Il nostro voto(4.5/5)
Small Business è il conto Fineco dedicato alle piccole imprese.
Logo Fineco Bank
Caratteristiche

Istituto:
FinecoBank S.p.a.

Servizio:
Conto aziendale

Canone:
5,95 € al mese

Carta di debito:
PagoBancomat | Visa

Carta di credito:
Opzionale

Bonifici:
SEPA, SWIFT, istantanei

Deposito assegni:
Disponibile

Prestiti e mutui:
Disponibili

Scoperto:
Autorizzato

Apple Pay / Google Pay:
Abilitati

Caratteristiche
Logo Fineco Bank

Istituto
FinecoBank S.p.a.

Servizio
Conto aziendale

Canone
5,95 € al mese

Carta di debito
PagoBancomat | Visa

Carta di credito
Opzionale
(Visa o MasterCard)

Bonifici
SEPA, SWIFT, istantanei

Deposito assegni
Disponibile

Prestiti e mutui
Disponibili

Scoperto
Autorizzato

Apple Pay / Google Pay
Abilitati

La banca online italiana più longeva apre le porte a professionisti e imprese.
  • Quanto costa?

  • Quali funzioni offre?

  • Ci sono alternative migliori?

Nella presente recensione passiamo in rassegna pro e contro del conto aziendale di Fineco Bank.

Le caratteristiche del Conto Business Fineco

Oltre a fornire conti correnti per privati, Fineco offre servizi bancari anche a piccole imprese, lavoratori autonomi e liberi professionisti. Scopriamo le principali caratteristiche prima di passare in rassegna i suoi costi:

Gestione del conto – Tutti i conti dell’istituto sono completamente digitali. Si aprono e si gestiscono online ma, come vedremo, in alcuni casi viene fornito il supporto in presenza.

Qualsiasi operazione bancaria (dal bonifico al trading, dalla ricarica telefonica al pagamento dei tributi fiscali) si esegue comodamente da piattaforma web oppure da applicazione su smartphone. Quest’ultima è compatibile con dispositivi iOS (Apple) e Android, mentre non è ancora disponibile nell’AppGallery di Huawei.

Gestione patrimonio in app Fineco

L’app Fineco è disponibile su iOS e Android.

Gestione carte Fineco in app

Spese e movimenti si aggiornano in tempo reale.

Prelievi e versamenti – Il prelievo può avvenire presso gli sportelli automatici di qualsiasi banca in Italia e all’estero. Per versare contanti e depositare assegni bancari occorrono invece gli ATM evoluti delle filiali UniCredit: basta inserire il bancomat Fineco, digitare il codice segreto e seguire le istruzioni che appaiono sullo schermo.

Prestiti, mutui e investimenti – In quanto istituto bancario, offre ai suoi correntisti tutti i classici strumenti finanziari per risparmiare, investire e finanziare la propria attività. I prestiti possono essere richiesti in breve tempo da sito o applicazione, e il rimborso può avvenire con rate in 12 mesi fino a 84 mesi, senza spese di istruttoria.

Consulenti finanziari sono sempre disponibili per assistere nelle scelte di investimento del patrimonio aziendale. Oltre ai canali virtuali, si può prendere appuntamento per un incontro di persona presso un Fineco Center.

Vi è infine la possibilità di richiedere online un mini-fido di 3.000 euro, molto utile per ottenere liquidità in breve tempo in caso di emergenza.

Menu pagamenti app Fineco

Menu Pagamenti.

Fineco Pay

Fineco Pay permette scambi istantanei.

P2P – Anche con il conto business è disponibile la funzione Fineco Pay, grazie alla quale si scambiano istantaneamente piccole somme di denaro (fino a 250 euro al giorno) con i propri contatti, semplicemente selezionandoli dalla rubrica del telefono.

Pagare con smartphone – Le carte Fineco (delle quali parliamo più avanti) sono compatibili con Apple Pay e Google Pay. Ciò vuol dire che si può pagare in negozio utilizzando con il proprio telefono, senza necessità di estrarre la carta fisica dal portafogli.

Costi e commissioni

Nella seguente tabella elenchiamo le principali spese del conto business Fineco:

Costo
Apertura GRATIS
Canone mensile 5,95 €
(71,40 € all’anno)
Carta di debito (spedizione) 2,25 €
Carta di credito (canone) 19,95 € all’anno
Prelievo contanti Importo ≤99€
0,80 €
Importo >99€
GRATIS
Bonifico SEPA GRATIS
Bonifico istantaneo 0,20%
(min. 0,85€ – max. 2,95€)
Bonifico extra-SEPA 9,95 €
Domiciliazione bancaria GRATIS
Bollettino postale 1,55 € +
spese postali
CBILL, PagoPA 1,95 €
Modulo assegni (emissione) 4,95 €
Superato il numero di operazioni gratuite* 1,95 €
Costo
Apertura GRATIS
Canone mensile 5,95 €
(71,40 € all’anno)
Carta di debito (spedizione) 2,25 €
Carta di credito (canone) 19,95 € all’anno
Prelievo contanti Importo ≤99€
0,80 €
Importo >99€
GRATIS
Bonifico SEPA GRATIS
Bonifico istantaneo 0,20%
(min. 0,85€ – max. 2,95€)
Bonifico extra-SEPA 9,95 €
Domiciliazione bancaria GRATIS
Bollettino postale 1,55 € +
spese postali
CBILL, PagoPA 1,95 €
Modulo assegni (emissione) 4,95 €
Superato il numero di operazioni gratuite* 1,95 €

Trattandosi di un conto business, la spesa fissa mensile può considerarsi conveniente – soprattutto se messa a confronto con i conti correnti aziendali delle banche tradizionali e, in alcuni casi, anche delle banche digitali. C’è però da dire che lavoratori autonomi e professionisti possono avere un conto basilare ma completamente gratuito con N26 Business.

