La nostra valutazione(3/5)
La prepagata Carta Live di Banca 5 presenta molti limiti e costi elevati.
Caratteristiche

Istituto:
Banca 5 S.p.A.

Tipo:
Carta prepagata

Canone:
Gratis o 0,90 € al mese

Circuito:
Visa

Prelievi:
Con commissione

IBAN / Bonifici:
Sì / Solo in entrata

Trasferimenti P2P:
Non disponibili

Apple Pay / Google Pay:
Non disponibili

Caratteristiche

Istituto
Banca 5 S.p.A.

Tipo
Carta prepagata

Canone
Gratis o 0,90 € al mese

Circuito
Visa

Prelievi
Con commissione

IBAN / Bonifici
Sì / Solo in entrata

Trasferimenti P2P
Non disponibili

Apple Pay e
Google Pay

Non disponibili

Carta Live è la prepagata emessa da Banca 5, istituto di credito che opera principalmente attraverso esercizi convezionati (tabaccherie).

Quanto costa? È un buon prodotto? Esistono migliori alternative?

Nella presente recensione scopriamo costi, commissioni e funzioni della prepagata di Banca 5. Infine presentiamo la nostra valutazione e le opinioni degli utenti sul servizio.

Le caratteristiche di Carta Live Banca 5

La prepagata Carta Live è emessa da Banca 5, un istituto di credito parte del gruppo Intesa Sanpaolo.

Diversamente dalle banche tradizionali e da quelle online, offre i suoi servizi (carte ricaricabili, pagamenti, ricariche) solo attraverso esercizi commerciali convezionati, o meglio le tabaccherie che espongono il suo simbolo o quello SisalPay.

Di seguito ne elenchiamo le principali caratteristiche.

Due piani tariffari, di cui uno gratuito – Quando si attiva Carta Live si può scegliere tra due opzioni: Live e Live Up. La prima è gratuita (senza canone) ma ha molti limiti, la seconda è meno restrittiva ma implica un costo fisso mensile. Per approfondire limiti e costi si rimanda alle sezioni successive di questa recensione.

Si può aderire fin da subito a Live Up al momento dell’attivazione dal tabaccaio oppure effettuare il passaggio in un secondo momento. In quest’ultimo caso sarà emessa una carta diversa.

L’app Banca 5 è disponibile su smartphone Android e iOS.

Si consultano i movimenti e il saldo della carta e si eseguono le operazioni disponibili.

Ha un IBAN ma… – La prepagata di Banca 5 è dotata di un codice IBAN, tuttavia permette solo i bonifici in entrata. In altre parole, si possono ricevere bonifici ma non inviarli. Per i bonifici in uscita serve un conto Banca 5, cioè un vero e proprio conto corrente.

3D Secure solo su Live Up – Si tratta di un protocollo di sicurezza ormai adottato da buona parte delle carte di pagamento e serve a rendere ancora più sicuri i pagamenti online. Su Carta Live il 3D Secure di Visa (Verified by Visa) è disponibile solo con il piano Live Up (con canone). La sua assenza sulla carta gratuita si fa sentire: molti siti web non consentono infatti di eseguire transazioni senza questa verifica.

App Banca 5 – Movimenti e saldo della prepagata possono essere verificati da un’applicazione che non gode di buone recensioni da parte degli utenti. Oltre a disservizi e problemi di varia natura, si segnala anche una certa difficoltà nel ricevere assistenza dal servizio clienti.

Costi e commissioni

Banca5 applica diversi costi alle operazioni effettuate con la carta. Chi sceglie il piano gratuito (Live) dovrà inoltre pagare 9,90 € per l’attivazione.

Costi fissi

OpzioneCanone
mensile
LiveGRATIS
Live Up0,90 €

Il piano Live non ha costi fissi mensili ma, come stiamo per vedere, comporta diversi limiti operativi che la rendono quasi inutile. Il piano Live Up prevede un canone mensile molto basso, tuttavia sono da aggiungere i costi operativi (vedi tabella successiva).

Ricarica della prepagata

ModalitàCosto
Con contanti
2 €
Con altra carta2,50 €
Con addebito su conto Banca 5
1 €
Da app1 €

Una commissione viene applicata a tutte le modalità di ricarica consentite. A tal proposito è necessario segnalare l’esistenza di carte prepagate concorrenti che non prevedono costi di ricarica (vedi Revolut vs Hype vs N26 – Il confronto definitivo ).

Le ricariche eseguite presso i centri SisalPay (contanti o con altra carta) hanno costi superiori, mentre effettuando la ricarica da applicazione o con addebito diretto su conto dello stesso istituto si paga un euro per ogni operazione.

Prelievo di contanti

DoveCosto
ATM Intesa Sanpaolo
GRATIS
ATM altre banche (area SEPA)2 €
ATM extra SEPA
5 €

Anche in questo caso Hype e N26 sono più economiche perché consentono di prelevare gratuitamente da tutti gli sportelli automatici.

Carta Live di Banca 5 applica infine una commissione sui movimenti in valuta diversa dall’euro, ossia tutte quelle operazioni che richiedono conversione di moneta. Tale spesa è composta dall’1% dell’importo transato più una maggiorazione sul tasso di cambio stabilito da Visa.

I pagamenti in euro e le ricariche telefoniche sono invece gratuiti.

I limiti d’uso (troppi) di questa prepagata

Scegliendo il profilo gratuito Live entreremo in possesso di una carta praticamente inutile. Lo dimostrano i limiti d’utilizzo della stessa rispetto alle operazioni di prelievo, pagamento e ricarica.

OperazioneLimite max.
Importo disponibile sulla cartaLive
250 €
Live Up
10.000 €
Ricariche annueLive
3.000 €
Live Up
50.000 €
Prelievi mensiliLive
100 €
Live Up
5.000 €
Pagamenti mensiliLive
250 €
Live Up
importo disponibile

La prepagata Live, senza canone, può essere ricaricata per un massimo di 3.000 € all’anno ma paradossalmente la valorizzazione massima (cioè l’importo presente sulla carta) non può superare 250 €. Quest’ultima cifra rappresenta poi il limite mensile per i pagamenti: limiti talmente miseri da poter servire a malapena ad un adolescente.

Il profilo Live Up risolve il problema dei limiti, ma non dimentichiamo che resta una carta indubbiamente costosa (nonostante un canone ingannevolmente basso).

La nostra opinione

Solo la diffusa rete di distribuzione – cioè i punti vendita convenzionati con SisalPay – garantiscono a questo prodotto un minimo di affermazione: in un certo senso è “comoda” perché disponibile e ricaricabile a pochi passi da casa. L’unico vantaggio che riusciamo ad individuare.

Carta Live è semplicemente costosa; la sua versione gratuita risulterebbe inutile anche ad un ragazzino.

Carta Live è una prepagata costosa; il piano gratuito fissa limiti troppo restrittivi. Meglio virare su alternative più interessanti.

Il profilo Live Up rimuove certamente i limiti operativi, ma al costo di un’infinità di commissioni che la mettono a pari merito della più popolare PostePay.

Nel quadro attuale delle prepagate – e perfino dei conti correnti a costo zeroCarta Live di Banca 5 non può che ottenere valutazioni scarse.

Non migliore è l’aspetto pratico: l’app Banca5 si limita alla consultazione di saldo e movimenti, alla ricarica del credito telefonico ed è ben lontana dalle applicazioni innovative e user-friendly dei prodotti concorrenti. Secondo le opinioni degli utenti, le poche operazioni disponibili sono poi ostacolate da disservizi che continuano a presentarsi con gli aggiornamenti.