La nostra valutazione(3.7/5)
Penta è una società tedesca specializzata in conti aziendali online.
Caratteristiche

Istituto:
Penta Fintech GmbH

Tipo:
Conto aziendale online

Carta di debito:
Inclusa (Visa)

Carta di credito:
Non disponibile

IBAN:
tedesco

Finanziamenti:
Disponibili

Conto deposito:
Non disponibile

Apple Pay / Google Pay:
Non disponibili

Caratteristiche

Istituto
Penta Fintech GmbH

Tipo
Conto aziendaleonline

Carta di debito
Inclusa (Visa)

Carta per dipendenti
Disponibili

Carta di credito
Non disponibile

IBAN
tedesco

Finanziamenti
Disponibili

Conto deposito
Non disponibile

Apple Pay e
Google Pay

Non disponibili

Penta è un brand tedesco moderno e tecnologico, specializzato nell’offerta di conti business per aziende.

È affidabile? Come funziona? Quali sono pro e contro?

Nella presente recensione stiliamo un elenco delle caratteristiche principali, riassumiamo costi e commissioni e illustriamo vantaggi e svantaggi del servizio.

Le pricipali caratteristiche di Penta

Penta è una società tedesca con sede a Berlino e propone, in collaborazione con l’istituto bancario SolarisBank, un conto aziendale online moderno dedicato a piccole e medie imprese, startup e aziende del settore turistico.

Di seguito un elenco delle sue principali caratteristiche.

100% online – Il conto business di Penta può essere aperto online in pochi minuti e non richiede adempimenti cartacei. È sufficiente compilare un modulo di registrazione, tenendo a portata di mano i documenti anagrafici e aziendali.

Penta Team Card – A seconda del piano scelto, si hanno a disposizione una o più carte di debito aziendali per sé, per i soci e i dipendenti. Per ognuna delle carte si possono impostare limiti di spesa.

Note spesa – Chi possiede la carta aziendale può scattare una foto degli scontrini e delle ricevute per caricarli nei dettagli della transazione. Ogni pagamento può essere visualizzato in tempo reale dall’amministratore del conto, per un maggiore controllo sulle spese effettuate dai dipendenti.

La carta di debito usa il circuito Visa, il più diffuso al mondo.

Il conto può essere gestito da app mobile oppure da piattaforma web.

Gestione bonifici – La piattaforma web nonché l’applicazione per smartphone consentono di gestire in modo semplice e rapido bonifici singoli e multipli.

Purtroppo il bonifico è al momento l’unico metodo per aggiungere fondi al conto aziendale. Non è disponibile il versamento in contanti.

Offerte Business – Penta collabora con alcuni importanti brand del settore business per offrire ai propri clienti offerte esclusive. Attualmente i partner che mettono a disposizione significative agevolazioni sono AWS e Stripe.

Finanziamento digitale – La società tedesca collabora con Credimi (intermediario autorizzato e controllato dalla Banca d’Italia) per offrire a piccole imprese e startup finanziamenti a 5 anni per la realizzazione di interessanti progetti imprenditoriali, senza richiesta di garanzie. La procedura di richiesta avviene online, e la proposta può essere accettata con una procedura di circa 15 minuti.

È un’azienda affidabile, regolamentata e controllata dalle autorità tedesche. Come per tutti gli istituti bancari europei, anche con Penta i depositi sono garantiti fino a 100.000 euro in caso di insolvenza.

Costi, commissioni e piani di abbonamento

Il servizio è destinato ai seguenti tipi di società:

  • Società semplice (s.s.)
  • Società a responsabilità limitata (S.r.l.)
  • Società a responsabilità limitata semplificata (S.r.l.s.)
  • Società in nome collettivo (S.n.c.)

Sono previsti due piani tariffari, Basic e Premium. Il primo è gratuito ma offre meno servizi, come si può notare in tabella:

BasicPremium
Canone mensile
GRATIS19 €
Numero utenti
e carte incluse
15
Bonifici gratuiti
50300
Prelievi gratuiti
5 al mese5 al mese
Conversione valuta
1%0,5%
Sistema di contabilità
e accesso commercialista
Carte per dipendenti
Gestione ruoli utenti

Penta Basic non comporta canone mensile: restando entro i limiti operativi concessi si può usufruire di un ottimo conto aziendale gratuito.

Penta Premium costa ben 19 € al mese ma apre le porte ad aziende già strutturate con esigenze più complesse. Se il vostro business ha diversi soci o dipendenti con necessità di accesso al budget, questa opzione permette di gestire al meglio le finanze e la contabilità.

Ci sono alternative simili a Penta?

L’Europa è la patria delle aziende fintech che offrono servizi finanziari personali e professionali. In altre parole, la concorrenza non manca. Di seguito una selezione di conti aziendali moderni che sfidano la proposta del conto Penta.

Revolut Business – Propone un conto professionale per lavoratori autonomi e un conto aziendale per le società. Ognuno dei due conti si articola a sua volta in diversi piani tariffari, dei quali le versioni base sono gratuite, o meglio non comportano canone. Considerati i limiti operativi per ogni piano, risulta complessivamente più costoso di Penta (vedi Recensione Revolut Business).

N26 Business – È una banca tedesca che in Italia vanta già mezzo milione di clienti. La versione business del conto è però disponibile ai soli lavoratori autonomi e liberi professionisti; sono escluse le aziende. I lavoratori freelance possono scegliere tra un conto gratuito e uno con canone mensile. Non vi è possibilità di prestiti e finanziamenti (vedi Recensione N26 Business).

Bunq Business – Non esiste piano gratuito, tuttavia il canone mensile riflette i vantaggi di un conto moderno e tecnologico. Si può connettere al software di contabilità, mettere automaticamente da parte l’IVA, pagare una fattura in modalità rapida con la scansione, dare accesso e carte ai dipendenti e tenere tutti i movimenti sotto controllo in tempo reale.

Qonto – È un brand francese che sta trovando la sua strada in tutta Europa. Proprio come Penta, è un servizio specializzato in conti business e pone molta attenzione alla gestione del team, alle carte dei dipendenti e alla semplificazione della contabilità (vedi Recensione Qonto).

Le alternative sono varie e molto interessanti sia dal punto di vista pratico che da quello economico.

I lavoratori autonomi possono optare per il conto gratuito N26 Business, mentre le attività con esigenze più complesse dovranno scegliere soprattutto in base alle funzionalità necessarie per la propria impresa.

La nostra opinione

Penta è una società affidabile e sicura che in Germania ha già conquistato più di 16.000 clienti grazie ad una proposta trasparente e pratica.

Mentre in patria si presenta con un’offerta più articolata, in Italia sono al momento disponibili due piani di abbonamento, Basic e Premium.

Il conto Basic non implica costi fissi mensili o periodici e include servizi basilari ma più che sufficienti per una società appena nata: una carta di debito aziendale e diverse decine di bonifici in uscita al mese. Costituisce un’ottima soluzione per le imprese dal futuro e dalla struttura incerti.

Premium ha un costo elevato ma consente l’accesso a cinque utenti – ognuno dei quali con la propria carta aziendale, mette a disposizione carte per i dipendenti, ha un sistema di contabilità integrata semplificata. È evidentemente più adatto ad aziende già in corsa e strutturate, ma la spesa mensile è da valutare con attenzione.

Tra i suoi limiti ricordiamo l’impossibilità di versare contanti o assegni (il bonifico è l’unico metodo per aggiungere fondi) nonché l’assenza di carte di credito, prestiti e addirittura l’addebito diretto. Impedimenti di natura pratica che – a seconda delle esigenze di impresa – potrebbero influire negativamente sulla validità del servizio.