*Il canone include un buon numero di operazioni gratuite (50 a trimestre senza commissioni), tuttavia applica una commissione di 1,95 euro al superamento del limite. Non rientrano nelle operazioni incluse bollettini, PagoPA, CBILL e prelievi.

Se si effettuano regolarmente bonifici esteri in uscita, meglio accompagnare Fineco Business con un servizio come Wise o Revolut Business.

Carte di pagamento

Fineco propone un’interessante gamma di carte, di cui una essenziale (la carta di debito) e altre opzionali (carta di credito e prepagata). Quali sono le loro caratteristiche?

Carta di debito – È il classico bancomat associato al conto corrente, dal quale attinge in maniera immediata le somme che spendiamo o preleviamo. È fondamentale perché, oltre che per prelievi e pagamenti in negozio, serve anche ad effettuare operazioni come il versamento di contanti e il deposito di assegni presso gli sportelli automatici, identificando il conto e il suo titolare.

Questa carta è inclusa nell’offerta anche se, come visto nella sezione precedente, dovremo coprire le spese di spedizione (viene consegnata via posta al domicilio dell’azienda). Permette di effettuare, per singola operazione, prelievi fino a 3.000 euro e acquisti fino a 5.000 euro; il cosiddetto MaxiPrelievo è disponibile solo su ATM UniCredit.

Carta Fineco

Le carte opzionali si richiedono in pochi clic.

Carta di credito – Disponibile in due versioni: monofunzione e multifunzione. La prima è una classica carta con rimborso a saldo oppure a rate (revolving), mentre la seconda offre sia la funzione di carta di debito (circuito PagoBancomat) sia la funzione di carta di credito.

Tutte le varianti prevedono sia il rimborso a saldo (in un’unica soluzione mensile, senza interessi) sia quello a rate (cosiddetto revolving, con pagamento di interessi sulle rate). La funzione PagoFacile permette, in qualsiasi momento da app, di rateizzare tutte le spese del mese oppure solo determinati acquisti.

Il plafond è fisso ma è possibile chiedere un aumento del fido direttamente da applicazione o piattaforma web. È infine disponibile la carta Gold con plafond a partire da 5.000 euro mensili.

Apertura del Conto Fineco e assistenza clienti

Il conto aziendale Fineco può essere aperto online o per telefono, tramite call center. La prima modalità è completamente digitale e richiede pochi minuti per la compilazione di un modulo.

Prima di iniziare la procedura si consiglia di tenere a portata di mano:

  • Carta d’identità, patente o passaporto
  • Codice fiscale o tessera sanitaria
  • Partita IVA
  • Visura camerale o iscrizione albo professionale
  • Foglio bianco con la propria firma
  • Smartphone personale o aziendale

I documenti dovranno essere caricati sotto forma di foto. Chi ha poca familiarità con il computer può avviare la procedura direttamente su smartphone, visitando il sito Fineco.

Nel corso della registrazione saranno inviate password temporanee (dette OTP) via SMS; dovranno essere inserite negli appositi campi quando richiesto. Le OTP fungono da firma digitale e saranno utilizzate per la sottoscrizione del contratto.

La verifica dell’identità può avvenire in due modi: esecuzione di un bonifico bancario da un proprio conto corrente oppure riconoscimento di persona presso un Fineco Center.

Per quanto riguarda l’assistenza cliente, la banca online offre diverse modalità di contatto: SMS, call center tramite numero verde (risposta entro 30 minuti di attesa), e-mail (risposta entro 24 ore). Secondo le opinioni degli utenti, il servizio di supporto risulta efficiente.

La nostra opinione

Il Conto Business di Fineco è dedicato a piccole imprese e professionisti che cercano un’alternativa alle banche tradizionali, alle quali sono tuttora legati.

Grazie alla rete di sportelli automatici e ATM evoluti UniCredit, le operazioni tradizionali (es. versamento contanti, deposito assegni) possono essere eseguite in pochi istanti e in autonomia.

Tutto il resto – consultazione ed operatività – avviene su computer, smartphone o tablet grazie ad un portale web e ad un’applicazione mobile. Nonostante la grafica poco à la page, gli utenti si dicono soddisfatti del suo funzionamento e le opinioni sono generalmente positive, fatta eccezione per la segnalazione di qualche bug.

Le spese per la tenuta del conto aziendale sono ragionevoli rispetto a concorrenti del calibro di Intesa Sanpaolo e UniCredit: poco più di 6 euro mensili ed eventuali commissioni aggiuntive in caso di superamento delle operazioni gratuite incluse (50 a trimestre).

Professionisti e lavoratori autonomi hanno comunque a disposizione conti più economici. N26 Business è senza canone ed offre lo 0,1% di cashback su tutte le spese – tuttavia si tratta di un servizio basilare senza grandi possibilità in materia di strumenti finanziari.

Al contrario, chi preferisce spendere di più in cambio di soluzioni più innovative può consultare il nostro confronto dei migliori conti aziendali in Italia:

Name of Reviewed Item: Fineco Business IT Rating Value: 4.5 Review Author:Review Date: