proponendo loro – oltre che un conto corrente – una serie di strumenti per semplificare la gestione delle finanze: conti secondari, carte con limiti regolabili da app, pagamenti istantanei, rilevamento automatico delle informazioni contenute nelle fatture sono solo alcune delle invitanti possibilità offerte.

Su una solida base tecnologica e pratica, la mobile bank olandese erge un’offerta che – dal punto di vista economico – può non essere la più conveniente, soprattutto se usata in modo estensivo: ogni operazione in entrata e in uscita va ad aggiungere una spesa al canone mensile fisso.

Insomma, gli strumenti avanzati collocano questa soluzione su un gradino al di sopra dei concorrenti, ma ad un prezzo da valutare con attenzione.

Anche la testimonianza degli utenti conferma una dualità di opinioni: entusiamo rispetto all’uso pratico, insoddisfazione sui costi elevati e forse un po’ “nascosti” prima della sottoscrizione.

Chi cerca soluzioni più economiche – anche per lavoratori autonomi e liberi professionisti – può consultare il nostro confronto dei 5 migliori conti business online: